[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La manifestazione "estrema" sulla neve

Mountain Bike. Il Pometino Giorgio Maria Carbone allo "Snow Bike" in Svizzera

 Giorgio Maria Carbone in azione
Giorgio Maria Carbone in azione

A poco più di un mese dall’apertura della stagione agonistica dell’ormai collaudato torneo della “Coppa Lazio”, al fine di mettere a punto la preparazione e presentarsi ai nastri di partenza con le migliori credenziali di competitività, Giorgio Maria Carbone, ciclista di Pomezia, ha partecipato allo Snow Bike Festival che si è svolto in Svizzera a fine Gennaio. Una manifestazione internazionale sotto l’egida dell’UCI (Unione Ciclistica Internazionale) che da decenni ha stabilito la sede proprio in Svizzera dapprima a Zurigo poi a Losanna ed infine dal 2002 trasferitasi ad Aigle. L’edizione di quest’anno si è svolta sulle alpi innevate di  “Gstaad”  una splendida cittadina del comune  di Saanen nel Canton Berna  con 125 atleti iscritti,  provenienti da ogni parte dell’universo (solo 3 gli Italiani). Quattro le tappe; un prologo a cronometro di 16 km poi le altre tre rispettivamente di km 36, 42 e 37 per un totale di 130 km circa ed un dislivello di ben 4.000 mt. Le temperature glaciali oscillanti tra il -5° ed il -20°, un’insidia non di poco conto, hanno messo a dura prova le capacità degli atleti; basti pensare che, soltanto dopo qualche km di gara, l’acqua contenuta nelle borracce era già completamente ghiacciata impedendone, di fatto, l’uso. Non solo. Proprio a causa delle rigide temperature gli atleti giungevano al traguardo quasi completamente ibernati, come se fossero una maschera di ghiaccio. Le gare di questo evento, unico e particolare nel suo genere, si svolgono su percorsi completamente innevati e ghiacciati, ivi compreso le piste da sci, ed è facilmente immaginabile il dispendio di energie a cui bisogna far ricorso. La quarta tappa, in particolare, quella di 42 km (la più lunga), utilizzando gli impianti di risalita, i ciclisti sono stati trasferiti con la cabinovia sul monte Rinderberg dove, da un’altitudine di 2079 metri, alle ore 8,30 del mattino è stato dato lo start. La partenza in picchiata verso la valle, prima parte del percorso, percorrendo la pista “Rossa” di sci per ben 7 km, caratterizzata da pendenze impressionanti, ha costretto gli atleti a veri e propri sforzi di concentrazione per restare in equilibrio ed evitare cadute con spiacevoli conseguenze. Pur se le competizioni a cui di solito partecipa Giorgio Maria Carbone sono “corse su strada”, ha voluto comunque misurarsi in una disciplina completamente diversa. Per esprimere la migliore performance in questa manifestazione è opportuno utilizzare una MNT, bici più leggera e scorrevole, ma Giorgio Maria Carbone ha corso in sella alla sua Fatbike e, nelle quattro tappe, si è classificato rispettivamente dodicesimo, decimo, quarto e diciassettesimo, concludendo all’undicesimo posto della classifica finale. Un grande plauso va fatto al nostro concittadino, alla prima esperienza in una manifestazione del genere, per il coraggio, l’audacia e l’impegno profuso.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/02 1550340600 Non si ferma all'alt: inseguito dai carabinieri, si schianta contro un albero
16/02 1550338380 Pubblicate le graduatorie degli ammessi al liceo Meucci: 84 restano fuori. Ma...
16/02 1550325120 Violenza sessuali continuate sulla figlia minore: arrestato un uomo ad Anzio
16/02 1550324640 Bonificati i canali di Ardea, ma nessuno recupera i rifiuti raccolti
16/02 1550324160 Arrestato mentre commetteva un furto in appartamento: a casa altra refurtiva
16/02 1550323860 Consegnate a un gruppo di assegnatari le chiavi delle case popolari a Porta Nord
16/02 1550323680 Un cinema senza barriere, il progetto patrocinato dal Comune di Latina
16/02 1550316120 Carne ammuffita nella cella frigorifera: chiuso dal Nas un caseificio a Pontinia
16/02 1550315460 Marino, sostituzione caldaia alla scuola D’Azeglio: «Lavori in forte ritardo»
16/02 1550315400 Maltrattamenti alla moglie, 61enne di Aprilia agli arresti domiciliari
16/02 1550315220 Campagna contro i commercialisti abusivi in provincia di Latina
16/02 1550314800 Arrestato un pusher italiano: riforniva di droga i tossicodipendenti della zona
16/02 1550304780 Il giovane cantante Eden di Pomezia conquista Sanremo Young (Rai Uno)
16/02 1550304420 Corsi di Educazione stradale: a scuola con la Polizia locale di Nettuno
16/02 1550304180 Anzio, la bandiera della Roma Francesco Totti a cena in un ristorante al Porto
16/02 1550303940 A processo per aver importato 84 kg di droga dal Cile ad Aprilia e Latina
16/02 1550303220 I volontari di Gialuma incontrano gli studenti della scuola di Albano
16/02 1550302740 La campagna "Planet or plastic?" porta Marco Mengoni sulle dune di Sabaudia
15/02 1550243520 Bimba picchiata, l'ospedale: «È cosciente». La casa presa d'assalto dalle tv
15/02 1550242980 Albano, il Comune pronto alla certificazione del Sistema Anticorruzione
15/02 1550238540 Ciampino, Italia Nostra: appello al Ministero per la Tenuta ducale dei Colonna
15/02 1550236620 Genzano, bimba picchiata, criminologa:“Raptus non esiste,ci sono sempre segnali”
15/02 1550236560 Tornano i quotidiani cartacei nella biblioteca comunale di Pomezia
15/02 1550234280 "Meucci's got talent" al liceo di Aprilia: ecco i vincitori
15/02 1550233800 Controlli al palazzo di vetro di Latina, degrado e denunce

Sport
< <

Eventi

'.$art['canale'].'   Tante medaglie alla Romanina

Nuoto, New Line Pomezia con il vento in poppa

Tante medaglie alla Romanina

La piscina della Romanina Sporting Center ha ospitato la prima prova stagionale del circuito nuoto dell’Asi, manifestazione che...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli