[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

Nuovo progetto per la società pometina

Atletico Torvaianica, il DG Maurizio Bussi rilancia: "è il nostro anno zero" FOTO

<
>
Maurizio Bussi insieme ad alcuni dei suoi piccoli calciatori
Maurizio Bussi insieme ad alcuni dei suoi piccoli calciatori
 Un nome una garanzia. Il DT Bussi è al centro del nuovo ambizioso progetto dell'Atletico Torvaianica
Un nome una garanzia. Il DT Bussi è al centro del nuovo ambizioso progetto dell'Atletico Torvaianica

Ricostruire dalle fondamenta per mettere in piedi un progetto solido e (soprattutto) che sappia durare nel tempo: in casa Atletico Torvaianica è partito ufficialmente in questa stagione l’ “Anno Zero” targato Maurizio Bussi, un anno che per la società pometina potrebbe rappresentare un vero e proprio spartiacque tra quello che è stato fino a questo momento ed un futuro importante, fatto di sfide ambiziose e prestigiosi traguardi da tagliare. Progettualità, professionalità e tanta serietà, la nuova carriera da Direttore Generale di Maurizio Bussi (un nome una garanzia per questo territorio e non solo) sta nascendo sotto l’egida di questi tre elementi, se è vero come vero che a via Zara si sta tornando pian piano a fare calcio come non si vedeva da tempo. Il nuovo assetto societario che vede appunto Bussi (che ha smesso i panni di allenatore) come DT ha le idee piuttosto chiare e non è un caso che i primi interventi del nuovo corso abbiano riguardato proprio l’impianto da gioco: “Ci siamo subito rimboccati le maniche – spiega al Caffè di Pomezia Maurizio Bussi – e a nostre spese abbiamo iniziato tutta una serie di interventi per rendere più fruibile l’area, sia esternamente (l’esterno del comunale era una specie di giungla incolta avvolta dal degrado n.d.r) che internamente, con un restyling ed una pulizia più approfondita degli spogliatoi e degloi spazi comuni”. “Questo – sottolinea Bussi – è a tutti gli effetti il nostro anno zero – stiamo cercando di riportare a Torvaianica tutti quei bambini che nel tempo hanno lasciato questa struttura perché troppo trascurata e si sono trasferiti in altre società del territorio, vogliamo ricreare un settore giovanile degno di questo nome con i bambini di Torvaianica e per farlo si deve passare necessariamente dalla cura e dalla sistemazione degli ambienti che questi piccoli calciatori andranno poi a frequentare”. “Sono convinto che con la giusta programmazione – continua – si possa fare davvero bene, l’Atletico Torvaianica è una società giovane ed ambiziosa che mi sta facendo esprimere pienamente la mia idea di calcio in un contesto di persone capaci e professionali, basti pensare ad esempio che il settore Primi Calci e Piccoli Amici è affidato alle sapienti cure di Pietro Sbizzera che qui a Torvaianica è un’assoluta garanzia. Il settore giovanile poi lo seguo io in prima persona e questo mi consente di trasmettere agli allenatori ed ai ragazzi il mio modello, che con il passare degli anni dovrà arrivare fino alla prima squadra. Il mio interesse principale infatti è quello di formare i ragazzi secondo certi valori ed una determinata filosofia tecnico tattica e poi soltanto in un secondo momento raggiungere i risultati sportivi proprio grazie a questa formazione”. Ad oggi l’Atletico Torvaianica oltre alla prima squadra che disputa il campionato di Seconda Categoria, è presente in tutti i campionati di settore giovanile tranne quello degli Allievi, per un totale di circa cento tesserati. “Il fine ultimo – conclude Maurizio Bussi – è quello di incrementare progressivamente questi numeri e alla fine di questa stagione mi riterrò soddisfatto se riuscirò a creare i presupposti per una programmazione ottimale di quella prossima, che potrebbe rappresentare a tutti gli effetti la stagione della svolta”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/10 1571247060 Critiche ‘politiche’ ai lavori, l’assessore Ranucci di Anzio si è dimesso
16/10 1571246940 Furgone del supermercato rubato ad Anzio e ritrovato grazie ai sociale
16/10 1571246820 L’assessore regionale promette nuovi fondi per l’Ospedale di Anzio e Nettuno
16/10 1571246700 Il Tribunale boccia il ricorso di Conte niente indennità dall’Agraria di Nettuno
16/10 1571243760 Arrivate a Ciampino le salme dei poliziotti uccisi in Questura a Trieste
16/10 1571242440 Recuperate ad Aprilia e Roma dalla Polstrada due Range Rover rubate
16/10 1571238900 La Fiera del turismo di Rimini lancia "La via dei Caetani" Cisterna-Sermoneta
16/10 1571238780 Il parco di via Ugo Bassi a Marino intitolato a Maura Carrozza
16/10 1571237940 Gli artisti del festival del circo di Latina in udienza da Papa Francesco
16/10 1571237700 Castel Gandolfo illuminata di rosa con l'energia prodotta dall'attività sportiva
16/10 1571236200 ‘I precursori dell’ambientalismo’: scrittore di Ariccia vince premio letterario
16/10 1571228520 Marino, il parco di via Bassi verrà intitolato a Maura Carrozza
16/10 1571226660 Di Silvio guida con patente revocata e dà false generalità: arrestato
16/10 1571219760 Pomezia, intesa Comune - Caf: più servizi e assistenza fiscale per i cittadini
16/10 1571219040 Nostra Madre Terra, lo spettacolo musicale dell'istituto comprensivo Matteotti
16/10 1571217240 Albano, sgominata banda di ladri di auto. 6 arresti e numerose perquisizioni
16/10 1571211120 Open Day ai Castelli il 20 ottobre: visite guidate a musei e beni artistici
16/10 1571209620 20enne litiga con uno straniero: è in coma per le bastonate ricevute
16/10 1571209320 Pomezia, riasfaltatura di via del Mare: da stasera al via il cantiere notturno
16/10 1571209020 Sfruttamento dei lavoratori: il Comune non si costituisce parte civile
16/10 1571208240 Rocca di Papa, esposto in procura sulle perimetrazioni dei nuclei abusivi
16/10 1571207880 Residenti chiedono messa in sicurezza della ciclabile di via Gallerie di Sotto
16/10 1571207700 Botte a un 62enne mentre due donne stanno a guardare: un arresto e due denunce
16/10 1571207280 Sequestrati 300 kg di alimenti avariati al mercato. Minacciati gli agenti
16/10 1571206980 Prostituirsi non è reato: la lucciola vince al Tar e può tornare nella sua città

Sport

Eventi

Parla il tecnico dei 2003

Unipomezia, “punteremo al massimo”

Parla il tecnico dei 2003

In serie positiva da cinque turni, l'Unipomezia di mister Davide Gangemi si è avvicinata ulteriormente alle primissime posizioni...


Inchieste
[+] Mostra altri articoli