[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Verso l'epilogo il caso Lollo

Fallimenti pilotati in tribunale a Latina, 8 condanne e 3 assoluzioni

Otto condanne, nessuna delle quali superiore ai tre anni e otto mesi di reclusione, tre assoluzioni e tre rinvii a giudizio. Si è conclusa così a Perugia l’udienza preliminare per i protagonisti del cosiddetto “caso Lollo”. E come era apparso evidente già con il patteggiamento accolto in passato per lo stesso giudice, senza troppi danni per gli imputati coinvolti nello scandalo della sezione fallimentare del Tribunale di Latina. Dopo gli arresti nel 2015 e l’addio alla toga da parte di Antonio Lollo, su quella che è stata la pagina più nera del “palazzaccio” pontino sembra così essere calato il sipario tra pene miti, qualche confisca e pochi risarcimenti per le parti civili.

L'EX GIUDICE LOLLO HA COLLABORATO

Messo in carcere e dopo breve tempo ai domiciliari, l’ormai ex giudice Lollo intraprese subito la strada della collaborazione con gli inquirenti, confermando le accuse formulate alla luce delle indagini svolte dalla squadra mobile. Il sigillo a un patto corruttivo stretto con avvocati e commercialisti, garanzia di affari attorno alle procedure concorsuali e a tutto danno di aziende e creditori. Professionisti nominati e pagati il più possibile perché sempre pronti a dare parte di quelle somme al magistrato che era diventato la loro fortuna. Lollo dichiarò di “aver sostanzialmente venduto” la sua “funzione di giudice delegato nelle procedure concorsuali e/o incarichi collegati presso il Tribunale di Latina da due anni a questa parte”. Ancora: “Io affidavo stabilmente incarichi a questi professionisti in cambio di denaro o altre utilità”. Infine, arrivato il momento del processo, la scelta di patteggiare e l’ok a un patteggiamento a tre anni e mezzo di reclusione.

LE CONDANNE

Arrivata la volta di esaminare la posizione di quanti sono finiti accusati di aver collaborato negli illeciti con l’ex magistrato, il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Perugia, Piercarlo Frabotta, ha condannato a due anni e mezzo di reclusione l’architetto Fausto Filigenzi, a cui sono stati anche confiscati oltre 174mila euro, a due anni di reclusione, con sospensione condizionale della pena e la confisca di 25mila euro, l’avvocato Luigi Fioretti, e a un anno e due mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena, il finanziere Roberto Menduti, accusato quest’ultimo di essere la “talpa” che dalla Procura di Latina faceva soffiate a Lollo sulle indagini in corso. Accolte inoltre la richieste di risarcimento avanzata dalla curatela fallimentare della Casale Immobiliare srl e disposto un risarcimento di 20mila euro all’associazione Caponnetto, costituite parte civile, mentre è stata rigettata la richiesta di risarcimento avanzata dalla curatela fallimentare della Costruzioni Paoloni. Accolte poi cinque richieste di patteggiamento. Ok dunque al patteggiamento a tre anni e otto mesi di reclusione per il commercialista Massimo Gatto, l’unico a incassare una condanna superiore a quella dello stesso Lollo, a tre anni e tre mesi per il commercialista Marco Viola, a tre anni per il commercialista Vittorio Genco, a un anno e mezzo per Antonia Lusena, moglie dell’ex giudice, e a un anno e quattro mesi per Angela Sciarretta, suocera dell’ex magistrato, accusate di collaborare nel sistema di illeciti e che hanno ottenuto la sospensione condizionale della pena. Gatto, Viola e Genco sono stati inoltre interdetti in perpetuo dai pubblici uffici e si sono visti confiscare i beni loro sequestrati. Disposta poi la confisca di ulteriori 58mila euro per Gatto e 10mila per Genco. Assolti invece il commercialista Andrea Lauri, l’avvocato Vincenzo Manciocchi e il finanziere Franco Pellecchia. Per quanto riguarda poi gli imputati che hanno preferito non scegliere riti alternativi, il giudice ha disposto un processo per i commercialisti Raffaele Ranucci e Marco Rini e per l’imprenditore Gianluca Abbenda. La posizione di altri imputati, coinvolti in vicende minori, come il cancelliere Rita Sacchetti, è stata invece stralciata da tempo, in quanto il gup Frabotta ha ritenuto che per loro non fosse competente a decidere il Tribunale di Perugia, e a decidere sulla eventuale richiesta di un loro rinvio a giudizio sarà la Procura di Latina.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:42 1550767320 Shingle 1944, serata evento in ricordo dello Sbarco all’Astoria ad Anzio
17:38 1550767080 Lezioni di viabilità nella scuola di Cadolino con la Polizia locale di Nettuno
16:15 1550762100 Assunzione nuovi agenti di polizia locale: a Pomezia passa la mozione della Lega
15:49 1550760540 Bambina picchiata a Genzano, i medici sciolgono la prognosi: "Presto a casa"
15:31 1550759460 Trova il ladro e lo vede in faccia: sporge denuncia contro... il vicino di casa
14:26 1550755560 Marco, l'edicolante che ha salvato uno sconosciuto dal suicidio in stazione
14:10 1550754600 Screening oncologico: le nuove date per fare i test gratuiti con la Asl Roma 6
14:09 1550754540 Cori Comune Riciclone: attestato per aver superato il 65% di differenziata
13:58 1550753880 Alcol e degrado a Tor San Lorenzo, la voce dei residenti: «Ostaggi di sbandati»
13:44 1550753040 Mensa a Pomezia, M5S: «Quel prestito serve per pagare le fatture ai fornitori»
13:38 1550752680 Serie A1. Il Nettuno Baseball City riabbraccia Milvio Andreozzi
13:20 1550751600 Autobus bloccato per mezz'ora per colpa dell'auto parcheggiata in curva
13:03 1550750580 Rapina e aggressione in stazione nel 2010: assolti i tre imputati
12:07 1550747220 Grande partecipazione al convegno sull'integrazione in Comune a Genzano
12:00 1550746800 In via di ultimazione i lavori di sistemazione alla scuola Rodari di Genzano
11:49 1550746140 Arrestato sei mesi dopo il furto nell'azienda grazie alle impronte digitali
11:33 1550745180 Carnevale di Frascati: edizione colorata, festosa e rispettosa dell'ambiente
11:31 1550745060 Weekend di musica e cinema alla Sala Lepanto con Senza Frontiere Onlus a Marino
11:04 1550743440 Le strade al confine tra Ardea, Pomezia e Castelli sono in condizioni disastrate
11:01 1550743260 Auto fuori controllo rompe i ponteggi in via Menni a Nettuno e perde la targa
10:59 1550743140 Auto impazzita nella notte danneggia l’auto dei servizi sociali di Nettuno
09:29 1550737740 Influenza delle donne sulla letteratura e sull'arte con il prof. Caputo a Sezze
09:28 1550737680 Il 24 febbraio ripartono i concerti degli Sfaccendati con il ricordo di Rossini
09:16 1550736960 Via Bassianese: via ai lavori di potatura delle fasce frangivento
09:16 1550736960 Class action Acqualatina, ricorso in Cassazione per rimborso 'partite pregresse'

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli