[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il dottore ha sciolto la riserva

Insieme 2019, Waldemaro Marchiafava è candidato Sindaco a Nettuno

“Senza più indugi: Waldemaro Marchiafava candidato Sindaco a Nettuno. Ufficializzata la candidatura alla carica di sindaco di Nettuno del dottor Waldemaro Marchiafava alle elezioni amministrative previste per la prossima primavera 2019. Sarà supportato, nello spirito dell’iniziativa di partecipazione e rinnovamento da lui stesso intrapresa e portata avanti da diversi mesi, da liste civiche rappresentative dell’identità di centro-sinistra della Città. Determinante l’appoggio e l’atto di coraggio del Partito Democratico di Nettuno”.

Questo l’incipit di una nota stampa con cui il dottor Marchiafava annuncia il suo impegno alle prossime elezioni amministrative.

A seguito dei numerosi incontri che da settimane si stanno susseguendo in relazione al progetto “Insieme 2019” – si legge ancora nella nota – avviato dal dottor Waldemaro Marchiafava, con quanti, liberamente, come singoli o come gruppi, hanno accolto l’invito ad una riflessione sui bisogni della collettività e sulle possibili azioni da intraprendere per il bene comune della Città di Nettuno, il dottor Waldemaro Marchiafava ha deciso di accettare la candidatura alla carica di Sindaco di Nettuno, fortemente sollecitata da più parti, della ormai nutrita compagine, per le prossime elezioni amministrative della primavera 2019.

Al gruppo “storico”, che ha sostenuto fin dall’inizio il progetto, culturale civico, “Insieme 2019”, composto da studenti, lavoratori, docenti, professionisti, artisti, estranei ai partiti politici, e che sono accomunati, dalla convinzione che qualcosa debba essere fatto per risollevare la Città di Nettuno dallo stato di degrado, prima di tutto morale, in cui versa da tempo, si sono aggiunte le liste civiche che si stanno via via formando in vista delle elezioni comunali. Da ultimo, recentemente, “Patto per Nettuno” aveva pubblicamente richiesto al dottor Waldemaro Marchiafava di candidarsi alla carica di Sindaco di Nettuno per le prossime elezioni comunali, in quanto rispondente ai requisiti di onorabilità e professionalità dal gruppo individuati per delineare una figura adeguata a ricoprire tale ruolo. “Patto per Nettuno” ha altresì pubblicamente mostrato approvazione per i valori e le idee proposte dal progetto “Insieme 2019” e ne ha accettato, condividendolo, il modello di adesione. Infine, martedì 29 gennaio, dopo significative interlocuzioni avvenute con il Partito Democratico di Nettuno, rappresentato dalla sua Segretaria, Carla Giardiello, e il dottor Waldemaro Marchiafava, in un incontro, tenutosi presso l’Associazione Promo Civitas in via Romana presso la Galleria Lumaca di Nettuno, che ha visto partecipare tutto il Partito Democratico di Nettuno, dalla Segretaria, al Direttivo a tanti semplici iscritti, nel quale si è svolto un confronto, molto franco, aperto e intellettualmente onesto, il Partito Democratico di Nettuno, mostrando un grande senso di responsabilità nei confronti della Città, ha manifestato il proprio interesse alle linee guida presentate dal progetto “Insieme 2019” alla condizione che il candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative fosse Marchiafava. Alla luce degli ultimi avvenimenti e del supporto pervenutogli da mesi dalla gente comune, Marchiafava sentendosi al contempo onorato ed emozionato per tanta e tale dimostrazione di fiducia sulla sua persona, vista come degna del ruolo di candidato alla più alta carica della Città e di e garante di un percorso di rinnovamento culturale civico e politico, fondato sulla qualità, le competenze, il rispetto delle regole e dei cittadini, in grado di catalizzare le istanze emergenti “dal basso” e il senso di riscatto di molte e molti cittadine e cittadini nettunesi, ha accettato di concorrere alla carica di Sindaco della Città di Nettuno per le prossime elezioni amministrative del 2019 alla guida di sole liste civiche”.

Di seguito una breve biografia:

Waldemaro Carmelo Marchiafava: nato a Barquesimeto (Venezuela) nel 1955 da una famiglia di Nettuno emigrata nell’America del Sud, dopo avervi trascorso l’infanzia, ritorna, adolescente, con la famiglia a Nettuno, dove coltiva quelle che saranno le amicizie e gli interessi di una vita. Dopo il diploma conseguito a Roma si iscrive nella Facoltà di Medicina dell’Università “La Sapienza” di Roma dove si laurea nel 1982 e dove, nel 1985, diventa Specialista in Dermatologia e Venereologia. Sposato e padre di due figli, prosegue fra Roma e Nettuno, che non abbandona mai, tutta la sua vita professionale di medico al servizio delle persone. Docente universitario dal 1988 per il Corso di Medicina Legale all’Università “Tor Vergata” di Roma. Autore di numerose pubblicazioni in ambito medico. Relatore in commissioni di inchiesta parlamentari, dal 2009 è Referente medico pro bono, per il Reggimento dei Corazzieri del Palazzo del Quirinale. Nel 1991 viene insignito del titolo di Cavaliere del Reale Ordine di Cipro e, nel 2013, dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano riceve l’alto riconoscimento di Commendatore dell’Ordina al Merito della Repubblica Italiana.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13:53 1550926380 Seduce le sue vittime e le deruba: due casi in poche ore a Terracina. Arrestata
11:26 1550917560 Lanuvio. 27 cani tenuti in condizioni igieniche sanitarie precarie
11:01 1550916060 Vanno avanti i lavori per riaprire il teatro D'Annunzio di Latina entro marzo
10:25 1550913900 Consiglio di Stato: demolire gli abusi della villa del premio Oscar a Sabaudia
10:21 1550913660 Rischio "mazzata" milionaria per Pomezia: scontro per l'affitto della scuola
10:05 1550912700 Vento forte in provincia di Latina, alberi caduti e pali pericolanti
10:00 1550912400 Professionista di Latina arrestato, poi ritenuto innocente e ora anche risarcito
09:56 1550912160 Italia in Comune, il partito di Coletta&Pizzarotti verso le europee
09:48 1550911680 All'Agenzia Spaziale Europea a Frascati al via il corso sull’evoluzione stellare
09:42 1550911320 Si sveglia nella notte, trova due ladri in casa e li mette in fuga
09:32 1550910720 Ariccia, stage di comunicazione innovativa efficace al Liceo James Joyce
08:51 1550908260 Nella caserma di Sabaudia si sperimenta il programma di difesa anti-drone
08:44 1550907840 Fondi persi per il teatro: danno da 1,7 milioni. 2 funzionari comunali nei guai
08:27 1550906820 L'insegnante elementare a Sabaudia diventa corteggiatore a "Uomini e donne"
08:24 1550906640 Ferisce bambino rom con un taglierino, torna libero dopo una notte in cella
22/02 1550858460 Ai domiciliari continuava a minacciare i genitori: 34enne portato in carcere
22/02 1550855640 Arrestato per le vessazioni all'ex compagna: in casa i carabinieri trovano spade
22/02 1550855460 Albano Laziale, avviato il progetto “Finestre Aperte sull’Europa”
22/02 1550852340 Lariano, presidente del consiglio Caliciotti ricevuto alla Camera coi colleghi
22/02 1550851980 Allerma meteo sul Lazio: vento forte da stasera e per 36 ore
22/02 1550851020 Incidente sulla Migliara a San Felice: si scontrano auto e scooter, un ferito
22/02 1550848740 A Genzano arriva il Carnevale 2019, al lavoro i volontari per realizzare i carri
22/02 1550846100 Appello del Capitano di Anzio Lorenzo Colantuono: “Raccogliete plastica in mare”
22/02 1550845980 “DiportAnzio”, ad aprile la manifestazione per lo sviluppo turistico sul molo
22/02 1550845920 Ex Divina Provvidenza, l'Associazione Ibis scrive: "Per noi triste epilogo"

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli