[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Bollette rifiuti puntuali, servizio zero

Degrado zona industriale Cancelliera tra Pomezia e Castelli: l'ira delle aziende

<
>
La situazione a fine febbraio 2016, prima del convegno di Unindustria, Comuni di Pomezia e Roma
La situazione a fine febbraio 2016, prima del convegno di Unindustria, Comuni di Pomezia e Roma
La situazione oggi
La situazione oggi

Ancora rifiuti e degrado su via Cancelliera, nell'importante polo industriale tra Pomezia, Roma, Albano e Ariccia. Anzi, c'è chi ci va a scaricare vecchie finestre di legno per i fuochi delle prostitute. Certe iniziative – passarella politiche non hanno portato gli interventi promessi e la situazione è addirittura peggiorata.

Lo segnala al giornale Il Caffè l'amministratore dell'Antares Corporation ing. Augusto D'Orazio, che ha sede in quell'area, facendo riferimento ad un nostro articolo su questo problema.

Di seguito la lettera dell'ing. D'Orazio.  

***

Spett.le Redazione de Il Caffè

sono l’Amministratore della Antares, azienda presente nel consorzio di Cancelliera dal 2011.

Ho letto il vostro articolo sui rifiuti di Via Cancelliera e vorrei intervenire in merito oltre che sulla questione AMA. Questi rifiuti risultano abbandonati, ed in costante aumento, da svariati anni: allego una foto del 24 ottobre 2018 ed una foto di febbraio 2016… come vedrete e vede chiunque passa tutti i giorni come me su questa strada la situazione è in continuo peggioramento (aggravato ora dallo spargimento dei rifiuti lungo la strada dopo il maltempo).

Ci siamo informati presso il punto di raccolta del comune di Ariccia a via di Cancelliera e ci è stato riferito che la pulizia del tratto di strada adiacente al consorzio è di competenza del comune di Roma e di AMA. Abbiamo pertanto segnalato la presenza di questi rifiuti abbandonati al numero verde di AMA, svariate volte anche alla mail dedicata di AMA (info@amaroma.it  2 volte nel 2018, e nel 2016 altre 2 volte), ed il risultato è stato il silenzio o che non è di competenza AMA la pulizia di questo tratto.

Quando, qualche anno fa, il consorzio di Cancelliera ha provveduto a proprie spese (quindi delle aziende in esso presenti) alla raccolta di questi rifiuti, sono intervenuti i vigili di Roma Capitale diffidando il consorzio dall’intervenire. Ma allora di chi è competenza la pulizia di questo tratto stradale ?

Sono stati fatti diversi convegni nel corso di questi anni, l’ultimo poco tempo fa l’11 giugno 2018  presso la ABB (allego l’invito che ho ricevuto) al quale sicuramente avete partecipato come giornale locale, un altro il 1 dicembre 2016 per la “RIQUALIFICAZIONE DELL'AREA INDUSTRIALE” (con Unindustria, ex sindaco ed ex assessore di Pomezia Fucci e Sbizzera, sindaca di Roma Raggi, ndr). Come possiamo constatare purtroppo alle parole non sono mai seguiti i fatti per risolvere il degrado della zona, se non un inutile ricerca sul traffico della zona… La nostra sensazione è che ci siano diversi enti territoriali che si rimbalzano le competenze e nessun attore di regia, ma a farne le spese sono tutte le aziende ed i lavoratori della zona.

Potete immaginare come il degrado della zona di Cancelliera-Santa Palomba costituisca un grave danno di immagine per tutte le aziende della zona ed in particolare per la nostra azienda che lavora a stretto contatto con prestigiosi marchi automobilistici. Cosa può pensare un cliente che passa a fianco dei rifiuti di via Cancelliera ? O che guida cercando di evitare le enormi voragini delle strade locali? O a fianco delle prostitute sulla via ardeatina che a loro volta lasciano rifiuti abbandonati  per accendere i fuochi notturni? Addirittura mi è capitato di vedere, presso il capolinea dell’autobus nei pressi della rotonda di Cancelliera/Ardeatina, ed in pieno traffico pendolare delle 18 (!!), un furgonato che si è fermato ed ha scaricato vecchi infissi di legno per i falò delle prostitute.  Assenza di controlli (come ad esempio le telecamere promesse sulla Ardeatina e che aspettiamo dal 2016 ? pochi pattugliamenti delle forze dell’ordine ?) ed assenza di manutenzione/pulizia delle strade.

A tutto questo si unisce un altro grave problema per molte aziende del consorzio di cancelliera: il mancato servizio di rifiuti porta a porta da parte di AMA. La nostra azienda dal 2012 e fino a settembre 2018 non ha mai ricevuto i cassonetti per la raccolta differenziata, non ha quindi usufruito di nessun servizio di raccolta da parte di AMA, e ci ha costretto a far svolgere il servizio di raccolta a ditte private specializzate. Per contro l’AMA ci ha inviato con sorprendente puntualità i tributi da versare ogni sei mesi. Tributi che ogni volta abbiamo impugnato in commissione tributaria, arrivando a vincere pienamente in primo grado. Nonostante questo esito e nonostante le ripetute richieste ad AMA, i tributi ci continuano ad arrivare senza nessuna correzione.

Il degrado insieme ad altre grandi problematiche della zona industriale stanno spingendo la nostra e sicuramente anche altre aziende a valutare un trasferimento altrove. La sensazione sempre più forte è di trovarci nella “terra di nessuno”…

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:43 1553352180 Grottaferrata, inaugurata la 419esima Fiera Nazionale. Oltre mille visitatori
15:42 1553352120 Albano, al comunale Pio XII la partita amichevole Italia Germania Under 16
15:28 1553351280 Grave incidente al curvone di Tor San Lorenzo, feriti due 18enni di Anzio
11:49 1553338140 Terracina, nuova offerta terapeutica della UOC di Dermatologia Universitaria
11:16 1553336160 Centrodestra unito nel Lazio, tutti alla Camera c’è anche Coppola di Nettuno
11:14 1553336040 Amar Tamira di Nettuno, in gara alla trasmissione di Canale 5 Ciao Darwin
10:45 1553334300 La moglie va via di casa, lui se la prende col cognato che la ospita
10:22 1553332920 Col camion a zigzag sull'Appia passa davanti alla Polstrada: era ubriaco
10:14 1553332440 Genzano, tra i quadri infiorati di quest'anno anche quello di Donna Livia
10:00 1553331600 21enne evade dai domiciliari per amore. Trovato a casa della fidanzata
09:38 1553330280 Uccidono il coinquilino che faceva troppo rumore: due arresti a Cisterna
22/03 1553277900 Acquisizione dell’area La Piccola dalle Ferrovie, il consiglio di Anzio dice: Sì
22/03 1553277720 Granarolo, audizione in Regione per il sindaco di Anzio per evitare la chiusura
22/03 1553277480 Atto vandalico alle nuove pensiline del bus a Nettuno subito ripulite da ignoti
22/03 1553275200 Piantati 3.000 nuovi alberi per Pomezia con il progetto "Boschi E.ON"
22/03 1553269680 Due consiglieri di Aprilia aderiscono a Fratelli d'Italia. Il partito cresce
22/03 1553266320 Un furgone rubato parcheggiato in strada. Dentro c'era una moto... rubata
22/03 1553263620 I cani "apriliani" vanno a Latina, a rischio le adozioni
22/03 1553261820 Tentato omicidio a Latina Scalo: donna accoltellata dal compagno
22/03 1553258520 Ad agosto una cima della Semprevisa sarà intitolata a Daniele Nardi
22/03 1553258040 Sabaudia: tornano i parcheggi a pagamento, ma occhio agli equivoci
22/03 1553255880 Rifiuti, nuova multa di 300 euro da parte delle guardie ambientali di Abc
22/03 1553255400 Latina, l'appello: «Venite con noi a ripulire la spiaggia»
22/03 1553252160 Gli arbitri di Serie A Maresca e Pasqua a cena in pieno centro a Marino
22/03 1553252040 419esima della Fiera di Grottaferrata: artigianato e gastronomia di qualità

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli