[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Femminile

3-1 con sofferenza per le apriliane

Serie B1, Girone D. La Giovolley soffre ma espugna Lamezia

un'immagine dal match di Lamezia
un'immagine dal match di Lamezia

La Giò Volley non sbaglia e conquista altri tre punti superando Lamezia con il punteggio finale di 3-1. Il team del presidente Claudio Malfatti sale a quota 46 punti in classifica allungando momentaneamente a 9 i punti di vantaggio sulla seconda Fiamma Torrese quando mancano 4 giornate al termine della regular season.

Il Match –  Inizio importante da parte di Lamezia che serve con precisione e riesce a tenere in equilibrio il punteggio fino al 7-7. Il break della Giò volley arriva sul servizio di Castellucci: le pontine sono attente e precise e mettono pressione all’attacco avversario e difendono con attenzione. Questo costringe le calabresi ad andare su di giri con i colpi in attacco. Così il divario cresce fino al 20-9, prima di un calo delle apriliane che riporta Lamezia sul 21-17. Il time out di Gagliardi rianima la squadra che piazza un filotto di 4 punti e chiude il set con il pallonetto di Borelli. Colmo di insidie il secondo parziale dove Lamezia parte forte e si porta subito sull’1-4. La formazione apriliana palesa evidenti difficoltà in ricezione mentre l’asse Papa - Mordecchi funziona alla perfezione. Il sestetto di Gagliardi non riesce a servire come nel precedente parziale e così Lamezia può volare sul 14-17. È Ferrara a tenere in piedi le calabresi che tengono un buon ritmo nel cambio palla e chiudono il set a proprio favore 20-25. Senza storia il successivo set che la squadra di Gagliardi domina dal primo scambio. Funziona la battuta e soprattutto l’attacco (60%) con Borelli e Liguori a segno con 5 punti ciascuna. Al resto ci pensano gli errori delle ospiti che si mostrano un po’ scariche dopo aver speso molte energie mentali nel precedente set. Punteggio finale che dimostra il divario netto in campo: 25-11. La Gio Volley rientra in campo con un buon piglio e riesce subito a mettere pressione alla ricezione del Lamezia, che sbanda: il vantaggio del sestetto di casa aumenta fino al 13-6. Le ragazze di Eliseo non mollano e dopo un bel break si riavvicinano verso la fase finale del parziale, costringendo Nino Gagliardi a chiamare il timeout sul 23 – 20. È un stop salutare perché come nel primo set, la Giò Volley torna in campo con determinazione e fa sua la gara, vincendo con il punteggio di 25-20.

Post gara – Nino Gagliardi non nasconde la sua delusione per la prova della squadra: “Da salvare c’è solo il risultato perché dal punto di vista del gioco è stato un passo indietro rispetto alle ultime gare. Purtroppo continuano ad alternare cose molto buone a vuoti incredibili che poi rischiano di compromettere quanto di buono costruito finora. Anche in questa gara abbiamo rischiato di gettare al vento i tre punti permettendo a Lamezia di restare in partita fino alla fine. Sono errori che non dobbiamo commettere. Sappiamo benissimo che questo primo posto ce lo siamo costruiti con il sudore, gara dopo gara, ma non dobbiamo avere la presunzione di essere giunti alla meta. Per centrare quello che abbiamo definitivo un sogno è necessario tornare in palestra a testa bassa e giocarci le ultime quattro gare al massimo pensando soltanto a fare il nostro miglior gioco, a prescindere dall’avversario”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
01/10 1601583840 Offese al Sindaco sui social ad Anzio, scatta la campagna “Io sto con Candido”
01/10 1601568000 Illuminazione artistica per valorizzare le Grotte di Nerone ad Anzio
01/10 1601567940 Nettuno, ecco la domanda per chiedere il risarcimento dei danni dal maltempo
01/10 1601562000 Incendi e criminalità: a Pomezia il nuovo prefetto e il procuratore capo di Roma
01/10 1601559420 Fibra ottica in via Campobello per 20mila abitazioni e 1100 attività commerciali
01/10 1601557080 10 aule nuove per il liceo Cicerone di Frascati. 5 al Pantaleone a dicembre
01/10 1601556840 Fortitudo Pomezia, en plein alle finali AICS. Silveri: "stiamo lavorando bene"
01/10 1601555880 24 nuovi casi positivi in provincia di Latina: in totale sono 551
01/10 1601554620 A Latina arriva il riconoscimento De.Co. per le eccellenze del territorio
01/10 1601553600 Michela Califano commissario del Pd di Pomezia, verso il nuovo congresso
01/10 1601549460 Via libera alla realizzazione dei marciapiedi su via dell'Irto a Sermoneta
01/10 1601549400 Camion ribaltato in mezzo alla strada sulla Pontina, traffico in tilt per ore
01/10 1601548440 Da oggi Grottaferrata è ufficialmente città: il Prefetto consegna il titolo
01/10 1601547180 Pensione abusiva per cani in campagna a Pomezia: sigilli della Polizia Locale
01/10 1601546520 Albano-Castel Gandolfo: in servizio da oggi 2 nuovi agenti della Polizia Locale
01/10 1601546400 Degrado e voragini in via Grandi a Genzano: strada impercorribile
01/10 1601545140 Frank Onorati e I Giardini di Marzo in concerto al Chaos Food & Drink di Latina
01/10 1601544960 Angelica Massera, da Rocca di Papa su Canale 5 per imitare il Ministro Azzolina
01/10 1601544780 Partono un serie di lavori stradali ad Albano: ecco le zone interessate
01/10 1601537940 'Sei bella anche se hai il cancro': seminario il 4 ottobre ad Aprilia
01/10 1601537880 Chiude l'esposizione di sculture di Francesca Tulli nel giardino del Comune
01/10 1601534340 Boom di contagi in provincia di Latina: nuovo vertice in Prefettura
01/10 1601533620 Dirty Glass, il Riesame rimette in libertà uno degli imprenditori arrestati
01/10 1601533560 Latina, in arrivo gli orti urbani: frutta e verdura a disposizione della città
01/10 1601533260 Sequestrato un tratto di via dell'Idrovora ad Ardea: era diventata una discarica

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli