[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Femminile

3-1 con sofferenza per le apriliane

Serie B1, Girone D. La Giovolley soffre ma espugna Lamezia

un'immagine dal match di Lamezia
un'immagine dal match di Lamezia

La Giò Volley non sbaglia e conquista altri tre punti superando Lamezia con il punteggio finale di 3-1. Il team del presidente Claudio Malfatti sale a quota 46 punti in classifica allungando momentaneamente a 9 i punti di vantaggio sulla seconda Fiamma Torrese quando mancano 4 giornate al termine della regular season.

Il Match –  Inizio importante da parte di Lamezia che serve con precisione e riesce a tenere in equilibrio il punteggio fino al 7-7. Il break della Giò volley arriva sul servizio di Castellucci: le pontine sono attente e precise e mettono pressione all’attacco avversario e difendono con attenzione. Questo costringe le calabresi ad andare su di giri con i colpi in attacco. Così il divario cresce fino al 20-9, prima di un calo delle apriliane che riporta Lamezia sul 21-17. Il time out di Gagliardi rianima la squadra che piazza un filotto di 4 punti e chiude il set con il pallonetto di Borelli. Colmo di insidie il secondo parziale dove Lamezia parte forte e si porta subito sull’1-4. La formazione apriliana palesa evidenti difficoltà in ricezione mentre l’asse Papa - Mordecchi funziona alla perfezione. Il sestetto di Gagliardi non riesce a servire come nel precedente parziale e così Lamezia può volare sul 14-17. È Ferrara a tenere in piedi le calabresi che tengono un buon ritmo nel cambio palla e chiudono il set a proprio favore 20-25. Senza storia il successivo set che la squadra di Gagliardi domina dal primo scambio. Funziona la battuta e soprattutto l’attacco (60%) con Borelli e Liguori a segno con 5 punti ciascuna. Al resto ci pensano gli errori delle ospiti che si mostrano un po’ scariche dopo aver speso molte energie mentali nel precedente set. Punteggio finale che dimostra il divario netto in campo: 25-11. La Gio Volley rientra in campo con un buon piglio e riesce subito a mettere pressione alla ricezione del Lamezia, che sbanda: il vantaggio del sestetto di casa aumenta fino al 13-6. Le ragazze di Eliseo non mollano e dopo un bel break si riavvicinano verso la fase finale del parziale, costringendo Nino Gagliardi a chiamare il timeout sul 23 – 20. È un stop salutare perché come nel primo set, la Giò Volley torna in campo con determinazione e fa sua la gara, vincendo con il punteggio di 25-20.

Post gara – Nino Gagliardi non nasconde la sua delusione per la prova della squadra: “Da salvare c’è solo il risultato perché dal punto di vista del gioco è stato un passo indietro rispetto alle ultime gare. Purtroppo continuano ad alternare cose molto buone a vuoti incredibili che poi rischiano di compromettere quanto di buono costruito finora. Anche in questa gara abbiamo rischiato di gettare al vento i tre punti permettendo a Lamezia di restare in partita fino alla fine. Sono errori che non dobbiamo commettere. Sappiamo benissimo che questo primo posto ce lo siamo costruiti con il sudore, gara dopo gara, ma non dobbiamo avere la presunzione di essere giunti alla meta. Per centrare quello che abbiamo definitivo un sogno è necessario tornare in palestra a testa bassa e giocarci le ultime quattro gare al massimo pensando soltanto a fare il nostro miglior gioco, a prescindere dall’avversario”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:34 1561469640 Anziano aggredito dal suo cane di grossa taglia, grave in ospedale a Velletri
15:07 1561468020 Amici di Birillo: «Vostro sostegno fondamentale per aiutare i cani che seguiamo»
13:44 1561463040 Intimidazione ai Forestali, arriva il Ministro all'Ambiente Costa
13:23 1561461780 Ruba biciclette dal giardino e aggredisce i Carabinieri che lo scoprono
13:19 1561461540 In carcere per aver favorito la prostituzione e gestito una casa del sesso
13:18 1561461480 Nascondeva nel marsupio coltelli e punteruoli: 42enne denunciato
12:04 1561457040 Presentato a Velletri "Vieni via con me" a favore dell'adozione di animali
10:54 1561452840 Rubavano di continuo nei box di un condominio di Pomezia: arrestati tre giovani
10:23 1561450980 Avvistato grosso ratto nei giardini pubblici del centro di Pomezia
10:19 1561450740 Rifiuti, i sindaci di Priverno e Aprilia chiederanno i danni al giro della SEP
10:07 1561450020 Ardea, corto circuito fa divampare un incendio in una palazzina disabitata
09:55 1561449300 Ardea, commissione speciale in Comune per fare luce sulla gestione dei consorzi
09:50 1561449000 Volontari Cri in bici sulle Dolomiti per la lotta alla distrofia muscolare
09:07 1561446420 Due incidenti in due ore sulla Pontina verso Roma: traffico paralizzato
08:43 1561444980 A Velletri è stato protagonista il vino con la kermesse "Tutti giù in cantina"
08:41 1561444860 Concluso il concorso Miss Mamma 2019: tra le finaliste anche una di Lanuvio
08:06 1561442760 Il Sindaco Coppola: “Farinelli persona di rigore e passione, ci mancherà”
08:04 1561442640 Al via alla 7° Festa Antoniana all’Oratorio di Santa Rita dal 12 al 14 luglio
07:53 1561441980 Pontina chiusa per cercare il martello con cui è stata uccisa Elisa Ciotti
07:47 1561441620 Nominati dal Sindaco 12 ispettori ambientali volontari al servizio di Marino
07:40 1561441200 L'Infiorata di Genzano chiude con il corteo e lo spallamento a cura dei bambini
07:31 1561440660 Ennesimo incidente in via Pratica di Mare, un'auto si ribalta
07:26 1561440360 Aprilia-Lanuvio, gemellaggio "culturale" tra i due comuni alla festa del Patrono
24/06 1561403580 Sequestro di cozze e vongole al Mercato di Nettuno, massima attenzione
24/06 1561403460 I 5 stelle di Anzio scrivono al Prefetto: “Attivi gruppi di estrema destra”

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli