[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I siciliani vincono 9-8

Pallanuoto, Serie A2. Il Latina Pallanuoto Anzio cade col Messina

Sconfitta casalinga per il Latina Pallanuoto Anzio che è stato superato dal Messina per 9 a 8. Partita da dimenticare per i colori nerazzurri o forse da rammentare molto bene nella memoria per non ripetere la confusione e gli errori commessi. Il Messina al confronto sembra il Recco, sempre a condurre le “danze” dell’incontro con carattere ed ordine, commettendo pochi errori, ma sfruttando alla grande quelli di un avversario particolarmente “sprecone”. Subito avanti i siciliani conducono con autorevolezza la prima frazione di gioco con Ludovico Sacco in evidenza in rete in superiorità, poi su tiro di rigore e a fine tempo in parità dai sei metri a fil di palo. Solo Lapenna riesce in superiorità a mitigare le distanze. Il secondo quarto mantiene lo stesso canovaccio. E’ Steardo ad aumentare subito il gap in parità. Mirarchi cerca la scossa cambiando 4/7 della squadra. Dentro De Bonis, Falco, Barberini, Giugliano. La reazione c’è ma dura poco. Giugliano in rete in superiorità su assist di Lapenna. Nella seconda parte della gara Di Rocco cerca di ricucire la forchetta del risultato e quasi quasi ci riesce. A metà dell’ultimo quarto la parità è raggiunta. Il Messina però non ci sta e reagisce con i suoi uomini chiave. Klikovac in superiorità porta ancora avanti il team di Naccari, ma Goreta, seppur molto impreciso durante l’intera gara, centra il bersaglio in superiorità portando ancora in parità il risultato. Adrenalina a mille con un finale di gara che si accende quando Steardo da posizione 5 fa partire un tiro beffardo che condanna Cappuccio a raccogliere la palla alle sue spalle. Non è ancora finita. Klikovac a 45 secondi dal termine ha l’opportunità di chiudere la gara su un tiro di rigore concesso con grande benevolenza dal tandem arbitrale. Cappuccio para bene la “saetta” non facile del montenegrino. Bassa a fil di palo. In ripartenza superiorità per i nerazzurri che hanno la ghiotta opportunità di portarsi nuovamente in parità ma Goreta spreca tutto con tiro impreciso senza preparazione dello schema. Peccato, ma giusto così. La vittoria del Cus Unime è sacrosanta e meritata. Troppi gli errori in fase conclusiva, inspiegabilmente fuori misura. Contiamo nel taccuino 33 tiri effettuati dai pontini, solo 8 andati a segno. 24% di percentuale realizzativa. Troppo bassa per vincere una partita. Anche la difesa non ha eccelso. Ben 6 delle 9 reti messinesi realizzate in parità numerica. Di contro le reti pontine in parità numerica sono solo 2. I numeri talvolta fanno la differenza. “E’stata una vittoria meritata per gli amici del Messina, hanno impostato loro la partita ed il risultato gli ha dato ragione – queste le parole del presidente Damiani a fine match – per quanto ci riguarda non siamo riusciti a contrastare il gioco avversario, sembrava di giocare in trasferta. Da Lunedì si riparte concentrati sulla prossima partita facendo tesoro del passato. Il terzo posto in classifica non ci piace e non fa onore agli atleti che compongono la nostra rosa”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:22 1571228520 Marino, il parco di via Bassi verrà intitolato a Maura Carrozza
13:51 1571226660 Di Silvio guida con patente revocata e dà false generalità: arrestato
11:56 1571219760 Pomezia, intesa Comune - Caf: più servizi e assistenza fiscale per i cittadini
11:44 1571219040 Nostra Madre Terra, lo spettacolo musicale dell'istituto comprensivo Matteotti
11:14 1571217240 Albano, sgominata banda di ladri di auto. 6 arresti e numerose perquisizioni
09:32 1571211120 Open Day ai Castelli il 20 ottobre: visite guidate a musei e beni artistici
09:07 1571209620 20enne litiga con uno straniero: è in coma per le bastonate ricevute
09:02 1571209320 Pomezia, riasfaltatura di via del Mare: da stasera al via il cantiere notturno
08:57 1571209020 Sfruttamento dei lavoratori: il Comune non si costituisce parte civile
08:44 1571208240 Rocca di Papa, esposto in procura sulle perimetrazioni dei nuclei abusivi
08:38 1571207880 Residenti chiedono messa in sicurezza della ciclabile di via Gallerie di Sotto
08:35 1571207700 Botte a un 62enne mentre due donne stanno a guardare: un arresto e due denunce
08:28 1571207280 Sequestrati 300 kg di alimenti avariati al mercato. Minacciati gli agenti
08:23 1571206980 Prostituirsi non è reato: la lucciola vince al Tar e può tornare nella sua città
15/10 1571154180 Non si ferma al posto di blocco, inseguito e arrestato dai Carabinieri ad Anzio
15/10 1571154120 Rapina a mano armata alla farmacia di Falasche, indagano i Carabinieri
15/10 1571154000 Jimmy Ghione ad Anzio per lo Zodiaco tra degrado e occupazioni
15/10 1571153220 Sorpreso a vendere eroina: pusher pizzicato dai carabinieri e arrestato
15/10 1571148240 Incidente durante il temporale su via Gallerie di Sotto: auto su pista ciclabile
15/10 1571141640 Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, sono 2 su due
15/10 1571138580 Accoltellato al parco di Aprilia, grave un giovane: l'aggressore si costituisce
15/10 1571138100 Ubriaco scappa in moto dal controllo ma va a sbattere contro la Volante
15/10 1571136240 Cane si perde sulla di via Appia. Proprietari rintracciati grazie al microchip
15/10 1571133180 A 145 km/h sulla Pontina con la Smart: ritirata la patente al 55enne
15/10 1571128260 Albano piange Christian Milo, il fotografo morto nell'incidente stradale a Roma

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli