[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Acqua a Latina, Aprilia, Anzio, Nettuno

"Bio"gas sulle falde idriche di Carano: Velletri nega il terreno. Caos in vista

<
>
Tir portano via i percolati prodotti dall'ex discarica sulle falde idriche
Tir portano via i percolati prodotti dall'ex discarica sulle falde idriche
Una delle inchieste de Il Caffè che documenta a situazione furoi controllo del sito dov'è previsto il 'bio'gas Volsca dei Comuni di Velletri, Albano e Lariano
Una delle inchieste de Il Caffè che documenta a situazione furoi controllo del sito dov'è previsto il 'bio'gas Volsca dei Comuni di Velletri, Albano e Lariano
Pozzetto spia pieno di percolato: non dovrebbe essere così
Pozzetto spia pieno di percolato: non dovrebbe essere così

Non si farà la fabbrica da 30mila tonnellate l'anno di rifiuti sulle falde idriche di Carano, vicino alla strada provinciale cisterna - Campoleone. Il Comune di Velletri nei giorni scorsi ha infatti ritirato la propria disponibilità a far costruire l'impianto su un proprio terreno, in località Lazzaria – Colle Rosso. Un sito già da tempo controverso, visto che si trova sulla vecchia discarica comunale chiusa nel 1999 e da allora mai bonificata né messa in sicurezza. Da lì, la montagna di rifiuti sepolti continua a produrre pericolosi percolati fuori controllo. Come documentato dal giornale Il Caffè, l'emergenza è tamponata facendo arrivare grossi Tir autospurgo che prelevano i percolati e li portano via. Parliamo di milioni di litri, su falde che danno acqua potabile ad Aprilia, Latina nord, Cisterna, Anzio, Nettuno e Velletri oltre che a molte aziende agricole e abitazioni rurali. Il “no” del Municipio veliterno è contenuto in una lettera inviata alla Volsca Ambiente e Servizi Spa, la municipalizzata dei rifiuti di proprietà dei Comuni di Velletri, Albano e Lariano. La missiva è stata inviata anche a questi ultimi due enti. Ora la patata bollente passa a questi due Municipi, che nel 2017 avevano ribadito il proprio "sì" al progetto. Ora che Velletri si è tirato indietro, Albano e/o Lariano si renderanno disponibili a individuare un altro terreno – magari non inquinato – su cui realizzare l'impianto a rifiuti? L'operazione è molto delicata ma soprattutto appare necessaria per risollevare le sorti della Volsca Ambiente e Servizi, erede della già fallita Volsca Spa. I conti della “nuova” municipalizzata, infatti, destano una certa preoccupazione visto che ha accumulato debiti per oltre 26 milioni, come rivelato in una delle inchieste del giornale Il Caffè. Somma a cui vanno aggiunti gli interessi. Una cifra monstre per una società di proprietà di tre Comuni come Velletri, Albano e Lariano. Ma chi di dovere tace e sembra far finta di nulla. L'impianto previsto sulle falde idriche inizialmente doveva essere un cosiddetto “bio”gas: uno stabilimento per estrarre gas dall'immondizia organica. Poi il progetto - dicevano - è stato cambiato in stabilimento compostaggio, cioè per trasformare in terriccio l'umido. Variazione di progetto tutta da dimostrare. Se l'affare salta, le cose si potrebbero complicare molto per i tre Comuni e per le loro casse e anche per tutte le persone che hanno assunto. L'iniziativa di negare il terreno per l'impianto sarebbe partita dal nuovo Sindaco di Velletri, Orlando Pocci. In campagna elettorale aveva promesso lo stop definitivo allo stabilimento monnezzaro osteggiatissimo da molti agricoltori e residenti della campagna.

Daniele Castri e Francesco Buda

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/02 1550858460 Ai domiciliari continuava a minacciare i genitori: 34enne portato in carcere
22/02 1550855640 Arrestato per le vessazioni all'ex compagna: in casa i carabinieri trovano spade
22/02 1550855460 Albano Laziale, avviato il progetto “Finestre Aperte sull’Europa”
22/02 1550852340 Lariano, presidente del consiglio Caliciotti ricevuto alla Camera coi colleghi
22/02 1550851980 Allerma meteo sul Lazio: vento forte da stasera e per 36 ore
22/02 1550851020 Incidente sulla Migliara a San Felice: si scontrano auto e scooter, un ferito
22/02 1550848740 A Genzano arriva il Carnevale 2019, al lavoro i volontari per realizzare i carri
22/02 1550846100 Appello del Capitano di Anzio Lorenzo Colantuono: “Raccogliete plastica in mare”
22/02 1550845980 “DiportAnzio”, ad aprile la manifestazione per lo sviluppo turistico sul molo
22/02 1550845920 Ex Divina Provvidenza, l'Associazione Ibis scrive: "Per noi triste epilogo"
22/02 1550845800 Ardea, è stato rimosso dal piedistallo l'airone della discordia
22/02 1550841120 Due incidenti in pochi minuti sulla Pontina, traffico in tilt da e verso Roma
22/02 1550838660 Operaio 61enne muore sul lavoro a Pomezia: schiacciato da palanche di legno
22/02 1550837160 Tornano i carri di Carnevale a Latina: ecco il programma del martedì grasso
22/02 1550834520 La Nazionale di canoa dedica uno striscione a Manuel Bortuzzo al lago Albano
22/02 1550834040 Fabio Fucci presto alla Lega? I leghisti di Pomezia: «Adesso parliamo noi»
22/02 1550827680 Incontro tra giornalisti e studenti di Genzano su informazione e legalità
22/02 1550827500 Il convegno 'Stomia, un sacco da raccontare' al teatro comunale di Lanuvio
22/02 1550827260 Crisi del commercio a Marino, la protesta dei commercianti del centro storico
22/02 1550826840 Pomezia, il vincolo di Torre Maggiore è valido: il Consiglio di Stato gela Cogea
22/02 1550826420 Archivi comunali nella sede di via Ezio: 24mila euro per i lavori
22/02 1550823060 Buche, l'assessore: «Abbiate pazienza fino a giugno»
22/02 1550822220 Due auto distrutte da un incendio notturno ad Aprilia
22/02 1550822040 Nirvana live al palaghiaccio di Marino 25 anni fa: oggi la proiezione del video
22/02 1550820300 Marika Battisti da Latina nel corpo di ballo di “Happy Dance” su Rai Gulp

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli