[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Femminile

3-1 con sofferenza per le apriliane

Serie B1, Girone D. La Giovolley soffre ma espugna Lamezia

un'immagine dal match di Lamezia
un'immagine dal match di Lamezia

La Giò Volley non sbaglia e conquista altri tre punti superando Lamezia con il punteggio finale di 3-1. Il team del presidente Claudio Malfatti sale a quota 46 punti in classifica allungando momentaneamente a 9 i punti di vantaggio sulla seconda Fiamma Torrese quando mancano 4 giornate al termine della regular season.

Il Match –  Inizio importante da parte di Lamezia che serve con precisione e riesce a tenere in equilibrio il punteggio fino al 7-7. Il break della Giò volley arriva sul servizio di Castellucci: le pontine sono attente e precise e mettono pressione all’attacco avversario e difendono con attenzione. Questo costringe le calabresi ad andare su di giri con i colpi in attacco. Così il divario cresce fino al 20-9, prima di un calo delle apriliane che riporta Lamezia sul 21-17. Il time out di Gagliardi rianima la squadra che piazza un filotto di 4 punti e chiude il set con il pallonetto di Borelli. Colmo di insidie il secondo parziale dove Lamezia parte forte e si porta subito sull’1-4. La formazione apriliana palesa evidenti difficoltà in ricezione mentre l’asse Papa - Mordecchi funziona alla perfezione. Il sestetto di Gagliardi non riesce a servire come nel precedente parziale e così Lamezia può volare sul 14-17. È Ferrara a tenere in piedi le calabresi che tengono un buon ritmo nel cambio palla e chiudono il set a proprio favore 20-25. Senza storia il successivo set che la squadra di Gagliardi domina dal primo scambio. Funziona la battuta e soprattutto l’attacco (60%) con Borelli e Liguori a segno con 5 punti ciascuna. Al resto ci pensano gli errori delle ospiti che si mostrano un po’ scariche dopo aver speso molte energie mentali nel precedente set. Punteggio finale che dimostra il divario netto in campo: 25-11. La Gio Volley rientra in campo con un buon piglio e riesce subito a mettere pressione alla ricezione del Lamezia, che sbanda: il vantaggio del sestetto di casa aumenta fino al 13-6. Le ragazze di Eliseo non mollano e dopo un bel break si riavvicinano verso la fase finale del parziale, costringendo Nino Gagliardi a chiamare il timeout sul 23 – 20. È un stop salutare perché come nel primo set, la Giò Volley torna in campo con determinazione e fa sua la gara, vincendo con il punteggio di 25-20.

Post gara – Nino Gagliardi non nasconde la sua delusione per la prova della squadra: “Da salvare c’è solo il risultato perché dal punto di vista del gioco è stato un passo indietro rispetto alle ultime gare. Purtroppo continuano ad alternare cose molto buone a vuoti incredibili che poi rischiano di compromettere quanto di buono costruito finora. Anche in questa gara abbiamo rischiato di gettare al vento i tre punti permettendo a Lamezia di restare in partita fino alla fine. Sono errori che non dobbiamo commettere. Sappiamo benissimo che questo primo posto ce lo siamo costruiti con il sudore, gara dopo gara, ma non dobbiamo avere la presunzione di essere giunti alla meta. Per centrare quello che abbiamo definitivo un sogno è necessario tornare in palestra a testa bassa e giocarci le ultime quattro gare al massimo pensando soltanto a fare il nostro miglior gioco, a prescindere dall’avversario”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:53 1618329180 Genzano piange il dipendente comunale Elio Cesaroni: "Era un uomo molto stimato"
17:47 1618328820 Ai domiciliari va al bar, ma incontra proprio l'agente che lo aveva arrestato
17:38 1618328280 Prende di mira un negoziante, segnala finte violazioni Covid e lo fa chiudere
17:23 1618327380 Crolla la strada mentre si asfalta a Nettuno intervento immediato di Acqualatina
17:17 1618327020 Rinvenuti otto ordigni bellici ad Anzio, nella macchia in zona Lido dei Pini
17:17 1618327020 "Amministrazione allo sbando, incapace di amministrare il bene comune"
17:11 1618326660 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 70 contagi e 6 decessi nelle ultime 24 ore
17:05 1618326300 Pallanuoto, Under 16 Nazionale. L'Antares Latina travolge il Maniampama
16:46 1618325160 Addio a Massimo Cuttitta: amici e compagni di rugby ai funerali del campione
16:23 1618323780 Asl di Latina: 48 casi Covid positivi nelle ultime 24 ore, 4 i decessi
16:15 1618323300 Covid, Pomezia piange altri 4 cittadini deceduti. Il cordoglio del Comune
15:28 1618320480 Ciampino: approvati atti per la valorizzazione del Parco Aldo Moro
15:23 1618320180 Lavori sulla Pontina ad Aprilia e Latina: dureranno quattro mesi
14:46 1618317960 E’ Walter Di Carlo il nuovo assessore all’Ambiente del comune di Anzio
14:36 1618317360 Di Carlo assessore alle politiche ambientali. Arriva un nuovo consigliere
13:24 1618313040 Vaccino Johnson & Johnson: oggi arrivano le prime 184mila dosi a Pratica di Mare
12:57 1618311420 Colpo in banca: entrano da un buco nel muro e minacciano gli impiegati
12:54 1618311240 Castelli Romani, via al 'contratto di falda' per salvare le riserve idriche
12:51 1618311060 Aggredisce la compagna incinta al secondo mese: arrestato a Pomezia
12:08 1618308480 Castelli Romani, via al ‘contratto di falda acquifera’
11:54 1618307640 Mitreo di Marino: si pensa a lavori per le murature originali e nuovi punti luce
11:38 1618306680 Case popolari, Ardea: aperto bando per formare la graduatoria. Come partecipare
11:36 1618306560 È arrivata la nuova Tac all'ospedale di Terracina: in funzione entro fine mese
10:48 1618303680 Denunciato per aver fatto lavorare un connazionale senza permesso di soggiorno
10:03 1618300980 Grave incidente frontale a Lariano, auto si cappotta. Tre feriti gravi

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli