[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Valeriani: «Nuovo Piano entro 2019»

Rifiuti: Assessore regionale risponde. «Riattivare ricerca su ambiente e salute»

L'Assessore regionale ai rifiuti, Massimiliano Valeriani, con il governatore Zingaretti
L'Assessore regionale ai rifiuti, Massimiliano Valeriani, con il governatore Zingaretti

Rifiuti, l'Assessore regionale Massimiliano Valeriano risponde. Il 28 ottobre gli avevamo chiesto lumi sul nuovo Piano rifiuti e informazioni concrete, precise e comprensibili su questo delicato settore. Tre le questioni cruciali: un serio Piano rifiuti regionale con criteri precisi nell'interesse della collettività, della salute e dell'ambiente e della sana concorrenza. La pianificazione puntuale e razionale è quel che ancora manca nel Lazio, specialmente riguardo il nuovo far west in questo settore dove spuntano come funghi gli impianti cosiddetti “bio”gas che in teoria e talora anche nella pratica servono a estrarre gas dagli scarti organici (letame e urine animali, avanzi di cucina e agro-alimentari, potature). Lasciare maglie larghe, significa spalancare le porte a chi usa queste fabbriche per smaltire i rifiuti di ogni tipo: è il nuovo eldorado dopo che il governo Renzi ha decretato ben 4 miliardi di euro di sussidi a questo tipo di impianti. Nel Lazio sono stati presentati mega progetti per “bio”gas o “bio”metano in cui far finire anche ceneri e altre scorie di inceneritori, fanghi e altri rifiuti industriali e dei depuratori civili, proprio nell'area tra Roma sud IX Municipio, a Pomezia, Ardea, Anzio, Nettuno e Castelli Romani.

A parte gli aspetti economici che ancora una volta vedono i soldi dei cittadini utilizzati per finanziare iniziative private di dubbia salubrità e correttezza, altro punto essenziale è dunque il monitoraggio degli impatti sulla salute e sull'ambiente gli impianti che lavorano rifiuti, una volta in funzione. Lo studio ERAS Lazio della Regione ha infatti rilevato qualche anno fa gravi ricadute sanitarie sulle popolazioni che vivono nel raggio di 5 chilometri dai siti di trattamento dei rifiuti: più decessi, più tumori e più malattie. L'importante ricerca è stata inspiegabilmente fermata. Vedi inchiesta del Caffè: Più morti e tumori dove si trattano rifiuti 

Più morti e tumori vicino a discariche e inceneritori

Chi ha bloccato le indagini dell'ERAS?

Tutti i risultati della ricerca

 

Di seguito pubblichiamo le risposte dell'Assessore regionale ai rifiuti Valeriani. Il suo ufficio stampa le aveva inviate il 28 novembre, ma per un'anomalia in rete non risultavano pervenute.

Quali sono le "tecnologie di ultima generazione" di cui parla il comunicato con oggetto "Rifiuti, zingaretti: riconversione colleferro per obiettivo rifiuti zero" del 26 ottobre scorso?

«L’Amministrazione regionale ha dato mandato alla società Lazio Ambiente di elaborare un piano industriale, che preveda la riconversione dell’impianto di Colleferro attraverso l’impiego delle tecnologie più avanzate per la lavorazione a freddo della Fos (frazione organica secca, lo scarto ultimo degli impianti Tmb, ndr) e degli scarti in uscita dai Tmb (trattamento meccanico biologico: trasforma i rifiuti indifferenziati in balle da bruciare negli inceneritori, ndr)».

 

Quali sono i tempi in cui contate di approvare in via definitiva (quindi anche in Consiglio regionale) il nuovo Piano regionale dei rifiuti e il Piano industriale di Lazio Ambiente?

«Si tratta di due piani diversi: Lazio Ambiente dovrebbe predisporre il suo piano industriale nelle prossime settimane, mentre il piano rifiuti dovrebbe concludere il suo procedimento di approvazione in Consiglio regionale entro il 2019».

 

Prevedete regole particolari sugli impianti biogas e/o biometano e comunque su quelli in cui verrà prodotto il "biofuel da rifiuti" di cui parla il citato comunicato del 26 ottobre?

«Su questa tipologia di impianti i riferimenti normativi e tecnici sono quelli nazionali». Questo significa non introdurre norme più rigorose stringenti, ndr.

 

La Regione Lazio riavvierà l'ottimo progetto ERAS Lazio per studiare l'impatto su popolazione e ambiente degli impianti che trattano rifiuti?

«Gli studi epidemiologici non sono di competenza di questo assessorato, ma è una valutazione dell’assessorato alla Sanità: lo ritengo comunque un progetto prezioso, che dovrebbe essere riattivato”. 

 

La Regione Lazio con l'Arpa (e/o altri soggetti) ha studiato e studierà l'impatto su salute e ambiente degli impianti biogas e biometano?

«La valutazione di impatto ambientale è un procedimento obbligatorio a cui vengono sottoposti tutti gli impianti che presentano istanza di autorizzazione».

Ndr: la Valutazione d'impatto ambientale avviene a tavolino, in fase preventiva prima che gli impianti siano realizzati. Il vuoto riguarda quel che succede una volta che sono stati costruiti e messi in funzione gli impianti.

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
30/05 1590870240 Nettuno protagonista dell’estate, si prepara la stagione in tutta sicurezza
30/05 1590869940 Tensioni nella Lega ad Anzio, consiglieri sulla porta e tanti malumori
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845940 Secondo giorno consecutivo senza contagi in provincia di Latina. C'è un decesso
30/05 1590844860 Latina, chiusa con ordinanza Strada della Rosa: troppo pericolosa
30/05 1590844440 Durante una lite colpisce la vittima, priva di sensi a terra. Arrestato 40enne
30/05 1590835860 Stalker continuava a importunare la ex nonostante il divieto di avvicinamento
30/05 1590829920 La Pro Loco promuove #gustaprilia per sostenere negozi e attività di Aprilia
30/05 1590828960 Terracina dice addio alla maestra Maragoni: proprio oggi compiva 100 anni
30/05 1590828240 Incendio in un camping di Terracina, a fuoco un bungalow: indagini sulle cause
30/05 1590827880 "Erba alta e passerelle pericolanti: così riparte la stagione balneare a Latina"
30/05 1590826860 Pubblicato il primo libro del giovane fumettista pontino GioM
30/05 1590824820 Ariccia, parte la valorizzazione dello storico XVI Miglio dell’Appia antica
30/05 1590823500 L'infiorata di Aprilia in gara sui social: c'è bisogno del sostegno di tutti
30/05 1590822900 Aree archeologiche di Ardea nel degrado, i cittadini scrivono in Procura
30/05 1590822060 In spiaggia a Ostia senza animali né sigarette: l'ordinanza del Campidoglio
30/05 1590821760 Addio concessione demaniale a un noto stabilimento balneare di Torvaianica
29/05 1590777420 Ultimatum sui rifiuti al Sindaco Coppola, Forza Italia apre la crisi a Nettuno
29/05 1590768840 A Nettuno spiagge libere interdette in attesa del bando di assegnazione
29/05 1590768780 Autocarro a fuoco nella notte a Nettuno sul posto carabinieri e Vigili del fuoco
29/05 1590768660 La famiglia Cancelli di Nettuno dona un respiratore all’Ospedale di Anzio
29/05 1590768600 Le distruggono l’auto e la rapinano: terrore a Nettuno per una donna
29/05 1590767400 Rubavano rifiuti ingombranti per rivenderli: in arresto due dipendenti di ABC
29/05 1590766260 Acea, 165 milioni di utili agli azionisti e Tevere 'potabile: sale la protesta
29/05 1590764460 Covid, il presidente dell'Istituto Superiore Sanità: «A ottobre seconda ondata»

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli