[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Manufatto irregolare a Giulianello

Ancora grane sull'edilizia a Cori: tettoia abusiva... avallata dal consigliere

Nelle campagne tra Cori e Giulianello sarebbero stati realizzati lavori abusivi, relativi alla realizzazione di una tettoia per un impianto fotovoltaico, sulla scorta di una relazione firmata da un tecnico che come consigliere comunale di maggioranza ha una delega proprio alle energie rinnovabili. Una vicenda oggetto di un’informativa di reato stilata a fine dicembre dalla polizia locale e che ha ora portato il responsabile comunale dell’urbanistica, l’ing. Luca Cerbara, a firmare un’ordinanza di sospensione dei lavori e ad avviare il procedimento per la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi. L’ennesima grana sul fronte dell’edilizia in un Comune che da mesi per tali vicende vede la Procura della Repubblica di Latina aprire numerose inchieste, con indagati politici, dipendenti comunali, progettisti, imprenditori e proprietari dei vari immobili.

Il 27 dicembre scorso, dopo un controllo compiuto in via Colle Illirio, la polizia locale ha fatto partire le denunce per una struttura metallica di oltre 55 metri quadrati e alta fino a sei metri realizzata su un terreno agricolo della zona. Il manufatto sarebbe stato realizzato dopo la presentazione al Comune di Cori, il 4 maggio 2016, di quello che in gergo viene chiamato avviso di attività edilizia libera con asseverazione. In pratica, per tutti i casi in cui non è necessario un permesso a costruire, in particolare per le ristrutturazioni, viene segnalato all’ente locale l’avvio dei lavori, corredato dalla relazione di un tecnico che certifica che quell’intervento si può fare, che è conforme agli strumenti urbanistici e ai regolamenti edilizi, e che rientra tra quelli per cui le norme non prevedono appunto il rilascio di titoli abilitativi. In base alle indagini svolte, la tettoia per un impianto fotovoltaico costruita sul terreno di un 85enne del posto non si sarebbe invece potuta realizzare in quella zona, un’area agricola in cui sono ammessi solo annessi agricoli di determinate dimensioni e altezze. La struttura inoltre sarebbe priva delle autorizzazioni relative al vincolo paesaggistico e sismico. Analizzata la notizia di reato redatta dalla polizia locale, il dirigente all’urbanistica ha così ora emesso il provvedimento a carico dell’85enne di Giulianello. Nell’ordinanza viene specificato che la relazione in cui veniva assicurato che quell’intervento era regolare è stata fatta dal geometra Massimo Felici, consigliere comunale di maggioranza con deleghe alle energie rinnovabili, all’innovazione tecnologica e al patrimonio. L’ing. Cerbara specifica tra l’altro che nella relazione contestata non vengono indicate le altezze del manufatto, la distanza dai confini e che non vengono date altre informazioni. Nell’ordinanza viene così sottolineato che l’avviso di attività edilizia libera, “peraltro incompleto, non costituisce titolo per la realizzazione delle opere”. Un manufatto per cui è stato avviato l’iter finalizzato alla demolizione. L’ordinanza è stata quindi inviata, oltre che al proprietario dell’immobile, alla polizia locale, ai Carabinieri, al prefetto, alla Regione Lazio e alla Procura della Repubblica di Latina.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12:41 1553168460 Latina, manifestazione contro le mafie al parco Falcone e Borsellino
12:28 1553167680 Accoltella il compagno della madre e fugge: rintracciato e portato in carcere
11:58 1553165880 Sciopero degli operatori del servizio mensa, salta il pasto a scuola ad Ariccia
10:46 1553161560 La rassegna Perle d'Inchiostro a Palazzo Savelli di Albano con Paola Benigni
10:31 1553160660 Come buttare correttamente i rifiuti e non rischiare multe? Chiedetelo al Caffè
10:28 1553160480 Centinaia di alunni ricordano le vittime della mafia in piazza a Velletri
10:26 1553160360 Svolta sui parcheggi a pagamento a Ciampino, ecco cosa dice la nuova ordinanza
10:24 1553160240 Assassinio in Cornovaglia (verso l'ora zero) al teatro Pistilli di Cori
10:22 1553160120 L'invenzione è donna, un convegno sul lato femminile della creatività a Frascati
10:15 1553159700 Saperi e sapori siriani al Sottoscala9: pranzo sociale e musica a Latina
10:15 1553159700 Ladri in casa: rubati orologi di valore e soldi. Cittadini esasperati
10:12 1553159520 Indian Slide Guitar con il maestro indiano Manish Pingle all'auditorium Caetani
10:06 1553159160 Giustizia in affanno, in arrivo quattro giudici di pace a Latina
09:55 1553158500 Quartiere Nicolosi: firmato il patto di collaborazione tra comune e comitato
09:47 1553158020 Una conferenza sul Mascarello: si valuterà una rampa di alloggio
09:41 1553157660 Karate, New Line Pomezia e Omda Blu Torvaianica in evidenza a Frascati
09:04 1553155440 Anche a Sermoneta si può richiedere in Comune la carta d'identità elettronica
08:31 1553153460 Incendio e riciclaggio: 5 arrestati. Tra loro un maresciallo dell'Aeronautica
08:21 1553152860 Investito e ucciso a Latina Scalo, annullata l'assoluzione per una ragazza
08:19 1553152740 Confiscato patrimonio da 30 milioni: bar e negozi a Roma, Ardea e Ciampino
07:53 1553151180 Ecco il ponte provvisorio sul fiume Sisto: Terracina e San Felice collegate
07:42 1553150520 Genzano, ultimo atto di Lorenzon. Il sindaco dimissionario non ammette colpe
07:35 1553150100 Slitta di sei mesi il processo per il disastroso rogo della Eco X di Pomezia
07:32 1553149920 Genzano, gemellaggio enogastronomico tra i Castelli Romani e Amatrice
20/03 1553101260 Genzano, 118 chiuso per mancanza di personale. Silvestroni (FdI): sanità a pezzi

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli