[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Riforniva Castelli Romani e basso Lazio

13 arresti e 21 indagati nell'operazione "Sun Ray": droga e camorra nel pontino

La Guardia di Finanza di Latina ha arrestato oggi 13 persone nell'ambito dell'operazione denominata "Sun Ray", che ha permesso di smantellare un'organizzazione criminale attiva da anni nel traffico internazionale di sostanze stupefacenti. "Il sodalizio criminale, affiliato al clan camorristico dei “Mazzarella” di Napoli - dichiarano i finanzieri - era composto da soggetti aventi compiti e ruoli ben definiti, con un territorio di riferimento per lo spaccio". Le indagini hanno avuto origine dal sequestro di un veliero con un carico di hashish, proveniente dal Marocco, avvenuto nei pressi di Ventotene.

"Grazie alle testimonianze di collaboratori di giustizia ed alle intercettazioni telefoniche ed ambientali, condotte dai finanzieri del gruppo di Formia negli ultimi quattro anni, è stato possibile individuare i componenti dell’organizzazione criminale e scoprire come quintali di stupefacente venisse trasportato dalla Spagna in Italia attraverso l’utilizzo di autovetture a noleggio o di proprietà di affiliati all’organizzazione". "Nella conduzione del traffico illecito ha rivestito un ruolo chiave G.P. (queste le sue iniziali), promotore dell’associazione, che si avvaleva dei componenti del gruppo per acquistare a Malaga, da fornitori marocchini, lo stupefacente da trasportare in Italia. Gli importatori, tra i quali F.A., Avevano un rapporto diretto sia con gli organizzatori, sia con i destinatari finali (spacciatori) della droga, risultante essere del tipo cocaina e hashish, che dai trafficanti venivano indicate convenzionalmente con i termini “giubbini”, “mozzarella”, “finestre” e/o “staffe” bianche o marroni".

"I soggetti che ricevevano la sostanza dalla Spagna diventavano quindi “grossisti” sul mercato locale e fornitori di una vasta rete di piccoli spacciatori, che raggiungeva diverse piazze di spaccio nel napoletano e nel Lazio, quali la provincia napoletana dell’area vesuviana nonché l’area dei Castelli Romani e del pontino - scrivono i finanzieri - In particolare è emersa la figura di V.G., di origini napoletane, stabile in Minturno, che si occupava di rifornire la zona litoranea tra Minturno, Formia e Gaeta, rappresentando il clan “Mazzarella” sul territorio sud pontino. L’ordinanza emessa dal Gip di Napoli, dott.ssa Anita Polito, ha colpito anche coloro che, pur non avendo un ruolo attivo nell’organizzazione, beneficiavano degli introiti dell’attività illecita ostacolandone la riconducibilità ai trafficanti del clan e permettendone l’illecito arricchimento. La maggior parte dei guadagni dell’organizzazione, infatti, venivano trasferiti con modalità coinvolgenti terze persone attraverso money transfer e prestanomi".

"I risultati conseguiti costituiscono l’esito di una complessa attività d’indagine che ha impegnato le Fiamme gialle di Formia, specialmente negli ultimi due anni, a ricostruire i legami intercorrenti tra i responsabili e le cui indagini di polizia giudiziaria si sono estese tra Lazio e Campania, anche al fine di risalire ai patrimoni illecitamente accumulati. L’attività operativa, oltre gli arrestati, vede coinvolti altri 21 indagati, che a vario titolo hanno preso parte all’organizzazione dell’illegale traffico, sia in qualità di spacciatori sia quali prestanome dell’organizzazione".

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20:51 1596999060 Spaventoso incendio in un'azienda di Aprilia: fumo nero invade la città
20:02 1596996120 Incidente sulla Nettuno Velletri, due auto distrutte nello scontro
20:01 1596996060 Lite e inseguimento in spiaggia ad Anzio, giovani rubano un portafogli
16:52 1596984720 Un solo caso oggi nella Asl Rm6: si tratta di un giovane di Rocca di Papa
16:42 1596984120 4 nuovi casi di Covid19 nella Asl di Latina, ma la situazione è sotto controllo
16:36 1596983760 Furto all'alba a Latina: scassina la porta del bar per rubare 80 € dalla cassa
16:29 1596983340 Brucia una zona boschiva al lago di Castel Gandolfo. Spegnimento in corso
16:24 1596983040 La 18enne di Marino Mayla Fiorucci è stata eletta Miss Universe Lazio
12:07 1596967620 Covid19: monitorato il Centro Accoglienza di Colle Giorgi di Velletri
11:59 1596967140 Ladri "affezionati" dei negozi del centro di Albano: arrestati due 50enni
11:49 1596966540 Non segue la differenziata, poi protesta gettando rifiuti in strada: denunciato
10:46 1596962760 Inferno di fuoco a Castel Romano: densa colonna di fumo nero tra Pomezia e Roma
10:42 1596962520 Suv travolge famiglia di pakistani sulle strisce, feriti donna incinta e figlio
10:30 1596961800 Vendono pesce senza tracciabilità in riva al mare, scatta la multa da 2.532 €
10:26 1596961560 Posto in spiaggia da prenotare e distanza di sicurezza garantita a San Felice
10:18 1596961080 Stop alle auto nella zona a rischio incendio: dove e quando a San Felice Circeo
10:05 1596960300 Una nuova potente idrovora in dotazione alla protezione civile dei Castelli
08/08 1596902880 Prende fuoco un'auto senza motore e con un solo sedile: indagini in corso
08/08 1596902580 Rocca di Papa: sta meglio la piccola nigeriana contagiata dal covid19
08/08 1596896700 Coronavirus, due persone guarite a Nettuno e un nuovo contagiato ospedalizzato
08/08 1596895800 Genzano è stata scelta come location di giuria del Giffoni Festival 2020
08/08 1596895380 Trasfusione di sangue infetto a un Carabiniere di Latina: ora il risarcimento
08/08 1596894780 30 ettari di erbacce a fuoco a Pomezia: nel trambusto si smarrisce una persona
08/08 1596894180 Incidente tra tre auto sulla Pontina a Pomezia. Auto deviate sulla complanare
08/08 1596893340 Le sculture di sabbia di Enrico Fini incantano grandi e piccini sul litorale

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli