[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Mancano estintori e uscite d'emergenza

Scuole fuorilegge, situazione drammatica: edifici scolastici non antisismici FOTO

<
>
ALBANO, scuola carlo collodi
86mila euro per indagine e verifiche
ALBANO, scuola carlo collodi 86mila euro per indagine e verifiche
FRASCATI, scuola di via risorgimento
400mila euro stanziati per interventi straordinari e messa in sicurezza
FRASCATI, scuola di via risorgimento 400mila euro stanziati per interventi straordinari e messa in sicurezza
ANZIO
ANZIO
ARDEA: SCUOLA SANT'ANTONIO
La scuola dell'infanzia di via Laurentina
ARDEA: SCUOLA SANT'ANTONIO La scuola dell'infanzia di via Laurentina
POMEZIA, Istituto enea di martin pescatore
Una delle scuole sotto osservazione
POMEZIA, Istituto enea di martin pescatore Una delle scuole sotto osservazione
APRILIA
APRILIA
LATINA, SCUOLA DI VIA ANIENE
L?edificio verrà sottoposto all'adeguamento antincendio
LATINA, SCUOLA DI VIA ANIENE L?edificio verrà sottoposto all'adeguamento antincendio

Scuole colabrodo. È lo stato in cui languono la maggior parte degli Istituiti scolastici pubblici e privati della provincia di Roma e Latina, tra cui molti plessi dei Comuni dei Castelli Romani, ma anche di Latina, Ardea, Pomezia, Anzio, Nettuno ed Aprilia. Gli edifici dentro cui bambini e adolescenti passano gran parte delle loro giornate spesso non sono antisismici. Non di rado, non rispettano le norme sulla sicurezza strutturale: tetti, soffitti  e solai, ma anche porte e finestre sono a dir poco traballanti. A volte, privi dei dispositivi antincendio imposti dalla legge: erogatori fissi, anche detti a pioggia, ed estintori. Di tanto in tanto, sono assenti o del tutto inadeguate le uscite di emergenza. In più di un caso, sono fuorilegge anche gli impianti elettrici. Di frequente, mancano le lampade di sicurezza che hanno il compito di accendersi quando va via l'energia elettrica. Capita anche che le palestre e gli impianti sportivi siano inagibili per carenza delle condizioni minime di sicurezza, igiene e salubrità. Talvolta, sono presenti barriere architettoniche, ovvero scale, gradini e strettoie che rendono l'accesso a scuola ai bambini ed adolescenti disabili uno slalom. Talvolta, gli accessi carrabili delle sedi scolastiche sono inadeguati e insicuri. Per finire aule, bagni e palestre sono spesso sporche e persino con presenza di topi. 

COMUNI TROPPO LENTI
Tra fine novembre e inizio dicembre, molti Comuni hanno ottenuto e stanziato fondi ministeriali e regionali per finanziare lavori edili che hanno lo scopo di provare almeno a tappare qualche buco.  Tra questi: Albano, Velletri, Latina, Frascati, Marino, Rocca di Papa, Aprilia, Anzio e Nettuno. In alcuni casi, i Municipi utilizzano propri fondi per pagare gli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici. Ma la gravità dello stato in cui si trovano molte sedi scolastiche è tale però che ci permette di affermare, senza paura di smentita, che la quantità dei fondi stanziati è ancora del tutto insufficiente. Alcuni Municipi sono rimasti a guardare e non hanno previsto alcuno stanziamento. 

L’ESPERTO: «SI INVESTE IN LUMINARIE, NON IN SICUREZZA PER I FIGLI»
«Molte strutture scolastiche – racconta a il Caffè un tecnico del settore edilizio che preferisce restare anonimo - sono vecchie e inadeguate dal punto di vista sismico. Eppure le scuole – spiega – sono edifici rilevanti. Dovrebbero restare in piedi anche in caso di forti terremoti. L'adeguamento sismico è molto costoso e difficili da eseguire, la cosa migliore – sottolinea – è spesso abbattere e ricostruire. Ma in Italia manca la giusta cultura: spendere 50 o 100mila € per le luminarie natalizie è considerato giusto. Investire soldi per la sicurezza dei nostri figli, uno sperpero. Al di là della retorica – conclude - neppure i recenti terremoti in cui hanno perso la vita maestre e studenti è stato sufficiente per far diventare una priorità la sicurezza degli edifici scolastici». 

E I PRIVATI CHE COMBINANO?
Le Procure di Velletri e Latina potrebbero far partire delle indagini per omissione di atti d'ufficio nei confronti dei Comuni inadempienti. Se da una parte però molte Amministrazioni comunali stanno cercando di mettere una pezza alla situazione, dall'altro tutti gli interventi appena finanziati riguardano solo ed esclusivamente gli edifici scolastici pubblici: e quelli privati in che stato si trovano?

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12:30 1594636200 Genzano, un residente del centro storico chiude e sistema una grossa buca
12:22 1594635720 Rampa per disabili chiusa dalle auto, la Coscioni: «Va impedito il parcheggio»
10:46 1594629960 Il 25 luglio a Latina concerto di Mario Biondi, il ricavato ad Afron
10:18 1594628280 Minorenne ubriaco soccorso dall’ambulanza in piazza del Mercato a Nettuno
10:03 1594627380 Lariano, incendio doloso di un camion per traslochi: era pieno di mobili
09:57 1594627020 Ariccia, furgone si schianta contro il ponte: cassone strappato dalla motrice
09:48 1594626480 Damiano Eleuteri, a 22 anni è il più giovane allenatore di calcio del Corso Uefa
09:43 1594626180 Truffa della carta vetrata a Ciampino, la Polizia Locale scopre un altro caso
09:41 1594626060 Ariccia contro la violenza sulle donne: faretti rosa illuminano il Comune
09:31 1594625460 Atleta della Nazionale di basket in carrozzina aggredita a Tor San Lorenzo
08:46 1594622760 Positivo al coronavirus, ammette: sono stato all'acquapark. Ma forse non è vero
08:29 1594621740 Giudizio immediato per l'ex consigliera regionale accusata di estorsione
12/07 1594567560 Norme anticovid, la polizia chiude per 5 giorni un centro sportivo a Nettuno
12/07 1594567500 Sorpreso dai carabinieri mentre prende a calci la moglie: arrestato a Nettuno
12/07 1594567380 Delfino spiaggiato in zona Cretarossa a Nettuno, intervengono Asl e Capitaneria
12/07 1594563840 Bassiano, turismo da record nonostante il Covid. Sindaco: stagione straordinaria
12/07 1594558380 Rissa tra 20 persone in un ristorante: denunciati in 6. Si cercano gli altri
12/07 1594557660 Coronavirus, 20 nuovi positivi nel Lazio. L’80% dei casi sono di importazione
12/07 1594550280 Cinque ladri legano marito, moglie e domestico e rubano nella villa
12/07 1594550040 Non si ferma all'alt, investe un Carabiniere e scappa. Ma viene arrestato
12/07 1594549800 Conto alla rovescia per il Cine Drive a Velletri, taglio del nastro il 20 luglio
12/07 1594546980 Negato consiglio online alla consigliera che ha partorito da 6 giorni: il caso
12/07 1594543020 Velletri, detenuto di Nettuno muore durante il sonno in carcere
12/07 1594541520 Gettone di presenza ai consiglieri solo se partecipano all'80% della seduta
12/07 1594541280 Aprilia, riapre la piscina comunale. Ingressi solo su prenotazioni

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli