[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Da sei anni senza stazione

Ferrovia di Terracina, parola del Sindaco: lavori al via nel 2019

Sono intercorsi oltre 6 anni da quando la frana dalla parete rocciosa del Monte Cucca a Terracina ha interdetto la linea ferroviaria che porta a Terracina. Innegabili i disagi e le ripercussioni sul trasporto pubblico per i residenti. È il sindaco di Terracina Nicola Procaccini a fare il “punto di situazione” sull’impegno intrapreso dall’amministrazione che guarda alla riapertura della linea. “Tramite la Regione è arrivato un finanziamento di 4 milioni tratto dai Fondi Europei per il contrasto al rischio idrogeologico. Tali fondi verranno utilizzati per l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza della parete rocciosa del monte Cucca che insiste sui binari per circa un chilometro”. Il finanziamento è stato annunciato a febbraio 2018, da allora l’ente comunale si è impegnato per assolvere le incombenze burocratiche ed avvicinarsi alla fase esecutiva. “Si stanno riunendo le commissioni tecniche per la definizione del progetto definitivo – spiega il sindaco –. Stiamo rispettando il cronoprogramma concordato con la Regione secondo cui entro la fine del 2018 dovremo incaricare la ditta per i lavori. Contiamo di iniziare i lavori in parete nei primi mesi del 2019”. Si tratterà comunque di interventi non semplici tanto che la durata stimata sarà di circa un anno. Al termine dell’opera sarà finalmente possibile riaprire la ferrovia visto anche quanto fatto sapere dall’Assessorato ai trasporti della Regione Lazio secondo cui la stessa Trenitalia avrebbe più volte manifestato il proprio interesse di ristabilire il tratto, anche in virtù di ragioni economiche. Oggi infatti il servizio viene sostituito da uno “svantaggioso” servizio su gomma che collega la città del litorale alla stazione di Priverno-Fossanova. Il sindaco invita però a una riflessione. “L’area del monte Cucca è estremamente complessa. La frana del settembre 2012 non è stata l’unica nell’area. Nello specifico, bisogna riconoscere che il destino stavolta ci ha sorriso. Cosa sarebbe successo se i massi avessero intercettato il treno in corsa o peggio danneggiato i binari causando un deragliamento? Oggi non parleremo di ripristino della stazione ma piangeremo una tragedia. Il riattivazione della ferrovia – conclude Procaccini – è un obiettivo strategico di questa amministrazione ma ciò deve avvenire secondo i principi di massima sicurezza e salvaguardia pubblica”. 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1614190260 Il 25 febbraio si riunisce il Consiglio comunale di Sermoneta in videoconferenza
24/02 1614189720 Record italiano nel 200 dorso per Daniele Del Signore (Rari Nantes Aprilia)
24/02 1614188760 Silvia Cavalli nuovo direttore generale della Asl di Latina
24/02 1614187560 “Chiamo dal Comune di Nettuno”: tentata truffa per cambiare Gestore elettrico
24/02 1614186660 Agente fuori servizio sorprende due baby topi d’appartamento e li fa arrestare
24/02 1614186180 Il consigliere di Aprilia Domenico Vulcano neo vice presidente della Provincia
24/02 1614185940 Torna il commissario prefettizio a Cisterna: è la seconda volta in tre settimane
24/02 1614185220 Ciampino, ok dall'Anas e prefettura al raddoppio dell'autovelox di via Appia
24/02 1614180000 Acea inizia i lavori a Lanuvio, via Gramsci chiusa a senso unico alternato
24/02 1614179760 Porta a porta a Latina, kit consegnati a oltre il 50% delle famiglie dei borghi
24/02 1614179220 125 nuovi casi e due vittime in provincia di Latina. La mappa dei contagi
24/02 1614175620 Muore di Coronavirus dipendente della Camassa, cordoglio del Sindaco di Anzio
24/02 1614175500 Risse al mare a Nettuno anche con martelli e spranghe, ragazzine scatenate
24/02 1614173580 Dopo il coprifuoco girano in auto con una mazza da baseball: scoperti
24/02 1614169860 Compostiere di comunità, si parte dal quartiere Querceto
24/02 1614166740 Ad Anzio 5 milioni di euro per i lavori sulle condotte tra Lavinio e Cincinnato
24/02 1614163500 Covid, morta un'altra pometina. I dati aggiornati dei contagi a Pomezia e Ardea
24/02 1614162960 Lavori in corso su viale Mazzini a Genzano: strada chiusa per due giorni
24/02 1614162600 Fiammante Ferrari rossa senza revisione: proprietario della fuoriserie multato
24/02 1614162240 Investito da auto pirata e lasciato in strada a morire: Velletri piange "Bocco"
24/02 1614161100 Rischio idrogeologico, ad Aprilia 5 milioni dal Ministero per opere pubbliche
24/02 1614160980 Ponti e ponticelli della provincia, verifica sullo stato manutentivo in corso
24/02 1614158640 Grosso incendio in un'azienda a Sabaudia: distrutti mezzi agricoli e un fienile
24/02 1614158400 Discarica di Albano, i cittadini: “Giudici, serve un nuovo processo Cerroni”
24/02 1614153780 La scomparsa dell'artista Anna Gana: Pomezia la ricorda

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli