[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

nuova bufera sulle nomine,

Regione Lazio: M5S contesta l'assunzione di 2 dirigenti "esterni"

Regione Lazio
Regione Lazio
È ancora bufera sulle nomine dirigenziali in Regione Lazio. Stavolta a scaldare gli animi è stata la doppia assunzione decisa dal segretario generale Andrea Tardiola, che in piena estate ha prescelto due figure “esterne” per la gestione della comunicazione istituzionale e delle pubbliche relazioni con i cittadini. I due nuovi dirigenti sono il 30enne Carlo Guarino, nominato “Social media manager, web content manager, coordinamento contenuti newsletter istituzionali”, e il 34enne Gianluca Giansante, responsabile del settore “Comunicazione e relazione digitale con i cittadini”: entrambi i neoassunti avranno uno stipendio annuo che si aggirerebbe intorno ai 60mila euro lordi. Come spiega anche il Corriere della Sera, Guarino e Giansante sono stati “nominati a inizio luglio dal segretario generale Tardiola come esterni, nonostante in Regione ci siano in pianta organica ben 300 dirigenti”. Una decisione che avrebbe fatto storcere il naso a sindacati e consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle. Da par suo il segretario generale non ha faticato a spiegare sul celebre quotidiano nazionale che “la natura altamente fiduciaria permette di conferire l'incarico senza utilizzare le ordinarie procedure di evidenza pubblica relative al conferimento degli incarichi dirigenziali”. Come al solito, punti di vista: certo è che nuovi soldi usciranno dalle casse regionali per due professionalità, deputate a rendere più trasparente e concreto il rapporto tra cittadino e Regione. Il tempo dirà se tale mission riuscirà o meno. 
Altra questione che ha tenuto banco negli ultimi giorni è quella degli incarichi conferiti ad Alessandro Sterpa, che oltre ad essere vice segretario generale della Regione Lazio è stato nominato dal presidente Zingaretti dirigente responsabile dell’Ufficio legislativo del Segretariato Generale e della struttura Rapporti con gli enti locali, le Regioni, lo Stato e l’Unione Europea, Componente del Comitato per la legislazione e Commissario straordinario dell’istituto di studi giuridici “Arturo Carlo Jemolo”. Il gruppo consiliare grillino ha presentato una mozione ad hoc in cui impegna la giunta ad attivarsi per la revoca dei suddetti incarichi di Sterpa per “inconferibilità e incompatibilità ex art. 7 n.2 d.lgs 39/2013”. Secondo i grillini, infatti, “Sterpa è stato però anche consigliere e capogruppo per il Pd nell’ex XX Municipio di Roma Capitale dal 2008 al maggio 2013, nonostante un’espressa norma di legge impedisca ai membri degli organi di indirizzo politico degli enti locali di assumere incarichi dirigenziali nell’amministrazione regionale”. Una norma, il decreto 39/2013, che per i grillini ha “l’evidente finalità di scongiurare il rischio che le posizioni apicali dell’amministrazione pubblica diventino l’ufficio di collocamento per gli eletti, riciclati e trombati dei partiti”. A stretto giro è giunta la risposta della Regione Lazio, secondo cui la mozione del M5S è “priva di qualsiasi fondamento infatti non esiste alcuna incompatibilità” nei confronti del vicesegretario generale Sterpa”. Queste le spiegazioni normative arrivate dalla Regione: “Il D.lgs. 39/2013 disciplina l’inconferibilità degli incarichi dirigenziali vietandone il conferimento a chi ha svolto ruoli politici solamente nelle province, nei comuni e nelle Unioni di Comuni sopra i 15mila abitanti, escludendo volutamente altre cariche come ad esempio quelle di consiglieri municipali”. La nota regionale poi rmarca: “Si tratta, inoltre, di incarichi conferiti a Sterpa prima dell’entrata in vigore del d.lgs n.39 e la legge n. 98 del 2013 ha espressamente escluso che vi possa essere incompatibilità per incarichi conferiti prima dell’entrata in vigore delle norme. Infine Sterpa si è dimesso dal ruolo di capogruppo dal 2010 e da consigliere municipale dell’ex XX Municipio il 4 marzo 2013 e non a maggio, a differenza di quanto affermato dal M5S”. Ma cosa ne penserà il diretto interessato? Dal vicesegretario nessun commento ufficiale ma solo un post facebookiano: “L'amarezza della menzogna e la forza della legalità. Vinceremo anche questa”.
 
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:15 1579785300 Ardea, ciclista investito da un'auto che entrava nel parcheggio del supermercato
13:22 1579782120 Nemi, lavori per la sicurezza stradale: taglio degli alberi in via Nemorese
13:11 1579781460 Ariccia, parco Chigi perde uno dei suoi alberi più belli e affascinanti
11:08 1579774080 Rifiuti, Sindaci chiamati a individuare siti per la frazione secca
10:29 1579771740 Stipendi più bassi, lavoratori Csc sul piede di guerra: accordi non rispettati
10:15 1579770900 Albano, i candidati sindaci ufficiali sono 3. Si attende il quarto nome
10:00 1579770000 Genzano, anche Luca Lommi in corsa da Sindaco: la presentazione ufficiale
09:32 1579768320 Vasco Rossi regala al centro diurno l'uso gratuito del brano "Un mondo migliore"
09:28 1579768080 Effrazione e furto all’asilo Nido comunale di Nettuno, indagano i carabinieri
09:25 1579767900 Tir si ribalta facendo inversione di marcia: conducente positivo all'alcol test
09:22 1579767720 Minacce e ritorsioni per imporre slot e videopoker del "clan", dieci arresti
09:17 1579767420 Ariccia, 8 nuovi autovelox 'invadono' la città della porchetta
08:50 1579765800 Distrutte dal fuoco due auto parcheggiate in un garage di Latina
08:30 1579764600 64 chiamate in un giorno alla ex: 40enne a processo per stalking
08:28 1579764480 Giovane morto per una buca sulla strada, l'ex dirigente risarcirà il Comune
22/01 1579709880 Buche, la gita fuori porta a Nettuno finisce con un piede fuori uso
22/01 1579705560 Discarica di Montello: un Consiglio comunale per votare la chiusura permanente
22/01 1579703940 Vertice in Regione sulla bretella Cisterna-Valmontone. L'annuncio: "Si farà"
22/01 1579703340 Sbarco di Anzio, il Sindaco: “Trasciniamo i giovani nel viaggio della memoria”
22/01 1579703280 Addio alla mamma di Fabio Tosoni, scomparsa poco dopo il figlio investito
22/01 1579702740 Sbarco, il Sindaco Sandro Coppola: “Ricordiamo la nostra storia, senza odio”
22/01 1579700700 Ruba portafogli in un supermercato di Pontinia (sotto le telecamere): denunciato
22/01 1579700580 Roghi tossici, dal Campidoglio bando per telecamere con sensori a infrarossi
22/01 1579700100 Cambio alla guida del Comune di Genzano: arriva un nuovo commissario prefettizio
22/01 1579692660 Discarica Montello. Strano rinvio della Regione: chiede al privato se inquina...

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli