[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ma scarica le competenze sullo Stato

Sicurezza dei siti industriali di Aprilia, l'UE bacchetta velatamente il Comune

Karmenu Vella, Commissario europeo per la pesca e gli affari marittimi
Karmenu Vella, Commissario europeo per la pesca e gli affari marittimi

Aprilia non rispetta la direttiva Seveso III in materia di prevenzione dei grandi rischi industriali? Non spetta all'Unione Europea controllare. Lo ha detto Karmenu Vella, Commissario europeo per la pesca e gli affari marittimi, rispondendo ad una interrogazione dei tre deputati Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente del Parlamento Europeo, Laura Egea e Dario Tamburrano, tutti eletti col Movimento 5 Stelle e iscritti al gruppo parlamentare “Europa della Libertà e della Democrazia Diretta”. Nell'interrogazione, presentata il 18 maggio scorso, veniva posto l'accento sul fatto che presso il Comune di Aprilia non era stato possibile verificare il rispetto delle norme per il controllo dell'urbanizzazione perché gli uffici preposti avevano negato l'accesso agli atti. Impossibile dunque verificare se siano rispettate le distanze di sicurezza tra le industrie e le abitazioni circostanti, o le grandi vie di comunicazione. Dopo neanche un mese e mezzo è arrivata la risposta.

NON SOLO QUESTIONE DI DISTANZE. “Gli Stati membri – si legge nella risposta del commissario Vella – sono tenuti a garantire che la loro politica in materia di pianificazione territoriale tenga conto, a lungo termine, della necessità di mantenere opportune distanze di sicurezza tra gli stabilimenti di cui alla direttiva e nuovi sviluppi urbanistici, o, per gli stabilimenti preesistenti, di adottare misure tecniche complementari per non accrescere i rischi per la salute umana e l'ambiente. Non significa tuttavia che tali distanze costituiscano l’unico criterio di cui tenere conto per minimizzare i rischi”.

GARANTIRE L'ACCESSO ALLE INFORMAZIONI. C'è poi un riferimento al mancato accesso agli atti: “La direttiva conferisce diritti particolareggiati ai cittadini per quanto riguarda l’accesso alle informazioni relative all’ambiente, alla partecipazione del pubblico e all’accesso alla giustizia. Essa contiene altresì disposizioni specifiche relativamente alle ispezioni, compresa la possibilità di richiedere ispezioni ad hoc in caso di gravi denunce ambientali”. Una bacchettata velata all'amministrazione comunale.

SIANO GLI STATI A CONTROLLARE. Infine, lo scarico di responsabilità: “La Commissione ritiene pertanto che l’accertamento di situazioni specifiche di presunta inadempienza è in primo luogo competenza degli organi amministrativi nazionali incaricati dell’attuazione della direttiva Seveso III, disponendo essi dei mezzi adeguati per far fronte a tale situazione, qualora i sospetti di violazione dovessero rivelarsi fondati”.

I CITTADINI SIANO TUTELATI. Il commissario Vella conclude ricordando che “È competenza degli organi giurisdizionali nazionali sostenere le azioni dei cittadini che necessitano di protezione rispetto a misure nazionali incompatibili con la legislazione dell'UE o di compensazioni finanziarie per i danni causati dalla mancanza di tali misure”. Insomma, se si nutrono dei dubbi, è bene andare fino in fondo. E lo Stato deve fare la sua parte.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/01 1548106800 Incendio alle Case Popolari della zona ex Pretura di Anzio, danni al piano terra
21/01 1548086940 Cisterna verso una giunta incompleta: «Ancora fibrillazioni in maggioranza»
21/01 1548084600 Cappellari e l’Università civica mettono in imbarazzo il Comune di Nettuno
21/01 1548083160 Porto per i pescatori a Torvaianica: tre borse di studio per i migliori progetti
21/01 1548080100 Rievocazione dello Sbarco, anziana donna prende a borsettate i soldati tedeschi
21/01 1548079560 Al via le attività culturali dell'Accademia di Belle Arti di Roma e Velletri
21/01 1548079500 Il liceo Foscolo di Albano a Cracovia per la Giornata della Memoria
21/01 1548078960 Segreteria Nazionale Pd: anche a Marino stravince Nicola Zingaretti
21/01 1548078180 Desirée, uno degli arrestati accusato anche di prostituzione minorile
21/01 1548075600 Scippa un'anziana e fugge su un'auto rubata: ammanettato sulla Pontina
21/01 1548075540 Ubriaco va a sbattere, toglie le targhe dell'auto e scappa lasciando due feriti
21/01 1548074700 Ardea, il 29 e 30 gennaio nuovo sciopero dei lavoratori dell'igiene urbana
21/01 1548067740 Controlli sulla sicurezza stradale vicino scuola, pioggia di sanzioni a Ciampino
21/01 1548067620 Brutale aggressione a un giovane, la Polizia arresta i due responsabili
21/01 1548067200 Cisterna festeggia il patrono della polizia locale: «La città ha bisogno di voi»
21/01 1548066900 Al via gli interventi di manutenzione nel parco di Villa Innocenti a Frascati
21/01 1548066900 Terreno ancora contaminato 4 anni dopo il tentato furto dall'oleodotto
21/01 1548065640 Rubata la cassaforte al poliambulatorio di Aprilia, dentro c'erano 3.000 euro
21/01 1548064320 Girone B. Il Pomezia Calcio ritrova il sorriso
21/01 1548063720 Girone A, Lo Sporting Genzano rallenta la corsa dell'Unipomezia
21/01 1548063480 Addio a Marcello Costa, per 33 anni è stato il sindaco di Castel Gandolfo
21/01 1548063120 Diffida e rettifica ex art. 8 legge n.47 del 1948 e art. 2 legge n.69 del 1963
21/01 1548062460 Serie C Gold. Virtus Aprilia, severa lezione a Viterbo
21/01 1548061680 Serie B1, Girone D. La Giovolley espugna Palmi e chiude l’andata al 1° posto
21/01 1548061140 Nuoto, Master. Forum Sprint, il Campus Primavera alza la Coppa

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli