[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

In ballo i nomi di due consiglieri M5S

Torvaianica Alta, TAR ferma la delibera comunale e cita un conflitto d'interessi

Nella foto: viale Torvaianica Alta
Nella foto: viale Torvaianica Alta

Il Tar finalmente si è pronunciato sulla questione del piano particolareggiato di Torvaianica Alta, e nell'ordinanza emessa ieri dal tribunale amministrativo (a cui ha fatto ricorso il responsabile di una delle società edili coinvolte) è stata imposta al Comune di Pomezia una sospensiva della delibera di annullamento in autotutela della variante al Piano particolareggiato della zona. Un atto su cui si era già espressa - negativamente - la Regione Lazio, che alcuni mesi fa ha inviato a Pomezia un commissario "ad acta" per valutare la situazione. Ma il tribunale amministrativo si spinge oltre, ritenendo "fondata" la circostanza di un presunto conflitto d'interessi di due consiglieri comunali pentastellati proprio su quella zona.

Il Tar non si esprime ancora sulla "effettiva sussistenza dei presupposti tecnici di annullamento della variante", cioè sulle ragioni che ha apportato il Comune di Pomezia per giustificare la propria azione amministrativa. Sul merito del presunto "grave sottodimensionamento degli standards urbanistici" (questa la contestazione fatta da piazza Indipendenza alla variante annullata) si dovrebbe discutere il prossimo 24 maggio, in un'udienza pubblica. Fino ad allora gli effetti della delibera della Giunta Fucci sono stati sospesi, limitatamente alle aree su cui ha interessi il costruttore che ha fatto ricorso. 

Alla base della sospensiva questioni di "procedura" ma anche, come dicevamo sopra, un presunto conflitto di interessi di due consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle: il capogruppo Giuseppe Raspa e Gianfranco Petriachi, anch'essi costituitisi in giudizio. I due sarebbero stati tirati in ballo proprio dal costruttore che ha fatto ricorso in quanto (questa la contestazione) hanno votato la delibera di annullamento in autotutela nonostante sembra siano proprietari di immobili proprio a Torvaianica Alta. Secondo il Tar "appare fondata, sempre nei limiti della presente fase cautelare, anche la censura inerente il conflitto di interessi attesa la deduzione svolta in merito dalla parte ricorrente e la circostanza che la rimozione della variante, nella parte in cui comporta la riduzione dei volumi edificabili, genera un vantaggio immediato e diretto (in termini di minore aggravamento del carico urbanistico del comprensorio) a favore dei suddetti consiglieri in quanto proprietari di immobili nella medesima zona".
Inoltre, per il tribunale amministrativo del Lazio, il Comune avrebbe dovuto coinvolgere la Regione (che esercita un potere di controllo) nella decisione di annullare in autotutela la variante al piano particolareggiato, seguendo quindi lo stesso procedimento previsto in fase di approvazione degli "strumenti" urbanistici. In caso contrario, spiega il Tar, "si perverrebbe alla conseguenza che, in sede di autotutela, il Comune eserciterebbe un potere di maggiore ampiezza rispetto a quello di cui è titolare in fase di formazione dello strumento urbanistico". 

Sulla vicenda, lo ricordiamo, pendono ancora i ricorsi al Tar presentati dal Comune di Pomezia nei confronti della Regione Lazio contro la decisione di non procedere all'annullamento della variante al PPE di Torvaianica Alta, come invece avrebbe voluto la Giunta Fucci. L'Ente di Piazza Indipendenza ha fatto ricorso al tribunale amministrativo anche contro la decisione della Pisana di nominare un commissario ad acta.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15/04 1618503300 Reti di Giustizia: “Sentenza Appia, ecco le motivazioni della condanna”
15/04 1618503180 All’ex comando dei Vigili sorgerà il nuovissimo Museo dello Sbarco di Anzio
15/04 1618502940 1000 firme per chiedere al Comune di Anzio di occuparsi delle strade vicinali
15/04 1618499280 Da carrozzeria a fabbrica di ogive per proiettili: la scoperta ai Castelli
15/04 1618497360 Covid, Latina e provincia: altri 161 casi, due decessi. I dati di tutte le città
15/04 1618496940 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 184 contagi. Quattro persone decedute
15/04 1618493520 «La città non può subire un'altra stagione di incampacità amministrativa»
15/04 1618490700 Vaccino Astrazeneca sospeso nel Lazio? È una fake news
15/04 1618489680 La Virtus Pomezia Basket vuol tornare a stupire
15/04 1618489500 Elezioni a Latina, il giallo delle due liste con lo stesso nome
15/04 1618487160 Più dosi Astrazeneca negli hub vaccinali della provincia di Latina
15/04 1618475700 Anzio, il consigliere Gatti: “Onorato di rappresentare i Consiglieri di FdI”
15/04 1618475580 Alicandri, Pd Nettuno: “Basta discriminazioni, subito si alla legge Zan”
15/04 1618474500 La Polizia Locale revoca 35 autorizzazioni per posto disabili irregolari
15/04 1618474140 1.300 mascherine anti-Covid irregolari sequestrate dai banchi del mercato
15/04 1618473780 3kg di droga spediti per posta: pacco intercettato all’aeroporto di Ciampino
15/04 1618473420 Fermata auto sportiva con documenti irregolari: a bordo c'era anche uno scooter
15/04 1618471020 Genzano, auto prende fuoco in strada. Donna di Aprilia salvata dai Carabinieri
15/04 1618470180 Allieva pilota "discriminata e umiliata": il caso all'attenzione del parlamento
15/04 1618470180 Castel Gandolfo: “Giunta rinunci a ricorso contro le tutele paesaggistiche”
15/04 1618468980 Arrestato il ladro intenditore di cibo: rubava salmone e formaggi costosi
15/04 1618468680 Latina, sfratto dalla casa del combattente: anche Medici si mobilita
15/04 1618468680 I cittadini di Aprilia potranno chiedere i certificati anagrafici in tabaccheria
15/04 1618468140 Il 'nudino' torna a Latina: il dipinto fu rubato dopo l'armistizio del 1943
15/04 1618467180 Non fu un incidente ma un tentato omicidio: chiesta la condanna a 10 anni

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli