[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

1-1 dopo i tempi regolamentari

Coppa Italia, Aprilia avanti di rigore contro la Lupa Roma

il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)
il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)

Inizia nel migliore dei modi la stagione dell’Aprilia che passa il turno preliminare della Coppa Italia di serie D eliminando la Lupa Roma ai calci di rigore (6-5) dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Partita bloccata nei primi minuti di gara, con le due squadre ancora appesantite dai carichi di inizio stagione. Al quarto d’ora prima fiammata biancoceleste: Fortuna riesce a girarsi bene in area avversaria e conclude di sinistro, ma il suo diagonale finisce a lato. Al 18’ ancora Aprilia in avanti, con il tentativo di Casimirri dal limite bloccato da Lazzari. Al 23’ è Pirazzi a provarci da fuori con il destro. Nonostante sia il suo piede debole esce fuori una gran bella conclusione, ma Lazzari è ancora attento. La prima frazione di gara si chiude con la punizione defilata di Bosi al 30’ che colpisce la parte alta della traversa prima di uscire. La ripresa sarà decisamente più movimentata. AL 5’ ci prova Svidercoschi da fuori, ma la prima conclusione nello specchio degli ospiti è facile preda di Del Moro. Al minuto 8 bella imbucata del neo entrato Zeccolella per Casimirri che, quando prova a smarcare Lazzari, viene sbilanciato dal tocco del portiere avversario sul suo piede. L’attaccante si rialza e conclude a rete sbagliando mira. L’arbitro però decide di tornare indietro e concedere il rigore tra le proteste della Lupa Roma. Da dischetto lo stesso Casimirri sigla il vantaggio apriliano. Passa solo un minuto prima che gli ospiti trovino il pareggio. L’azione manovrata sulla destra si chiude con un cross sul secondo palo, Svidercoschi prova ad approfittare dell’uscita sbagliata di Del Moro ma Sossai salva sulla linea, mandando però il pallone sui piedi di Loglio che non può sbagliare. Il resto della ripresa sarà giocato su ritmi altissimi, pur essendo ancora ad agosto. Bosi spreca da due passi (13’). Del Moro salva in due tempi su Svidercoschi (22’). Lo stesso attaccante romano e Volponi sprecano due ottime occasioni nella stessa azione (27’). De Marchi manda alta di pochissimo un’altra punizione defilata (34’). Ancora Bosi dal limite, con parata di Lazzari (40’). Casimirri servito in area da Bosi manda a lato di un soffio con il destro (44’). Insomma, una gara davvero bella ed emozionante, con le rondinelle che dimostrano di avere allestito una squadra decisamente competitiva per la Serie D in partenza domenica 3 settembre. Le tre parate del classe ’99 Del Moro su Bianchi, Mucili e Vittorini hanno permesso di cancellare gli errori di Bosi e Zeccolella nella lotteria finale dagli undici metri. “Abbiamo fatto una buona gara – ha commentato l’allenatore in seconda Marco Iacobucci a fine match – dimostrando la differenza tecnica che c’è tra le due squadre. Nel secondo tempo abbiamo subìto due ripartenze e l’azione del gol. Ma era anche normale, le squadre si erano allungate, ci stava che loro potessero ripartire. Noi abbiamo giocato tanto, soprattutto tra le linee. Ci è mancata però la rifinitura, il risultato sarebbe potuto essere più abbondante in favore nostro. Dobbiamo migliorare sotto molti aspetti: la condizione, l’aspetto tecnico-tattico e anche sull’attenzione. Non è mai bello subire gol un minuto dopo averlo segnato, ma ci sono stati dei passi in avanti rispetto alle uscite precedenti. Aver guadagnato l’accesso al prossimo turno di Coppa per me ha solo risvolti positivi. Giocheremo un’altra partita vera, in cui le motivazioni saranno diverse da quelle di un’amichevole. Questo ci permetterà di preparare ancora meglio l’avvio del campionato che è ormai dietro l’angolo”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:21 1600676460 Nel buio si perdono sul monte Circeo: due giovani recuperati dai soccorritori
10:06 1600675560 Aprilia: si torna in scena a Spazio 47 con lo spettacolo L'appuntamento
09:46 1600674360 Covid: slitta al 28 settembre la riapertura della scuola di Roccagorga
08:35 1600670100 "Il Governo ha bloccato il progetto della Roma-Latina: riflessione in corso"
20/09 1600627980 Sparatoria a Torvaianica: il 38enne ferito rischia di rimanere paralizzato
20/09 1600627500 Dipendente comunale di Nemi positivo al Covid19: chiusi gli uffici del Comune
20/09 1600620540 7 casi positivi nelle ultime 24 h nella AslRm6: un caso di rientro dall'Umbria
20/09 1600615320 Castel Gandolfo: il lago si ritira sempre di più e riaffiorano altre bombe
20/09 1600614300 Primo caso Covid in una scuola di Ciampino: no allarmismi, serve solo prudenza
20/09 1600613820 Ardea: rifiuti di ogni genere dimenticati sulla spiaggia di Lido dei Pini
20/09 1600613220 Allerta meteo: in arrivo piogge e forti temporali su tutto il Lazio
20/09 1600609800 Covid a Latina e provincia: situazione sotto controllo, 7 nuovi casi positivi
20/09 1600608480 Referendum ed elezioni comunali: alle 23 l'affluenza città per città
20/09 1600607040 Castelli: tutti i candidati sindaci hanno votato, affluenza in aumento
20/09 1600599000 Aggrediscono giovani con spray al peperoncino e un casco per derubarli, presi
20/09 1600598760 In auto con 105 gr. di cocaina nascosta sotto il sedile, 36enne ai domiciliari
20/09 1600598280 Sparatoria in spiaggia a Torvaianica: in corso delicata operazione sul ferito
20/09 1600591620 Settembre Grottaferratese: Simona Marchini in scena al parco Patmos
20/09 1600591020 Sistemazione idrogeologica a Cori: richieste di contributi per 2,5 milioni di €
20/09 1600589940 Fanno esplodere il bancomat di una banca, ma qualcosa va storto: ladri in fuga
20/09 1600589460 Castelli Romani al voto: seggi presi d'assalto già dalle prime ore del mattino
20/09 1600588020 Non solo referendum: 34 Comuni del Lazio andranno al voto tra oggi e domani
20/09 1600587780 Oggi e domani il referendum dei parlamentari: le info per i cittadini di Latina
19/09 1600526580 Nuova torre d’arrivo al centro sportivo remiero della Marina militare a Sabaudia
19/09 1600526040 Case trasformate in bordelli, arrestati coniugi insospettabili: lei era una prof

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli