[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Venduti in provincia di Roma e Latina

Affari illeciti coi farmaci contro le disfunzioni erettili, in sei a giudizio

Tutti a giudizio gli imputati accusati di aver costituito un’associazione per delinquere, operante tra le province di Latina, Roma e Frosinone, impegnata a fare affari presentando nelle farmacie prescrizioni mediche false a carico di anziani esenti perché invalidi di guerra e poi piazzando farmaci costosi, a partire da quelli contro le disfunzioni erettili, sul mercato nero. Come chiesto dal sostituto procuratore Claudio De Lazzaro, il gip Laura Matilde Campoli ha disposto un processo con rito immediato per i sette arrestati nel maggio scorso dalla Guardia di finanza, ritenuti appunto parte di un’organizzazione criminale che avrebbe commesso più reati di falso, truffa ai danni del servizio sanitario nazionale, corruzione e ricettazione. La prima udienza per gli imputati, difesi dagli avvocati Francesco Vasaturo, Giammarco Conca, Umberto Macci, Oreste Palmieri, Alessandro Cetrone, Maria Teresa Ciotti, Luigi Greco e Caterina Cavaterra, è fissata, davanti al Tribunale di Latina, per il prossimo 3 ottobre.

L’attività illecita, alla luce delle indagini svolte dalla Guardia di finanza di Fondi, sarebbe stata portata avanti da Michele Rivignano Vaccari, 29enne di Afragola, detto Stefano, stabilitosi a Pontinia, e da Francesco Sodano, 52enne di Priverno, con l’aiuto delle loro compagne, Sonia Battisti, 30 anni, e Carolina De Bonis, 47 anni. Tutto grazie alla contraffazione delle ricette ricevute dal dott. Enzo Ricci, 57 anni, medico di base di Sezze, tramite la collaboratrice del camice bianco, Ilenia Marconi, 45enne di Priverno. A collaborare soprattutto nella commercializzazione dei farmaci prelevati con le ricette fasulle sarebbe poi stato Remo Callarinci, 73enne di Roma. Soggetti in larga parte già noti alle forze dell’ordine, due di loro già arrestati nella capitale per vicende analoghe e al centro di altre inchieste per fatti simili aperte dalle Procure di Latina, Roma e Cassino. Secondo gli investigatori, dai primi accertamenti emergeva subito “che presso le farmacie della provincia di Latina vi erano stati consistenti ordinativi di farmaci in regime di esenzione fortemente sospetti, sia per l’incongruità delle patologie alla base del regime di esenzione ed il tipo di farmaco acquistato dai pazienti, sia perché riferiti sempre agli stessi pazienti titolari di esenzione, sia perché prescritti sempre dallo stesso medico, già deferito per reati di falso, peculato e truffa”. Sono stati quindi ascoltati pazienti, titolari di farmacie, sono state acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza delle stesse farmacie e foto scattate dai farmacisti agli acquirenti sospetti. Sono stati monitorati i prelievi di farmaci presso farmacie di Monte San Biagio, Latina, San Felice Circeo, Pontinia, Terracina, Fondi e Roma. Infine le intercettazioni.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/02 1550340600 Non si ferma all'alt: inseguito dai carabinieri, si schianta contro un albero
16/02 1550338380 Pubblicate le graduatorie degli ammessi al liceo Meucci: 84 restano fuori. Ma...
16/02 1550325120 Violenza sessuali continuate sulla figlia minore: arrestato un uomo ad Anzio
16/02 1550324640 Bonificati i canali di Ardea, ma nessuno recupera i rifiuti raccolti
16/02 1550324160 Arrestato mentre commetteva un furto in appartamento: a casa altra refurtiva
16/02 1550323860 Consegnate a un gruppo di assegnatari le chiavi delle case popolari a Porta Nord
16/02 1550323680 Un cinema senza barriere, il progetto patrocinato dal Comune di Latina
16/02 1550316120 Carne ammuffita nella cella frigorifera: chiuso dal Nas un caseificio a Pontinia
16/02 1550315460 Marino, sostituzione caldaia alla scuola D’Azeglio: «Lavori in forte ritardo»
16/02 1550315400 Maltrattamenti alla moglie, 61enne di Aprilia agli arresti domiciliari
16/02 1550315220 Campagna contro i commercialisti abusivi in provincia di Latina
16/02 1550314800 Arrestato un pusher italiano: riforniva di droga i tossicodipendenti della zona
16/02 1550304780 Il giovane cantante Eden di Pomezia conquista Sanremo Young (Rai Uno)
16/02 1550304420 Corsi di Educazione stradale: a scuola con la Polizia locale di Nettuno
16/02 1550304180 Anzio, la bandiera della Roma Francesco Totti a cena in un ristorante al Porto
16/02 1550303940 A processo per aver importato 84 kg di droga dal Cile ad Aprilia e Latina
16/02 1550303220 I volontari di Gialuma incontrano gli studenti della scuola di Albano
16/02 1550302740 La campagna "Planet or plastic?" porta Marco Mengoni sulle dune di Sabaudia
15/02 1550243520 Bimba picchiata, l'ospedale: «È cosciente». La casa presa d'assalto dalle tv
15/02 1550242980 Albano, il Comune pronto alla certificazione del Sistema Anticorruzione
15/02 1550238540 Ciampino, Italia Nostra: appello al Ministero per la Tenuta ducale dei Colonna
15/02 1550236620 Genzano, bimba picchiata, criminologa:“Raptus non esiste,ci sono sempre segnali”
15/02 1550236560 Tornano i quotidiani cartacei nella biblioteca comunale di Pomezia
15/02 1550234280 "Meucci's got talent" al liceo di Aprilia: ecco i vincitori
15/02 1550233800 Controlli al palazzo di vetro di Latina, degrado e denunce

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli