[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Pendolari in ginocchio per i disservizi

I Carabinieri ipotizzano danno erariale ma Cotral smentisce

La Cotral, rete di trasporto pubblico regionale gestita dalla Regione Lazio, continua a far parlare di sé. Un nuovo anno scolastico è appena iniziato con le stesse problematiche di sempre.

RITARDI E CORSE SOPPRESSE

Come ogni anno, nel mese di settembre c'è un aumento di pendolari: a lavoratori e viaggiatori occasionali si aggiungono gli studenti che devono raggiungere le scuole. Nonostante questo, l’incremento di corse è minimo e sui pullman, di vecchia data e malfunzionanti, c’è sempre sovraffollamento. Il clima si fa sempre più teso se si aggiunge il fatto che vengono soppresse e cambiate corse senza preventiva comunicazione.

CONSEGUENZE PER STUDENTI E LAVORATORI

A causa dei disservizi dell'azienda Cotral, spesso lavoratori in possesso di abbonamento sono costretti ad utilizzare un altro mezzo per raggiungere il luogo di lavoro. Questo non può che renderli insoddisfatti: il servizio è stato pagato e non erogato. 
Gli studenti, che devono rispettare precisi orari di entrata e uscita da scuola, sono spesso obbligati a prendere linee alternative con fermate differenti. Per loro, molti dei quali minorenni, scendere in un luogo non usuale può anche essere pericoloso.

EVASIONE TARIFFARIA E MANCATI CONTROLLI

Uno dei principali problemi è che i controlli sui pullman non vengono effettuati regolarmente. Non pagare il prezzo del biglietto, che varia da 1,10 a 6,90 euro a seconda della tratta di percorrenza, provoca ripercussioni su un buon 30% dell'economia aziendale. L’evasione tariffaria genera un circolo chiuso: le persone che non acquistano il biglietto usufruiscono di un servizio che non gli spetta a danno di chi viaggia nel rispetto delle regole. Il “Controllo a vista”, eseguito prima della salita a bordo dei passeggeri, resta l’iniziativa più efficace, ma avviene sporadicamente. I rari controlli non fanno altro che aumentare i casi di mancato pagamento ad un’azienda che non può permetterselo, dal momento che ha già oltre 100 milioni di euro di debito. 

SETTEMBRE DI FUOCO

Il mese di settembre si è aperto con un clima particolarmente caldo. Lo sciopero dei lavoratori, annunciato per il giorno 9, è stato revocato per la decisione presa dalla Regione Lazio in accordo con i sindacati. Sono stati stanziati 32 milioni di euro per coprire parte del deficit di Cotral e si è concluso l’iter burocratico per indire un bando di concorso finalizzato all’assegnazione di 200 pullman, pari al 10% dell'intero parco aziendale, da consegnare nei primi mesi del 2014. 
La misura, utile a non mandare in bancarotta l’azienda di trasporto pubblico, non salta però all'occhio dei pendolari per i quali, ancora una volta, nulla è cambiato.

I CARABINIERI INDAGANO: DOVE SONO I CONTROLLORI?

I militari del comando provinciale di Latina, dopo aver ricevuto svariate chiamate, sono saliti a bordo dei mezzi Cotral per monitorare la situazione. I viaggiatori controllati non erano in possesso di biglietti a causa della totale assenza di controllori. Una successiva indagine ha permesso di accertare che a Latina non risultano verificatori né esiste una turnazione che regola il loro lavoro. I controlli, effettuati presso le autolinee di via Romagnoli, saranno presto ripetuti dai militari anche nella provincia di Roma per appurare se si verificano le stesse problematiche. Nel frattempo i Carabinieri hanno ipotizzato il reato di danno erariale ed hanno inviato un'informativa alla Corte dei Conti ed alla Procura della Repubblica. Ipotesi di danno erariale: Cotral smentisce Cotral smentisce l’evasione riscontrata dalle forze dell’ordine. «L’aumento degli introiti relativi ai titoli di viaggio, che in due mesi hanno registrato un attivo di quasi 3 milioni di euro, smentisce categoricamente le voci di un danno erariale. “Controllo a vista” – spiega il consigliere Cotral Paolo Toppi –, l’iniziativa che la società ha avviato da circa sei mesi per contrastare il fenomeno dell'evasione tariffaria, ha permesso di registrare un incremento di 50 mila vidimazioni al mese». I disagi? Cotral li bolla come “carenza di personale” che sarà superata con l’assunzione di nuovi autisti nei prossimi tre anni: «Abbiamo avviato anche uno studio della rete Cotral – continua Toppi –: questo consentirà una rivisitazione delle linee rispetto all’organizzazione attuale che, insieme all'esternalizzazione del 10% del servizio imposto alle società in house, porterà, entro la fine dell'anno, a una nuova razionalizzazione del servizio, più rispondente alle esigenze dell’utenza». L’azienda dispone attualmente di 60 controllori per tutto il Lazio. «Il numero può sembrare irrisorio, ma non è così. Con “Controllo a vista” la squadra di verifica è stata potenziata con l’impiego del personale inidoneo alla guida e degli stessi autisti, attualmente circa 800, mentre è aperto un tavolo di trattative con le sigle sindacali aziendali affinché tutti gli operatori di esercizio siano abilitati alla verifica delle violazioni da parte dell’utenza».
 
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
30/05 1590870240 Nettuno protagonista dell’estate, si prepara la stagione in tutta sicurezza
30/05 1590869940 Tensioni nella Lega ad Anzio, consiglieri sulla porta e tanti malumori
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845940 Secondo giorno consecutivo senza contagi in provincia di Latina. C'è un decesso
30/05 1590844860 Latina, chiusa con ordinanza Strada della Rosa: troppo pericolosa
30/05 1590844440 Durante una lite colpisce la vittima, priva di sensi a terra. Arrestato 40enne
30/05 1590835860 Stalker continuava a importunare la ex nonostante il divieto di avvicinamento
30/05 1590829920 La Pro Loco promuove #gustaprilia per sostenere negozi e attività di Aprilia
30/05 1590828960 Terracina dice addio alla maestra Maragoni: proprio oggi compiva 100 anni
30/05 1590828240 Incendio in un camping di Terracina, a fuoco un bungalow: indagini sulle cause
30/05 1590827880 "Erba alta e passerelle pericolanti: così riparte la stagione balneare a Latina"
30/05 1590826860 Pubblicato il primo libro del giovane fumettista pontino GioM
30/05 1590824820 Ariccia, parte la valorizzazione dello storico XVI Miglio dell’Appia antica
30/05 1590823500 L'infiorata di Aprilia in gara sui social: c'è bisogno del sostegno di tutti
30/05 1590822900 Aree archeologiche di Ardea nel degrado, i cittadini scrivono in Procura
30/05 1590822060 In spiaggia a Ostia senza animali né sigarette: l'ordinanza del Campidoglio
30/05 1590821760 Addio concessione demaniale a un noto stabilimento balneare di Torvaianica
29/05 1590777420 Ultimatum sui rifiuti al Sindaco Coppola, Forza Italia apre la crisi a Nettuno
29/05 1590768840 A Nettuno spiagge libere interdette in attesa del bando di assegnazione
29/05 1590768780 Autocarro a fuoco nella notte a Nettuno sul posto carabinieri e Vigili del fuoco
29/05 1590768660 La famiglia Cancelli di Nettuno dona un respiratore all’Ospedale di Anzio
29/05 1590768600 Le distruggono l’auto e la rapinano: terrore a Nettuno per una donna
29/05 1590767400 Rubavano rifiuti ingombranti per rivenderli: in arresto due dipendenti di ABC
29/05 1590766260 Acea, 165 milioni di utili agli azionisti e Tevere 'potabile: sale la protesta
29/05 1590764460 Covid, il presidente dell'Istituto Superiore Sanità: «A ottobre seconda ondata»

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli