[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Travolto il Don Bosco 7-3

Serie D, Girone A. L'Ardea Ca5 riprende a volare. Valenza: "avanti così"

Smaltita la delusione per la prima sconfitta in campionato arrivata nel turno precedente contro il Pavona (un 1-2 interno dopo 15 vittorie consecutive che ha di fatto ridato un briciolo di speranza alle inseguitrici), l’Ardea Calcio a 5 ha ripreso letteralmente a volare travolgendo a domicilio (3-7 il finale) il Don Bosco Genzano. Una Partita chiusa praticamente già nel primo tempo con il parziale di 6 a 1 in favore degli ospiti grazie alle doppiette di Biamonte e del capitano di giornata Bernardini oltre alla reti di Valenza e di Pula (prima rete stagionale). Nella ripresa mister Alessandro Campioni concede spazio a chi fino ad ora ne aveva trovato meno ma la partita resta sotto il controllo ardeatino nonostante la rete del 2 a 6 subita dall’esordiente Stefano Golemi. Pucino ristabilisce le distanze ma nel finale il subentrato Botezatu (che sostituisce Golemi tra i pali) si lascia infilare in diagonale per il definitivo 3 a 7. Ardea che resta quindi a +3 sulla diretta inseguitrice Arcobaleno Velletri (che deve ancora disputare il turno di riposo) e nella prossima giornata affronterà tra le mura amiche del Florida Sporting Club, il Real Rocca di Papa che all'andata aveva fatto sudare non poco i nostri ragazzi. “Dovevamo riscattare la sconfitta della settimana scorsa e abbiamo risposto decisamente bene – ha dichiarato il bomber Simone Valenza al Caffè – un Ko che sinceramente non ci aspettavamo”. “Quella contro il Pavona – ha proseguito – è stata una partita gestita male, comunque sottotono. Abbiamo commesso alcuni errori in difesa per un calo di concentrazione e non siamo poi riusciti ad essere efficaci come volevamo. Ma è stato un errore in qualche modo didattico, ci ha permesso di rimetterci in gioco con più precisione e concentrazione. Non siamo una squadra imbattibile, spesso anche la fortuna ha giocato il suo ruolo”. “Dopo la sconfitta subita con il Pavona – ha spiegato Valenza – ci siamo allenati molto e la partita del venerdì è un po’ lo specchio degli allenamenti della settimana. Ci siamo allenati a mille e il match è andato per il verso giusto. Quella di Genzano è stata una gara semplice, quasi dai ritmi blandi. Tra l’altro c’è stato modo di dare spazio anche a ragazzi che hanno giocato poco e questo è molto importante per far amalgamare la squadra. Inoltre finalmente tutti i giocatori sono tornati disponibili”. “Il nostro obiettivo principale resta comunque quello di vincere il campionato senza passare per i play off (anche perché ormai ci siamo già matematicamente). Va bene vincere anche con un solo punto di distacco. Penso che ci aspetta un bel finale di campionato, soprattutto perché come ho detto prima siamo finalmente al completo”. “Da qui alla fine – ha chiosato il goleador ardeatino – non bisogna sottovalutare nessuna squadra ma penso che le partite più determinanti e difficili saranno quella contro Rocca di Papa e la Polisportiva Genzano fuori casa, visto che il Pala Cesaroni è esagerato ed ha messo in difficoltà molte squadre avversarie. Se tutto va bene andremo allo scontro diretto con sei punti di distacco. Loro possono solo rincorrere, penso che faranno la partita della vita come è giusto che sia. Noi se vinciamo lo scontro diretto, abbiamo automaticamente vinto il campionato”

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/02 1550678460 Nuovo Porto di Anzio, cena e incontro tra il Sindaco e il viceministro Rixi
20/02 1550678340 Via Gorizia riapre dopo quattro anni di disagi e paure, la gioia dei residenti
20/02 1550678100 Pista ciclabile da Aprilia a Nettuno passando per Anzio, accordo tra i comuni
20/02 1550676120 Dal 25 febbraio, l'ospedale di Frascati ospiterà un centro di oncologia clinica
20/02 1550675880 Protocollo tra Cisterna Ambiente e Polizia locale contro l’abbandono dei rifiuti
20/02 1550671680 Rocca di Papa si candida ad ospitare i mondiali di equitazione del 2022
20/02 1550669820 Cisterna: telecamere contro l'abbandono dei rifiuti e sanzioni ai trasgressori
20/02 1550669400 Trasporto pubblico locale: sciopero di 24 ore il giorno della festa della donna
20/02 1550667240 Consuma al bar e si allontana senza pagare: "furbetto" denunciato
20/02 1550667180 Tentano di rubare 50mila euro di attrezzi da un'azienda sulla Pontina
20/02 1550666820 Arrestato per aver picchiata l'ex moglie. La sua colpa: parlava con un collega
20/02 1550666760 Il decennale del Po.Mo.S., Polo per la Mobilità Sostenibile di Cisterna
20/02 1550666640 Mensa scolastica a Pomezia, dipendenti Innova a rischio stipendi
20/02 1550666220 Donna sparisce di casa: si temeva il gesto estremo, ma era da un uomo in Puglia
20/02 1550666040 Pallanuoto, Serie B Nazionale Femminile. Splash Latina, passo falso all'esordio
20/02 1550665680 Certificati medici falsi per avere la licenza di caccia: scacco alla banda
20/02 1550660340 Donate 10 poltrone letto al reparto pediatrico dell'ospedale Colombo di Velletri
20/02 1550659020 Under 14. Unipomezia, mister Intelligenza ci crede: "vogliamo il 2°posto"
20/02 1550658420 Accusato di violenza sulla figlia, militare di Anzio rigetta ogni accusa
20/02 1550658180 Una speranza per gli 84 studenti esclusi dal liceo: la Provincia promette 4 aule
20/02 1550656380 Latina: servono quasi 3 anni per un processo
20/02 1550655540 Spacciava hashish dai domiciliari: di nuovo in arresto un 41enne di Aprilia
20/02 1550655240 Aggressione con bastone: autore preso grazie alle telecamere
20/02 1550655120 Visita a sorpresa del Ministro della Salute in un'azienda agricola di Aprilia
20/02 1550655120 Cocaina, hashish e marijuana: carabinieri arrestano pusher a San Felice Circeo

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli