[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Tuona tutto il centrodestra locale

La Lega in Regione "scarica" Aprilia: sì a discariche e inceneritori

"Non si può più attendere. Gli impianti sono vitali per il ciclo dei rifiuti e la politica deve assumersi la responsabilità di individuare una soluzione chiara per lo smaltimento". Così, in una nota, il capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio, Orlando Angelo Tripodi, che di fatto scarica Aprilia e la sua battaglia contro gli inceneritori portata avanti anche dalla Lega a livello locale.

"Nessuno intende rinunciare alla raccolta differenziata, ma il suo progressivo aumento rischia di mandare in tilt il sistema a fronte di una carenza di impianti. Ad esempio, il Lazio non ha impianti sufficienti per smaltire l'umido prodotto. Una questione politica non di poco conto, ma la classe dirigente preferisce rimpallarsi le responsabilità e inviare centinaia di tonnellate di rifiuti fuori regione o all'estero con un aggravio dei costi sborsato dai cittadini. Un vero paradosso, cominciando - spiega - dall'energia prodotta con i rifiuti nostrani e poi rivenduta al nostro Paese. Noi siamo estremamente convinti che devono essere individuate delle aree pubbliche dove costruire nuovi impianti, a partire dai termovalorizzatori, attraverso una gara pubblica. Anche le discariche, seppure di minori dimensioni rispetto a quelle autorizzate in passato, sono necessarie alla chiusura del ciclo, e forse ragionare sulla loro realizzazione in aree da bonificare, concilierebbe la soluzione a minor impatto ambientale. Però è evidente che la direzione presa finora non è quella giusta, basti vedere il proliferare di discariche abusive sul territorio regionale e dei numerosi incendi negli impianti di trattamento di rifiuti. Quindi bisogna parlare di pianificazione, di bonifiche e di autosufficienza”.

LA LEGA PRENDE LE DISTANZE

“Il consigliere Angelo Tripodi avrebbe fatto meglio a parlare d'altro – tuona la Lega di Aprilia andando contro il suo consigliere –. Per quanto ci riguarda, dopo anni di lotta per la preservazione ambientale e contro le logiche di imprenditori spregiudicati che non si fanno scrupolo a trasformare Aprilia nella discarica del Lazio, siamo pronti a fare le barricate, al fianco dei cittadini e per garantire un futuro migliore ai nostri figli, affinché nessun termovalorizzatore e nessuna discarica vengano realizzati nella nostra città. Siamo pronti ad andare contro tutti affinché ciò non avvenga, contro Tripodi o chiunque altro”. “I dati dello studio epidemiologico che ben conosciamo, assegnano alla nostra città la maglia nera per alcune tipologie di tumore concentrati in alcune zone di rischio. Abbiamo pagato e continuiamo a pagare uno scotto elevato in termini di salute per scelte politiche scellerate, le persone che rappresentano il nostro partito a livello locale hanno condotto negli anni una vera e propria guerra per difendere il territorio e ora non siamo disposti ad arretrare di un millimetro, a scendere a compromessi, ad accettare i diktat dalle segreterie di partito. Tanto meno del nostro partito. A chi dovesse commettere l'azzardo di chiederci di accettare supinamente questo ennesimo scempio, rispondiamo senza indugio prima gli apriliani”.

E infine: “Aprilia ha faticosamente avviato un percorso virtuoso con la differenziata introducendo il porta a porta – dichiara il direttivo locale della Lega di Aprilia – e non è disposta a pagare ancora una volta lo scotto di scelte gestionali sbagliate da parte di comuni come Roma e Latina. Siamo disposti, come referenti locali del partito, a fare le barricate per impedire l'arrivo di nuove discariche e di nuovi impianti, a lottare al fianco dei cittadini per i nostri figli. Andando anche contro le decisioni del nostro partito a livello nazionale e regionale, se necessario”.

ANCHE FRATELLI D'ITALIA CONTRO TRIPODI

“La politica della Lega Lazio ha deciso di tornare al passato e di non guardare al futuro - tuona il Coordinatore dei FDI Aprilia Edoardo Baldo - in un mondo che punta ad arrivare ad una raccolta differenziata ed al riutilizzo dei materiali di recupero l’On Tripodi ha deciso di bruciare tutto. Il territorio è la nostra casa e per questi motivi, speso anche in modo trasversale, le forze politiche in sinergia con tutti i cittadini si sono uniti per impedire la discarica alla Cogna e oggi si uniscono per contrastare progetti senza senso come la discarica a Casalazzara o il mega campo fotovoltaico sempre nella stessa zona e l’On. Tripodi ci parla di inceneritori e nuove discariche? Siamo alla follia”.

FORZA ITALIA: SIAMO PREOCCUPATI

“Siamo preoccupati per questa presa di posizione della Lega che si è espressa favorevolmente rispetto all’apertura di nuovi impianti di trattamento rifiuti nel Lazio. Forza Italia Aprilia è fermamente contraria a questa ipotesi. Il nostro territorio ha già pagato un prezzo altissimo in termini ambientali e di salute. Respingiamo quindi con forza le dichiarazioni del consigliere regionale della Lega Angelo Tripodi”, spiega il coordinatore comunale di Forza Italia Aprilia Fausto Lazzarini. “Le dichiarazioni del consigliere regionale della Lega Tripodi sono molto gravi e vanno in conflitto con quanto hanno sempre affermato i rappresentanti apriliani della Lega”.

APRILIA IN PRIMA LINEA: A SALVINI PREFERIAMO DI MAIO

Un dibattito che avviene mentre Aprilia in prima linea, forza extraconsiliare che alle elezioni sosteneva il centrodestra, presentava la documentazione al Ministro dell'Ambiente Sergio Costa inerente le criticità del territorio apriliano. “Aprilia in Prima Linea rimane orgogliosamente sovranista e identitaria ma tra la posizione di Salvini (e della Lega regionale) e quella di Di Maio noi siamo con quest'ultimo. Nessuno spazio va concesso, in particolare in un territorio già piagato come il nostro, alla lobby dei rifiuti e degli inceneritori”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/02 1550858460 Ai domiciliari continuava a minacciare i genitori: 34enne portato in carcere
22/02 1550855640 Arrestato per le vessazioni all'ex compagna: in casa i carabinieri trovano spade
22/02 1550855460 Albano Laziale, avviato il progetto “Finestre Aperte sull’Europa”
22/02 1550852340 Lariano, presidente del consiglio Caliciotti ricevuto alla Camera coi colleghi
22/02 1550851980 Allerma meteo sul Lazio: vento forte da stasera e per 36 ore
22/02 1550851020 Incidente sulla Migliara a San Felice: si scontrano auto e scooter, un ferito
22/02 1550848740 A Genzano arriva il Carnevale 2019, al lavoro i volontari per realizzare i carri
22/02 1550846100 Appello del Capitano di Anzio Lorenzo Colantuono: “Raccogliete plastica in mare”
22/02 1550845980 “DiportAnzio”, ad aprile la manifestazione per lo sviluppo turistico sul molo
22/02 1550845920 Ex Divina Provvidenza, l'Associazione Ibis scrive: "Per noi triste epilogo"
22/02 1550845800 Ardea, è stato rimosso dal piedistallo l'airone della discordia
22/02 1550841120 Due incidenti in pochi minuti sulla Pontina, traffico in tilt da e verso Roma
22/02 1550838660 Operaio 61enne muore sul lavoro a Pomezia: schiacciato da palanche di legno
22/02 1550837160 Tornano i carri di Carnevale a Latina: ecco il programma del martedì grasso
22/02 1550834520 La Nazionale di canoa dedica uno striscione a Manuel Bortuzzo al lago Albano
22/02 1550834040 Fabio Fucci presto alla Lega? I leghisti di Pomezia: «Adesso parliamo noi»
22/02 1550827680 Incontro tra giornalisti e studenti di Genzano su informazione e legalità
22/02 1550827500 Il convegno 'Stomia, un sacco da raccontare' al teatro comunale di Lanuvio
22/02 1550827260 Crisi del commercio a Marino, la protesta dei commercianti del centro storico
22/02 1550826840 Pomezia, il vincolo di Torre Maggiore è valido: il Consiglio di Stato gela Cogea
22/02 1550826420 Archivi comunali nella sede di via Ezio: 24mila euro per i lavori
22/02 1550823060 Buche, l'assessore: «Abbiate pazienza fino a giugno»
22/02 1550822220 Due auto distrutte da un incendio notturno ad Aprilia
22/02 1550822040 Nirvana live al palaghiaccio di Marino 25 anni fa: oggi la proiezione del video
22/02 1550820300 Marika Battisti da Latina nel corpo di ballo di “Happy Dance” su Rai Gulp

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli