[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Femminile

Prima sconfitta interna

Serie B1, Girone D. Giovolley Aprilia, beffa al Tiebreak contro Fiamma Torrese

Pomeriggio amaro per la Giò Volle Aprilia che incappa nella prima sconfitta interna della stagione, la seconda in assoluto dopo quella a Santa Teresa di Riva. La formazione apriliana cede al tie-break ( 32-30;19-25; 25-16; 22-25; 13-15) a Fiamma Torrese, sciupando una ghiotta occasione per conquistare il bottino pieno. Grande merito va alla compagine campana che ha dimostrato una grande unione di intenti ed è riuscita a riemergere da un match che sembrava ormai perduto. La squadra del patron Malfatti ha avuto la capacità di condurre il gioco sia nel primo che nel terzo set, avendo il pallino della gara anche nel quarto, senza però avere la forza di chiudere la partita.  Infatti nel primo parziale, terminato 32-30,  il sestetto di Nino Gagliardi ha dilapidato un cospicuo vantaggio (7-1) prima di chiudere ai vantaggi. Nel secondo set c’è stata una grande prestazione di Fiamma Torrese che è tornata in campo con grande determinazione, spinta dagli attacchi di Astarita in posto quattro e di una straripante Figini al centro.  La formazione di Salerno è riuscita a imporsi 25-16. Le contromisure a muro di Gagliardi nei successivi due set hanno segnato la sfida. A senso unico il terzo (25-16), nel quarto la Giò Volley ha sicuramente dimostrato una grande capacità nel contrattacco ma non ha saputo tenere alta la concentrazione per tutto il parziale. Sestini e compagne sono calate alla distanza, con la compagine campana che ne ha approfittato, risorgendo dal 6-1 iniziale, fino al 22-25. Nel tie-break dopo il primo vantaggio della Giò Volley, 3-1, Fiamma Torrese è riuscita a portarsi avanti di tre lunghezze, fino al break conclusivo della Giò Volley che è riuscita ad annullare il primo match point ma non il secondo (13-15).

Post Gara–  A fine partita Margherita Mucci a espresso tutto il suo dispiacere per questa sconfitta: “ Peccato perché potevamo portare a casa una vittoria, ma sappiamo benissimo che affrontavamo un avversario molto tosto, con giocatrici importanti e questo dimostra quanto sia equilibrato questo campionato, dove comunque siamo tutte lì in pochi punti. Sarà difficile ogni gara da qui alla fine e dovremo sempre mantenere alta la concentrazione dalla prima all’ultima palla. La rimonta subita nel quarto set ci ha insegnato proprio questo e in futuro bisognerà limitare gli errori in questi incontri contro formazioni così forti. Quando c’è una sconfitta bisogna avere la capacità di ammettere che si poteva sempre fare meglio qualcosa, al di là della bravura indubbia dell’avversario”. Amareggiato Nino Gagliardi ha aggiunto: “Un vero peccato perché il match ci ha fatto capire che potevamo sicuramente conquistare un risultato migliore, ma sia nel primo che nel quarto set abbiamo sciupato un vantaggio importante. Questo è un problema perché  contro squadre di questo livello non te lo puoi permettere ed infatti siamo stati puniti in entrambe le occasioni. Se nel primo siamo riusciti a spuntarla, nel quarto purtroppo loro sono state più brave a chiudere il parziale. Non dobbiamo fare drammi: non eravamo fenomeni prima quando vincevamo le partite e dunque ci può stare una sconfitta contro una squadra di questo livello, una delle migliori del girone. Niente di allarmante: c’è tanto da lavorare perciò dobbiamo tornare in palestra con serenità per migliorare il nostro gioco. Il campionato è lungo e molto equilibrato e dunque ogni gara andrà affrontata con il giusto atteggiamento e con la giusta consapevolezza dei propri mezzi”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:04 1582301040 Turismo e progetti, le Associazioni di Nettuno al tavolo di concertazione
17:02 1582300920 One night stand in Osaka, nelle immagini di Umberto Stefanelli di Anzio
17:00 1582300800 Il Pd di Anzio: “Il Sindaco ostaggio di Ranucci, unico vincitore della crisi”
16:54 1582300440 700 grammi di cocaina, una pistola e 1230 euro in contanti: arrestato 28enne
16:42 1582299720 Formalba, niente stipendi: il prof parla e il capo lo licenzia. «Non taceremo»
16:37 1582299420 51enne di Terracina trovato con 6 grammi di eroina: denunciato per spaccio
16:31 1582299060 Aprilia, tre arresti per spaccio di hashish e cocaina: soldi e dosi in casa
14:48 1582292880 Esami gratis per amici e parenti: 141 medici e infermieri del Grassi denunciati
14:17 1582291020 Mafia ed estorsioni sul litorale: il Comune di Pomezia parte civile nel processo
13:40 1582288800 Incendio in un appartamento a Cisterna, evacuato l'intero stabile
12:32 1582284720 Sgominata banda di spacciatori, agivano in tutto il territorio dei Castelli
11:40 1582281600 Incontro informativo sul Codice Rosso contro la violenza sulle donne
11:29 1582280940 Pomezia, 45enne picchiato selvaggiamente davanti alla stazione di Santa Palomba
10:42 1582278120 Terracina, Luigi Torre è il candidato Sindaco di Lega e Forza Italia
10:18 1582276680 Armato e incappucciato rapina le poste di Largo Marconi, poi fugge in bicicletta
10:04 1582275840 Scontro frontale tra due auto su via di Vallericcia, conducenti in ospedale
09:30 1582273800 Infermiere di Velletri muore in un incidente stradale sulla Salaria
09:30 1582273800 Pavona, inaugurato lo spazio sociale "C'entro in famiglia", servirà 6 comuni
09:22 1582273320 Roma premia il campione italiano di pugilato Gabriele Casella di Ariccia
09:16 1582272960 Furti nei negozi di Latina e spaccio di droga, due condanne a 4 e 1 anno
09:12 1582272720 Ariccia, al via la creazione del Biodistretto dei Castelli Romani
08:49 1582271340 Perché gli italiani sono in via d’estinzione?
08:42 1582270920 Pugni e una coltellata per un debito e una vincita al gratta e vinci
08:31 1582270260 Tiziano Ferro a Latina per i 40 anni: fan in delirio fanno il passaparola su Fb
08:12 1582269120 Calcio a 5, informazioni riservate al presidente del Latina in cambio di escort

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli