[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La denuncia: privatizzazioni subdole

Acqua, 7° anniversario dei referendum traditi: appello per l'Acqua Bene Comune

A 7 anni dai referendum del giugno 2011 per l'Acqua Bene Comune, i promotori della epocale consultazione denunciano lo scandaloso tradimento della volontà popolare, sistematicamente  e scientificamente ignorata finora. Gli italiani votarono a favore della tutela delle risorse idriche nell'interesse primario della collettività attraverso gestioni pubbliche e senza la "cresta" garantita ai gestori privati a prescindere dalla loro efficienza, ma l'andazzo è ben altro.

"Nel giugno 2011 abbiamo votato e vinto il referendum per l'acqua bene comune, bloccando le privatizzazioni ed eliminando il profitto - rammenta il Forum italiano dei Movimenti per l'acqua -. Da allora sono cambiati tanti governi e tutti hanno ignorato e contraddetto la volontà popolare favorendo di nuovo la privatizzazione del servizio idrico e degli altri servizi pubblici locali, reinserendo in tariffa il profitto garantito ai gestori e promuovendo fusioni e aggregazioni con le 4 mega-multiutility A2A, Iren, Hera e Acea". Quest'ultima, tra l'altro, annunciò l'acquisto di mezza Acqualatina Spa (gestore a Latina e provincia, Anzio e Nettuno) per poi dover tornare sui suoi passi: i Sindaci e la stessa Acqualatina stroncarono k'operazione perché illegittima, avviata senza aver chiesto e ottenuto 'obbligaotiro parere dei soci pubblici (i Comuni). Un surreale flop che colpisce anche per il silenzio del Comune di Roma, socio di maggiorna e quindi presunto controllante di Acea Ato 2 Spa. "Inoltre, la crisi idrica - proseguono gli attivisti dell'Acqua Bene Comune -, aggravata dal surriscaldamento globale e dai relativi cambiamenti climatici, ha fatto emergere le responsabilità di una gestione privata che risparmia sugli investimenti infrastrutturali per massimizzare i profitti. Ribadiamo che oggi più di ieri è necessaria una radicale inversione di tendenza ed è sempre più importante riaffermare il valore paradigmatico dell'acqua come bene comune, ribadendo che: l'acqua è un diritto umano universale e fondamentale ed è la risorsa fondamentale per l'equilibrio degli ecosistemi; l'acqua è un obiettivo strategico mondiale di scontro con il sistema capitalistico-finanziario; la gestione partecipativa delle comunità locali è un modello sociale alternativo; è necessario giungere ad un sistema di finanziamento basato sulla fiscalità generale e su un meccanismo tariffario equo, non volto al profitto e che garantisca gli investimenti". E se sulla carta l'acqua privata risulterebbe un'astrazione, il Forum dei Movimenti per l'acqua mettono in guardia: "Intendiamo anche denunciare come oggi la privatizzazione dell'acqua passa attraverso processi più subdoli come le fusioni tra aziende e i pericolosi meccanismi tariffari predisposti da ARERA (la cosiddetta Autorità garante in materia, ndr), la quale ha dimostrato di non tutelare né il servizio idrico né gli utenti, ma solo gli interessi delle aziende che dovrebbe controllare. Per cui ne chiediamo lo scioglimento e il ritorno delle sue competenze sul servizio idrico integrato al Ministero dell’Ambiente". 
Infine un appello ai nuovi governanti nazionali: "In occasione del 7° anniversario del referendum, forti di quella straordinaria partecipazione democratica rilanciamo il nostro impegno e la nostra mobilitazione, sfidando il nuovo governo M5S-Lega appena insediato a dare realmente attuazione all'esito referendario e a superare con iniziative legislative concrete la parte del “Contratto” relativa all'acqua in quanto del tutto insufficiente e inadeguata".

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:33 1558888380 Caos sulla Pontina: 148 paralizzata in entrambe le direzioni per due incidenti
18:14 1558887240 Accoltella trans e la riduce in fin di vita: 25enne fermato per tentato omicidio
17:59 1558886340 Sorpreso a fotografare il voto nella cabina elettorale: 50enne denunciato
15:47 1558878420 Tampona un’auto a Le Vele a Nettuno, scende dall’auto e scappa a piedi
13:51 1558871460 Rissa tra napoletani e nettunesi al centro Le Vele, indagano i carabinieri
13:28 1558870080 Elezioni comunali, si vota per sindaco e consiglieri: l'affluenza alle ore 19
13:17 1558869420 Pet therapy: animali in visita ai pazienti dell'hospice all'Ini di Grottaferrata
08:22 1558851720 Tutto esaurito a Rock per un Bambino: sul palco Grignani e Roby Facchinetti
08:07 1558850820 Elezioni europee: gli italiani oggi al voto. Alle ore 19 affluenza al 43,22%
07:00 1558846800 Latina e Velletri, carceri che scoppiano. Morti sospette e manutenzione assente
25/05 1558804260 Preleva la figlia dall'asilo e picchia l'ex moglie che cercava di impedirglielo
25/05 1558803720 Il Vespa Club di Sermoneta partecipa alla 1000 km di Mantova
25/05 1558802940 Istrice selvatico investito sull'Appia: carreggiata ristretta per il recupero
25/05 1558802580 Ha un malore nel supermercato: inutili i soccorsi, muore tra gli scaffali
25/05 1558790100 Agricoltura, 12 Comuni pontini firmano la richiesta di intervento alla Regione
25/05 1558789680 Dichiara false generalità ai carabinieri per evitare l'espulsione: denunciato
25/05 1558789320 "Eletta tra le spose. Maria in musica dal ‘600 al ‘900": musica e solidarietà
25/05 1558789020 Truffa un'anziana al telefono fingendosi suo nipote: arrestato un anno dopo
25/05 1558788420 Incendio al dodicesimo piano di un palazzo di Pomezia: a fuoco un appartamento
25/05 1558787520 Latina dice addio a Luciano Marinelli, pioniere del basket pontino
25/05 1558779240 Fanno spesa ed escono senza pagare: quattro ragazze denunciate
25/05 1558778220 Riaperto dopo tre settimane il ponte Giovanni XXIII a Sabaudia
25/05 1558777020 Pesca illegale nell'area marina protetta di Tor Paterno, multe e sequestri
25/05 1558776360 Le buche diventano opere d'arte: mosaici e maioliche al posto dell'asfalto
25/05 1558775940 Prende male le misure e si incastra sotto il ponte: strada bloccata

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli