[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Attivi solo 136 su 342 posti letto

L’ospedalone dei Castelli non sarà un Policlinico, in futuro si vedrà FOTO

<
>
NICOLA ZINGARETTI - Governatore del Lazio
NICOLA ZINGARETTI - Governatore del Lazio
Il taglio del nastro - Nicola Zingaretti, Narciso Mostarda, Roberto di Felice e Marcello Semeraro
Il taglio del nastro - Nicola Zingaretti, Narciso Mostarda, Roberto di Felice e Marcello Semeraro
NARCISO MOSTARDA - Direttore Generale della Asl Roma 6
NARCISO MOSTARDA - Direttore Generale della Asl Roma 6
ALESSIO D'AMATO - Assessore regionale alla sanità
ALESSIO D'AMATO - Assessore regionale alla sanità

Per il momento non sarà un Policlinico, ma solo il Nuovo Ospedale dei Castelli Romani, o N.O.C.. E' quanto hanno annunciato Nicola Zingaretti e Alessio D'Amato, rispettivamente Governatore e Assessore alla sanità regionale, nascondendosi dietro qualche gioco di parola di troppo. «Questo sarà il luogo dell'eccellenza della sanità del basso Lazio – ha sostenuto il Presidente Zongaretti - un policentro sanitario d'avanguardia dove ci si potrà curare senza bisogno di rivolgersi agli ospedaloni romani». In realtà non sarà proprio così. Almeno per il momento, l'ospedale sarà privo di alcuni Dipartimenti e Reparti che permetterebbero di trasformarlo in un vero e proprio Policlinico, tra i quali principalmente: neurochirurgia, cardiochirurgia, terapia intensiva neonatale, chirurgia toracica e chirurgia vascolare. Nella struttura sanitaria sono attivi solo 136 posti letto, ma “entro 24 mesi, arriverà ad ospitare 342 posti letto”. Così ha annunciato Narciso Mostarda, il capo della Asl Roma 6 non durante l'inaugurazione, durante la quale si è limitato a proferire ringraziamenti, ma sul quotidiano La Repubblica. 

IL TAGLIO DEL NASTRO
Il taglio del nastro arriva dopo 8 anni dal giorno in cui è arrivato l'ok con cui la Regione Lazio approvò e finanziò l'opera con 120 milioni di euro pubblici. La grande struttura ampia 15 ettari si trova sulla via Nettunense, ad Ariccia in località Fontana di Papa, ed è chiamata a servire non solo la popolazione dei Castelli Romani, ma anche chi vive in città come Aprilia (che dista pochi minuti), Pomezia, Ardea e Cisterna di Latina, non lontane dal nuovo ospedale. Servirà quindi un totale di oltre 600mila persone.

500 ACCESSI AL PS IN 7 GIORNI
«Abbiamo aperto l’ospedale giovedì mattina, 13 dicembre - ha annunciato con orgoglio Mostarda - in appena una settimana abbiamo ricevuto quasi 500 accessi al Pronto Soccorso. 75 i ricoverati (su 136 posti letto disponibili al momento nella struttura sanitaria, ndr). Uno stress test - ha aggiunto - che ci dimostra che gli operatori, che l’organizzazione, che i percorsi da noi intrapresi sono validi e funzionano. In questo ospedale arrivano mediamente 25 ambulanze dell’Ares al giorno. Sono numeri importanti per questa azienda. Una concentrazione di domande di salute - ha concluso - che ci spinge ad alzare il livello della qualità del nostro servizio».  

LE AUTORITÀ PRESENTI
Lunghissima la sfilata della autorità presenti. Primo tra tutti Narciso Mostarda, Direttore Generale della Asl Roma 6. Ma anche: Marcello Semeraro, Vescovo di Albano; Francesco Prete, capo della Procura di Velletri; Mauro Lambertucci, Presidente del Tribunale di Velletri. E, ancora: Roberto Di Felice, Sindaco  di Ariccia.
Al suo fianco una lunga sfilza di primi cittadini tra i quali: Nicola Marini per Albano; Orlando Pocci per Velletri; Luigi Galieti per Lanuvio; Adriano Zuccalà per Pomezia; Mario Savarese per Ardea; Milvia Monachesi per Castel Gandolfo; Antonio Terra per Aprilia; Alberto Bertucci  per Nemi; Maurizio Caliciotti per Lariano; Candido De Angelis per Anzio, Roberto Mastrosanti per Frascati; Luciano Andreotti per Grottaferrata.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:35 1553528100 Furto e atto vandalico allo Stabilimento Belvedere di Nettuno, la denuncia
16:33 1553527980 Il Centro anziani arriva a quota 400, l’orgoglio nettunese di Jolanda Bellobono
16:31 1553527860 Il Comune di Anzio approva il Piano del personale: previste 32 assunzioni
14:59 1553522340 "De Marchis e la pittura di paesaggio del ‘700" fino al 30 giugno 2019
14:55 1553522100 Trovato un delfino morto spiaggiato sul lungomare di Latina
14:32 1553520720 Riparata la perdita dal condizione dell'ospedale dei Castelli: addio "bottiglia"
14:27 1553520420 Scontro tra auto e scooter a Cecchina, carrozziere in ospedale
14:14 1553519640 Clima: Latina nella top ten delle città con clima migliore d'Italia
14:13 1553519580 Gran Premio Internazionale di Venezia: azienda di Pomezia "Miglior Azienda 2019"
14:07 1553519220 Bretella Cisterna-Valmontone, sindaci in Regione per rilanciare il progetto
12:19 1553512740 Casa della città di Latina, partono gli incontri. Mattei: "Grande opportunità"
11:12 1553508720 Pomezia, il centro storico ha bisogno di manutenzione: il Comune chiede fondi
11:12 1553508720 Erasmus Plus, a Sermoneta gli studenti di cinque paesi europei
11:03 1553508180 In manette rapinatori di farmacie: tra loro due giovanissimi di Rocca di Papa
10:49 1553507340 Under 13, la Rainbow Città di Aprilia chiude terza nella Final Four
10:41 1553506860 Superlega, La Top Volley Latina cade a Padova
10:32 1553506320 Serie A2. Latina Basket più forte delle avversità, si impone a Legnano
09:53 1553503980 Girone G. L’Anzio Calcio mette paura al Trastevere
09:29 1553502540 Il liceo Foscolo di Albano si aggiudica premio teatrale per "Eucuba di Euripide"
09:28 1553502480 Alta formazione Scuola Lavoro per gli studenti del liceo Joyce di Ariccia
09:26 1553502360 Gruppi della Protezione Civile dei Castelli presenti all'esercitazione a Tivoli
09:00 1553500800 Scoperta casa di riposo abusiva in un resort. Tra gli ospiti anche una salma
08:56 1553500560 Serie D. L’Anzio Pallavolo batte la Fenice e resta aggrappato al treno PlayOut
08:47 1553500020 Serie C2, Girone B. Ardea Ca5, Play Off al sicuro e sabato c'è il Paestrina...
08:31 1553499060 Nella zuffa tra pitbull morsi i due proprietari che tentavano di dividerli

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli