[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Testimonianze da brivido online

Parte la campagna #bastatacere: ora le donne raccontano gli abusi in sala parto FOTO

<
>
Michela Cericco, "La goccia magica"
Madre attivista nel Lazio, tra le promotrici della campagna #bastatacere
Michela Cericco, "La goccia magica" Madre attivista nel Lazio, tra le promotrici della campagna #bastatacere

Pratiche sconsigliate dalle massime autorità sanitarie mondiali perché inutili, insicure e dannose. Disapplicazione di quelle corrette. Medicalizzazione, pericolosi 'aiutini', come li chiamano gli addetti ai lavori (ossitocina a go go, pressione sulla pancia, taglio della vagina, ventosa, ma anche il mettere fretta senza ascoltare e rispettare i tempi e la fisiologia di mamma e bimbo), troppi cesarei inutili o negati quando invece la donna lo chiede perché non ce la fa più. Sciatteria. 
E poi mancanza di umanità e di rispetto, superficialità, partorienti che raccontano di essere state persino sbeffeggiate da chi doveva accompagnarle e sostenerle nel mettere al mondo il loro bebé! 
Insomma, un sistema in cui gravidanza e parto diventano una malattia e un calvario anziché un'esperienza naturale e positiva, in cui la protagonista è la mamma. 

TESTIMINONIANZE DA BRIVIDO
E le mamme si ritrovano messe all'angolo, come corpi-macchine in mano a tecnici, magari giudicate perché «mi lamentavo, dicevano che esageravo e non ero capace di spingere». «Mi sono sentita stuprata», «ho ancora gli incubi», «non posso più avere figli», «mi hanno resa incontinente, ho ancora problemi sessuali». In molte hanno iniziato a raccontare pubblicamente, su internet, questi e altri drammi attraverso la comunità di #bastatacere su Facebook. 70mila persone al giorno hanno visitato e commentato la pagina. Un fatto eccezionale. 

VERITÀ E SANITÀ (SANA) DAL BASSO
#bastatacere ha portato alla luce (è proprio il caso di dirlo) i tanti, troppi e ancora troppo poco conosciuti abusi, violenze, negligenze e maltrattamenti in sala parto. Nel settore lavorano professionisti magnifici e pieni d’amore, che covano la frustrazione di dover lavorare in mezzo a certe aberrazioni, calpestando la propria scienza e coscienza. A organizzare e curare questa campagna di sensibilizzazione e informazione dal basso che squarcia l'omertà sono ora proprio le donne. 
In primissima linea anche molte mamme attiviste della zona in cui esce il nostro giornale. In 15 giorni, dal 4 al 19 aprile, hanno raccolto una valanga di testimonianze agghiaccianti da tutta Italia. «Ogni giorno vediamo e assistiamo madri che hanno subito abusi di vario tipo durante il parto e non solo, che poi disturbano l'allattamento al seno», dice a il Caffè Michela Cericco, che da Genzano si prodiga sul territorio a sostegno delle neo-mamme con l'associazione "La Goccia Magica". Con loro ha accolto e curato le testimonianze sul web anche l'associazione "Città delle mamme" di Frascati e tante associazioni, gruppi e mamme del nostro territorio hanno aiutato a divulgare l'iniziativa. 

ADESSO TOCCA ALLE ISTITUZIONI
«Da tempo lo diciamo alle istituzioni, che magari ascoltano pure ma ci chiedono i dati per poi muoversi», prosegue la Cericco. Ebbene ora i dati iniziano ad arrivare. «Nei 15 giorni della campagna on line #bastatacere abbiamo raccolto oltre  mille testimonianze - rendiconta l'attivista, cifra statisticamente assai significativa - e a breve le elaboreremo tirandone fuori dei dati organizzati». Altri dati arriveranno e chi di dovere non potrà dire "non sapevo" o minimizzare. «L'esperienza prosegue con l'Osservatorio  Sulla Violenza Ostetrica nazionale, continueremo a raccogliere i dati mediante un questionario che le mamme potranno compilare sulla pagina Facebook #bastatacere e così potremo far emergere in modo sempre più preciso e ampio il fenomeno e individuare soluzioni». 

PROPOSTA DI LEGGE
Intanto in Parlamento su loro impulso è stata presentata una proposta di legge che prevede il reato di violenza ostetrica. Avanzata dall'on. Adriano Zaccagnini, la proposta prevede anche norme per un effettivo rispetto dei diritti della partoriente e del neonato e per la promozione del parto fisiologico. 
Non è per legge che si può imporre e far sbocciare amore e professionalità al 100%,  ma certo è un segnale importante e dirompente. Del resto linee guida e raccomandazioni ufficiali esistono già, ma vengono sistematicamente violate. 

 

Inchiesta ministeriale: cartelle cliniche tarocche
Già nel 2012, del resto, un'inchiesta dell'allora Ministro della Salute Balduzzi scoprì il vizietto di falsificare le cartelle cliniche o di non scriverci l'avvenuta esecuzione di certe pratiche sulle partorienti. Ad esempio l'episiotomia (taglio della vagina) spesso e volentieri non viene nemmeno proposta alla donna, prima di praticarlo, e viene taciuta nei documenti clinici. 
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
03:04 1558919040 Elezioni europee a Nettuno la Lega sfiora i 10mila voti, i 5 stelle sopra il Pd
03:00 1558918800 Ecco tutti i risultati delle Europee ad Anzio, Lega avanti dietro i 5 stelle
26/05 1558888380 Caos sulla Pontina: 148 paralizzata in entrambe le direzioni per due incidenti
26/05 1558887240 Accoltella trans e la riduce in fin di vita: 25enne fermato per tentato omicidio
26/05 1558886340 Sorpreso a fotografare il voto nella cabina elettorale: 50enne denunciato
26/05 1558878420 Tampona un’auto a Le Vele a Nettuno, scende dall’auto e scappa a piedi
26/05 1558871460 Rissa tra napoletani e nettunesi al centro Le Vele, indagano i carabinieri
26/05 1558870080 Elezioni comunali, si vota per sindaco e consiglieri: l'affluenza alle ore 19
26/05 1558869420 Pet therapy: animali in visita ai pazienti dell'hospice all'Ini di Grottaferrata
26/05 1558851720 Tutto esaurito a Rock per un Bambino: sul palco Grignani e Roby Facchinetti
26/05 1558850820 Elezioni europee: gli italiani oggi al voto. Alle ore 19 affluenza al 43,84%
26/05 1558846800 Latina e Velletri, carceri che scoppiano. Morti sospette e manutenzione assente
25/05 1558804260 Preleva la figlia dall'asilo e picchia l'ex moglie che cercava di impedirglielo
25/05 1558803720 Il Vespa Club di Sermoneta partecipa alla 1000 km di Mantova
25/05 1558802940 Istrice selvatico investito sull'Appia: carreggiata ristretta per il recupero
25/05 1558802580 Ha un malore nel supermercato: inutili i soccorsi, muore tra gli scaffali
25/05 1558790100 Agricoltura, 12 Comuni pontini firmano la richiesta di intervento alla Regione
25/05 1558789680 Dichiara false generalità ai carabinieri per evitare l'espulsione: denunciato
25/05 1558789320 "Eletta tra le spose. Maria in musica dal ‘600 al ‘900": musica e solidarietà
25/05 1558789020 Truffa un'anziana al telefono fingendosi suo nipote: arrestato un anno dopo
25/05 1558788420 Incendio al dodicesimo piano di un palazzo di Pomezia: a fuoco un appartamento
25/05 1558787520 Latina dice addio a Luciano Marinelli, pioniere del basket pontino
25/05 1558779240 Fanno spesa ed escono senza pagare: quattro ragazze denunciate
25/05 1558778220 Riaperto dopo tre settimane il ponte Giovanni XXIII a Sabaudia
25/05 1558777020 Pesca illegale nell'area marina protetta di Tor Paterno, multe e sequestri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli