[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

Superato a domicilio il Fonte 66 a 55

Promozione, Girone D. Virtus SR Basket, è un esordio col botto

Una solida Virtus SR Basket passa nel difficile campo del Pala Fonte al termine di una gara spigolosa e più in bilico di quello che il risultato finale potrebbe far pensare. Pronti via ed è subito 4-0 Fonte grazie alla solita mano calda di Coccia che insacca due tiri frontali a Biancaniello, recuperato in extremis causa febbre. La Virtus SR trova subito la forza di reagire con il neo acquisto Pasquale, autore di cinque punti consecutivi (4-5). Da questo momento in poi, sono i giallo-blu ospiti a fare la partita toccando il massimo vantaggio di + 8 (9-17) con 3’ da giocare prima del mini-intervallo. Sembra tutto facile per i ragazzi di coach Esposito quando la luce si spegne improvvisamente, le azioni in attacco diventano confuse e prevedibili ed il Fonte riesce, seppur in minima parte, ad accorciare le distanze (13-17). Nel finale Ivancich, altro neo acquisto giallo-blu, è bravo ad insaccare un canestro sulla sirena per il 13-19 di fine primo quarto. Al rientro in campo continua il black out Virtussino ed i padroni di casa sono bravi a rientrare subito in partita (20-21) al 13’.  La partita procede in sostanziale equilibrio nella parte centrale del secondo quarto fino a quando la Virtus SR, con il suo starting 5, torna a sfruttare il suo strapotere sotto canestro (25-35) raggiungendo il massimo vantaggio al 18’. Negli ultimi minuti di gioco il Fonte riesce a ridurre a 10 punti lo scarto tra le due squadre (26-36) prima di andare negli spogliatoi per l’intervallo lungo. Nel terzo periodo il leitmotiv della gara non cambia: un coriaceo Fonte non molla la presa della partita e rientra nuovamente a contatto sfruttando, per l’ennesima volta, un brusco calo di intensità e concentrazione virtussino. Al 25’ i padroni di casa effettuano addirittura il primo controsorpasso del match (40-39) con Rampello in panchina gravato di 3 falli e Messana out per aver commesso 5 falli in un amen.  Il momento più difficile del match viene affrontato dalla Virtus con calma e freddezza.  Aumentano, infatti, i rifornimenti sotto canestro per la coppia Pecorario-Biancaniello, in particolare quest’ultimo riesce ad andare a canestro con facilità, i giallo-blu si sbloccano e tornano prepotentemente padroni del match segnando il massimo vantaggio proprio al termine del terzo quarto (39-50). Nell’ultimo periodo la Virtus sembra poter prendere il largo toccando il massimo vantaggio al 32’ (40-55) ma il Fonte ha in mente un copione diverso! Ancora una volta, infatti, i padroni di casa hanno la forza per tornare a mettere paura a Capitani&compagni iniziando una lenta ma inesorabile rimonta che si ferma al 55-60 con 37 secondi sul cronometro. Coach Esposito è costretto a chiamare time-out per riordinare le idee. Sulla rimessa Virtus, coach Passerini ordina una difesa forte sul portatore senza commettere fallo ma i giallo-blu sono bravi a trovare due tiri liberi, poi messi a segno da Ivancich (55-62) che, di fatto, chiudono il match.  Il fallo sistematico degli ultimi possessi non fa che aumentare il divario tra le due formazioni con il risultato finale di 55-66 fissato dal solito Biancaniello in contropiede, ben servito da Pecorario. In conclusione, partita dai due volti in cui la Virtus ha alternato momenti di bel gioco corale a preoccupanti passaggi a vuoto. Nel complesso, però, dobbiamo sottolineare un buon esordio giallo-blu in un campo che sarà ostico per tutte le squadre  al cospetto di una squadra che, è giusto ricordarlo, lo scorso anno ha partecipato alle finali play-off del campionato.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:49 1553338140 Terracina, nuova offerta terapeutica della UOC di Dermatologia Universitaria
11:16 1553336160 Centrodestra unito nel Lazio, tutti alla Camera c’è anche Coppola di Nettuno
11:14 1553336040 Amar Tamira di Nettuno, in gara alla trasmissione di Canale 5 Ciao Darwin
10:45 1553334300 La moglie va via di casa, lui se la prende col cognato che la ospita
10:22 1553332920 Col camion a zigzag sull'Appia passa davanti alla Polstrada: era ubriaco
10:14 1553332440 Genzano, tra i quadri infiorati di quest'anno anche quello di Donna Livia
10:00 1553331600 21enne evade dai domiciliari per amore. Trovato a casa della fidanzata
09:38 1553330280 Uccidono il coinquilino che faceva troppo rumore: due arresti a Cisterna
22/03 1553277900 Acquisizione dell’area La Piccola dalle Ferrovie, il consiglio di Anzio dice: Sì
22/03 1553277720 Granarolo, audizione in Regione per il sindaco di Anzio per evitare la chiusura
22/03 1553277480 Atto vandalico alle nuove pensiline del bus a Nettuno subito ripulite da ignoti
22/03 1553275200 Piantati 3.000 nuovi alberi per Pomezia con il progetto "Boschi E.ON"
22/03 1553269680 Due consiglieri di Aprilia aderiscono a Fratelli d'Italia. Il partito cresce
22/03 1553266320 Un furgone rubato parcheggiato in strada. Dentro c'era una moto... rubata
22/03 1553263620 I cani "apriliani" vanno a Latina, a rischio le adozioni
22/03 1553261820 Tentato omicidio a Latina Scalo: donna accoltellata dal compagno
22/03 1553258520 Ad agosto una cima della Semprevisa sarà intitolata a Daniele Nardi
22/03 1553258040 Sabaudia: tornano i parcheggi a pagamento, ma occhio agli equivoci
22/03 1553255880 Rifiuti, nuova multa di 300 euro da parte delle guardie ambientali di Abc
22/03 1553255400 Latina, l'appello: «Venite con noi a ripulire la spiaggia»
22/03 1553252160 Gli arbitri di Serie A Maresca e Pasqua a cena in pieno centro a Marino
22/03 1553252040 419esima della Fiera di Grottaferrata: artigianato e gastronomia di qualità
22/03 1553251260 Protesta dei funzionari di polizia per l'adeguamento dei ruoli speciali a Roma
22/03 1553251080 Settimana dell'Inclusione, tante le iniziative curate dai Vicariati territoriali
22/03 1553250780 Eroi, miti e leggende alle origini delle città del Lazio: documentario a Lanuvio

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli