[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Al Palalavinium termina 4-4

Serie A2, Girone B. Mirafin, pari e patta nel big match con la Cioli

Una buonissima Mirafin malgrado le defezioni di Nuninho per squalifica e di Emer per un problema fisico dell'ultimo istante ha pareggiato 4-4 lo scontro diretto per un posto al sole contro la Cioli Ariccia Valmontone. Forse con la squadra al completo gli ardeatini sarebbero usciti con i tre punti, senza togliere nulla a chi ha giocato compreso il giovane Fioravanti che ha mostrato ancora una volta di non temere la categoria. Contro la Cioli era vietato sbagliare, ed i rossoblu impongono ai castellani il pari, anche se a cinque minuti dal termine la Mirafin si trovava in vantaggio. La squadra di Salustri è subito aggressiva, Djelveh impegna Piatti severamente, però sulla ripartenza è la Cioli a trovare subito il vantaggio grazie a Kola. La reazione della Mirafin non si fa attendere, Rengifo sull’out sinistro riesce a saltare l’avversario diretto con una grande giocata per poi confezionare l'assist giusto per Moreira che non ha difficoltà a siglare l'1-1. La Mirafin cerca ripetutamente di portarsi in vantaggio ma non sfrutta a dovere quanto creato e quindi è ancora la Cioli a portarsi avanti con Peroni che insacca  il 2 a 1. Ma dopo pochi secondi Gioia si porta sul dischetto del tiro libero che potrebbe ristabilire le distanze proprio allo scadere del primo tempo, il sinistro è di rara potenza e Piatti non riesce ad opporsi per evitare il 2 a 2. Al 17' del secondo tempo la Mirafin si ritrova ancora ad inseguire, Kola trova la doppietta e fissa il punteggio sul 3-2 per ospiti. La Mirafin non ci sta anche perchè lo svantaggio sembra una punizione troppo severa ed è Gioia che dopo poco rende grande la sua giornata trovando il 3-3. A sfiorare il vantaggio è Joca Santos ma l'estremo difensore avversario compie un miracolo ma c’è sempre lui, un Graziano Gioia stellare che non si accontenta. A 5 minuti dal termine, superata la metà campo, il numero otto della Mirafin scaglia la sfera con potenza verso la porta avversaria, l’estremo difensore non riesce ad opporsi con efficacia ed è il primo vantaggio per la Mirafin. Ma il vantaggio dura poco perchè Marchetti si trova nelle condizioni di fissare il punteggio sul 4-4. A poco meno di 5' dal termine regna la stanchezza in  entrambe le squadre. Alla fine è un pari che serve a poco per le speranze di accedere ai play off, anche se mancano tante gare alla fine del campionato. Gioia a fine gara: “abbiamo incontrato forse la squadra più in forma del campionato in questo momento, le assenze per noi sono state determinanti ma ho visto una squadra che ha dato il massimo, con i cambi ridotti più di così non potevamo fare”.Una buonissima Mirafin malgrado le defezioni di Nuninho per squalifica e di Emer per un problema fisico dell'ultimo istante ha pareggiato 4-4 lo scontro diretto per un posto al sole contro la Cioli Ariccia Valmontone. Forse con la squadra al completo gli ardeatini sarebbero usciti con i tre punti, senza togliere nulla a chi ha giocato compreso il giovane Fioravanti che ha mostrato ancora una volta di non temere la categoria. Contro la Cioli era vietato sbagliare, ed i rossoblu impongono ai castellani il pari, anche se a cinque minuti dal termine la Mirafin si trovava in vantaggio. La squadra di Salustri è subito aggressiva, Djelveh impegna Piatti severamente, però sulla ripartenza è la Cioli a trovare subito il vantaggio grazie a Kola. La reazione della Mirafin non si fa attendere, Rengifo sull’out sinistro riesce a saltare l’avversario diretto con una grande giocata per poi confezionare l'assist giusto per Moreira che non ha difficoltà a siglare l'1-1. La Mirafin cerca ripetutamente di portarsi in vantaggio ma non sfrutta a dovere quanto creato e quindi è ancora la Cioli a portarsi avanti con Peroni che insacca  il 2 a 1. Ma dopo pochi secondi Gioia si porta sul dischetto del tiro libero che potrebbe ristabilire le distanze proprio allo scadere del primo tempo, il sinistro è di rara potenza e Piatti non riesce ad opporsi per evitare il 2 a 2. Al 17' del secondo tempo la Mirafin si ritrova ancora ad inseguire, Kola trova la doppietta e fissa il punteggio sul 3-2 per ospiti. La Mirafin non ci sta anche perchè lo svantaggio sembra una punizione troppo severa ed è Gioia che dopo poco rende grande la sua giornata trovando il 3-3. A sfiorare il vantaggio è Joca Santos ma l'estremo difensore avversario compie un miracolo ma c’è sempre lui, un Graziano Gioia stellare che non si accontenta. A 5 minuti dal termine, superata la metà campo, il numero otto della Mirafin scaglia la sfera con potenza verso la porta avversaria, l’estremo difensore non riesce ad opporsi con efficacia ed è il primo vantaggio per la Mirafin. Ma il vantaggio dura poco perchè Marchetti si trova nelle condizioni di fissare il punteggio sul 4-4. A poco meno di 5' dal termine regna la stanchezza in  entrambe le squadre. Alla fine è un pari che serve a poco per le speranze di accedere ai play off, anche se mancano tante gare alla fine del campionato. Gioia a fine gara: “abbiamo incontrato forse la squadra più in forma del campionato in questo momento, le assenze per noi sono state determinanti ma ho visto una squadra che ha dato il massimo, con i cambi ridotti più di così non potevamo fare”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:42 1563727320 Sosta selvaggia e abusivi, multe della Polizia locale ad Anzio e Ardea
18:41 1563727260 Brucia una cucina in casa sull’Ardeatina, i Vigili del fuoco salvano una donna
18:39 1563727140 Frigorifero ‘abbandonato’ in spiaggia a Tor Caldara, vergogna infinita
18:15 1563725700 A fuoco sterpaglie e rifiuti ad Ardea: fiamme in un'area di mezzo ettaro
14:30 1563712200 Castel Gandolfo, controlli su attività e ristoranti del lago: elevate sanzioni
12:32 1563705120 Discarica in strada a due passi dal mare: la segnalazione da Tor San Lorenzo
11:49 1563702540 Si tamponano sulla Nettunense: uno senza patente, l'altro rifiuta l'etilometro
09:43 1563694980 Nasce l’Associazione dei commercianti Il Tridente, l’adesione è gratuita
09:40 1563694800 Rifiuti lasciati in piazza a Nettuno, la Polizia locale fotografa e multa tutti
09:06 1563692760 Rocca di Papa, serata evento per ricostruire il Comune: oltre 1000 presenti
20/07 1563658260 Achille Lauro: spegnete i cellulari, il concerto ve lo ricorderete domani
20/07 1563639180 A Tor Caldara liberati rapaci e tartarughe recuperati sul territorio
20/07 1563637740 A Velletri inaugurata la mostra artistica "Arte nell'Orto" di Claudio Marini
20/07 1563637620 Promozione della canoa al centro federale di Castel Gandolfo
20/07 1563635460 Scontro tra tre auto sull'Appia, quattro feriti: uno è grave
20/07 1563634680 Turista tedesca salvata da un dirupo torna a ringraziare pompieri e carabinieri
20/07 1563628440 “Brigantesse”, il disco-libro di Andrea Del Monte sbarca ad Anzio
20/07 1563627900 Tragedia a Torre Astura, sub 19enne muore mentre è a pesca
20/07 1563617520 “Latina sotto le stelle” all'Arena Corso, il 23 luglio "Fuga per la libertà"
20/07 1563616500 Sequestrato il depuratore di Cave di Peperino di Marino
20/07 1563616320 Al via la bonifica del parco archeologico del parco dell'Appia antica a Marino
20/07 1563616020 "A Roma e Marino vigili del fuoco senza autopompe, soccorsi a rischio"
20/07 1563615840 Sermoneta partecipa al più grande concorso fotografico del mondo
20/07 1563615420 Ariccia, la nota della consigliera La Leggia sull'ultimo consiglio comunale
20/07 1563615000 Trenta incidenti sulle strade di Ciampino a luglio. In 3 casi conducenti drogati

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli