[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il 2 ottobre l'udienza preliminare

Slitta di sei mesi il processo per il disastroso rogo della Eco X di Pomezia

Slitta di mesi la decisione del giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Velletri sull’unico imputato per il disastro della EcoX di Pomezia. A causa di un impedimento del difensore di Antonio Buongiovanni, il giudice Giuseppe Boccarrato, che dovrà pronunciarsi sul 62enne di Ardea dopo che il collega Gisberto Muscolo ha respinto la richiesta di patteggiamento, decidendo così se rinviarlo a giudizio o processarlo con rito abbreviato nel caso dovesse essere richiesto dall’imprenditore, ha rinviato l’udienza al prossimo 2 ottobre.

Ultimate le indagini, il pm Luigi Paoletti ha chiesto il rinvio a giudizio di Buongiovanni, amministratore della Ecoservizi per l’ambiente, la società che aveva preso in affitto la EcoX, accusato di incendio colposo, inquinamento ambientale colposo, omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro e violazioni alle norme sul lavoro e sulla gestione dei rifiuti. Lo stesso che davanti alla commissione parlamentare sugli ecoreati il manager della EcoX, poi deceduto, Salvatore Guglielmino, aveva inquadrato come una testa di legno, specificando che a gestire tutto era sempre la EcoX e dunque lui. Nessuna traccia, dopo tale richiesta di giudizio, di quanti, nel corso del tempo, pur essendo a conoscenza della situazione critica dell’azienda che sorgeva sulla Pontina Vecchia, hanno fatto poco o niente per evitare che la bomba ambientale esplodesse il 5 maggio 2017. Un’azienda autorizzata dalla Regione a stoccare non più di 3.200 tonnellate di rifiuti, mentre quando è esploso il rogo ne aveva accumulate oltre 8.400, di cui non si conosce la provenienza, e che era priva di antincendio. Il risultato è stata la nube tossica che ha fatto tremare i cittadini di parte delle province di Roma e Latina. Respinta dal giudice Muscolo la richiesta di patteggiamento e consentendo così anche alle parti civili di potersi costituire, il nuovo giudice ha ora dovuto rinviare l’udienza. Se ne riparlerà tra sette mesi. Il patteggiamento avrebbe fatto escludere dal processo le parti civili, cioè quelle sentinelle che vogliono invece impegnarsi come parti attive affinché sia scoperta - nell'interesse della collettività - il più possibile la verità e vengano perseguiti gli eventuali responsabili. Vari Enti, associazioni e cittadini hanno chiesto di essere ammessi come parti civili. Puntano così a partecipare in modo attivo e da dentro al processo, avendo accesso a tutte la carte ed esprimendosi in udienza. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:54 1568984040 Accetto miracoli: nuovo singolo di Tiziano Ferro scritto insieme a Giordana Angi
13:37 1568979420 Rubano nelle auto parcheggiate in stazione: arrestata anche la complice minore
13:31 1568979060 Latina: soliti ignoti fanno esplodere il bancomat, ma il colpo va a vuoto
12:53 1568976780 Sciopero trasporto pubblico locale, adesione molto alta. Disagi agli utenti
11:10 1568970600 Aurigemma: “Zingaretti dia garanzie sul futuro dell’Ospedale di Anzio”
11:07 1568970420 Oggi è la Festa del Volontariato ad Anzio con “Noi Ci Siamo, Tutti Insieme”
10:43 1568968980 Terminato lo splendido murale di Mauro Pallotta dedicato a Papa Francesco
10:42 1568968920 Campagna contro lo spreco alimentare, presentato ieri il progetto a Genzano
10:39 1568968740 I servizi sociali di Nettuno assumono un geometra, Mancini e Sanetti: Sconvolti
10:04 1568966640 Stradina in mattonato sulle dune, dovrà ripristinare lo stato dei luoghi
09:59 1568966340 Il mercato a "km0" di Coldiretti arriva in piazza del Popolo a Latina il sabato
09:41 1568965260 La prima zona 30 di Latina davanti alla scuola Giuliano prende forma
09:38 1568965080 2° Festival della Birra a Grottaferrata: concerti e buon cibo dal 25 settembre
09:07 1568963220 Confiscato patrimonio da 3,5 milioni a un 66enne di Ciampino
09:00 1568962800 Sequestrato un autolavaggio abusivo ad Anzio: è il sesto scoperto dai vigili
08:57 1568962620 Minacce col mestolo tra tre mamme: una investita con l'auto
08:50 1568962200 Aprilia, arriva una nuova fermata autobus a Casello 45
08:36 1568961360 Temporale in provincia di Latina: alberi caduti in strada e ore di black out
08:30 1568961000 Velletri-Lanuvio, bomba d'acqua e temporale: casa bruciata da un fulmine
19/09 1568923860 Incontri protetti al comune di Nettuno, ecco la nuova sala per i minori
19/09 1568923800 Incidente tra tre auto su via dell’Armellino ad Anzio, strada chiusa un ferito
19/09 1568923680 Il Comune di Nettuno ottiene i fondi per realizzare 28 alloggi popolari
19/09 1568923620 I Sindaci di Anzio e Nettuno in Regione per difendere l’Ospedale Riuniti
19/09 1568907360 Bomba d'acqua ai Castelli. Strade completamente allagate e auto sommerse
19/09 1568903220 Trovati e messi in salvo cuccioli di ghiri nei boschi dei Pratoni del Vivaro

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli