[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Dopo la promozione in A2

Mirafin, "tanta fatica ma che soddisfazione". Le parole del presidente Mirra

La Mirafin conquista la Serie A2, squadra e tifosi conquistano anche la casa del DG Rocchi per festeggiare fino a tarda notte la promozione. In prima fila il presidente Mirra con il sorriso delle grandi occasioni, gli facciamo qualche domanda stringatissima per lasciarlo a ruota libera, una chiacchierata tra amici. Presidente, A2: “Inizialmente era un sogno, poi è diventato un obiettivo, ma non credevo di bruciare le tappe in questa maniera. Tre anni fa eravamo in C, diventare competitivi in B sarebbe stato già un buon traguardo, centrare l’A2 credo sia qualche cosa di storico per la società e per tutti i nostri tifosi. Devo ringraziare tutti i miei collaboratori, il loro impegno quotidiano, la loro dedizione, ha consentito questo successo”.

Il suo momento di paura: “Questo è un anno che per alcuni motivi non auguro a nessuno dei miei colleghi presidenti. Per fenomeni metereologici straordinari siamo stati costretti ad abbandonare il nostro palazzetto per cinque mesi. Giocare sempre in trasferta non è stato semplice, allenarsi spesso all’aperto o in orari di estrema necessità anche. Solo grazie alla disponibilità dei ragazzi e dello staff tecnico siamo riusciti a presentarci in campo quasi sempre in buone condizioni, alcune prestazioni sono state condizionate ma è acqua passata. Di contro in questo periodo mi sono personalmente impegnato al massimo con le amministrazioni locali per trovare le soluzioni che ci permettessero di disporre del palazzetto quantomeno per i Play Off. Grazie alla disponibilità di tutti ci siamo riusciti.

Ci faccia un nome: “Assolutamente no, tutti hanno dato il massimo di quello che potevano dare, giocatori, allenatore, preparatori, dirigenti, non credo che ci stata una sola persona che non si sia messa a disposizione al 110%”.

Allora un nome lo facciamo noi: Armando Mirra. “Sono il padre e potrei sembrare di parte ma Armando è veramente un ragazzo dalle doti umane fuori dal comune, mi ha dimostrato in altri ambiti di avere delle capacità e delle qualità eccezionali, ed è per questo che eravamo convinti che potesse ricoprire il ruolo di vicepresidente con la massima soddisfazione di tutti. Lo volevo vedere in questo nuovo ruolo, con la certezza che non mi avrebbe deluso e così è stato. Ha svolto un lavoro eccellente sotto tutti i punti di vista, è stata quella figura manageriale che ci ha consentito di armonizzare dirigenza e campo, di ottimizzare le tante qualità già presenti in Mirafin”.

Ma Mister Salustri lo confermiamo? “Mister Salustri è arrivato in Mirafin dopo una stagione abbastanza incolore in C1. In tre anni ci ha portato in A2 in anticipo su qualsiasi tabella di marcia che avevo in mente, per cui posso solo parlare bene di lui sotto qualsiasi punto di vista e ringraziarlo per quanto ha fatto. Adesso ci dobbiamo godere questo successo, con tranquillità ci metteremo seduti e parleremo della nuova stagione. Se continueremo a condividere gli stessi obiettivi, Salustri sarà il nostro mister ancora per molti anni come spero e credo”.

Il nuovo sogno nel cassetto? “Il cassetto per ora rimane chiuso, il nostro sogno lo abbiamo realizzato. Dobbiamo essere umili e soprattutto seri, rimane tranquilli e goderci la prossima stagione in A2. Per riaprire il cassetto e metterci dentro altri sogni c’è sempre tempo, nel rispetto del nostro modo di vedere le cose, nello stile Mirafin”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:02 1550588520 Il metodo degli Ex Assessori conquista Pizzarotti, venerdì sarà ospite a Nettuno
16:01 1550588460 Scritte intimidatorie contro il candidato a Sindaco di Nettuno Marchiafava
15:37 1550587020 Discarica e altri rifiuti a Latina? Lessio: neanche 1 kg. Chi lo fa lo denuncio
14:59 1550584740 Under 16. Virtus Invicta Pomezia, il bicchiere è mezzo pieno
14:05 1550581500 Pomezia: vietati i cartelloni pubblicitari contenenti sessismo e discriminazione
13:49 1550580540 Auto contromano sulla Pontina: il video fa il giro del web
12:58 1550577480 Freddo a scuola: protesta degli studenti del San Benedetto di Latina
12:17 1550575020 Torna a Nemi l'appuntamento con la quarta edizione del Trail del Bosco
12:11 1550574660 Incendio all'aeroporto di Ciampino, centinaia di passeggeri ancora in attesa
12:07 1550574420 Screening gratuiti di prevenzione oncologica: appuntamento anche a Nemi
12:05 1550574300 Lo sport: l'emozione in uno scatto. Premiazione del concorso Gabbarini
12:04 1550574240 Tredici, lo spettacolo di Latitudine teatro in scena al Fellini di Pontinia
12:03 1550574180 Bertrando Fochi. L'uomo e il chirurgo: una vita ricca di insegnamenti a Cori
11:57 1550573820 Mountain Bike.Team Race Mountain Folcarelli Cycling, presentata la nuova squadra
11:57 1550573820 Raddoppio tratta ferroviaria tra Campoleone e Aprilia: al via iter di esproprio
11:54 1550573640 Controlli in zona pontina: arresto per droga e denuncia per detenzione di armi
11:51 1550573460 Aggredisce controllore su un mezzo pubblico e le toglie il telefono, denunciato
11:45 1550573100 Nuoto, la New Line Pomezia incanta alla Zero9
10:47 1550569620 Rugby, Serie C1. Il Rugby Anzio Club crolla a Terni
10:35 1550568900 Ardea, protesta contro il limite a 30 km/h sulle strade: compare uno striscione
10:24 1550568240 Incendio al camper in zona Cretarossa a Nettuno, è di un turista toscano
10:22 1550568120 Sold out al Teatro studio 8 di Nettuno con lo spettacolo “Varietà Romano”
10:01 1550566860 Esce di strada a Pomezia, sbatte contro un palo e si cappotta
09:15 1550564100 Rifiuti, M5S: «Regione deve capire che Pomezia non è discarica». Bagarre in aula
08:45 1550562300 Problemi nella fogna: piazzale d'ingresso alla scuola di Ardea invaso da liquami

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli