[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Basket Maschile

Battuto Fondi 90-74

Anzio Basket Club, passo importante verso la salvezza

Nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C Gold tornano ad affrontarsi Anzio e Fondi, dopo che all’andata i rossoblu avevano vinto la sfida solamente dopo un tempo supplementare. Partita che si preannuncia a dir poco fondamentale per la corsa alla salvezza diretta per quanto concerne Anzio e allo stesso tempo rappresenta una delle ultime chance per Fondi se vuole centrare i playoff. In avvio mani caldissime per Fontana e Romano da una parte, con il classe ‘99 che piazza subito due triple, ma i padroni di casa, memori di quanto accaduto la scorsa settimana contro Ostia, rispondono colpo su colpo con uno scatenato D’Alfonso (13 per lui nel primo periodo) e la fisicità di Obinna. Il punteggio segna 12 pari dopo 5 minuti e il match appare gradevole, sia sotto il punto di vista tecnico che di intensità. È il solito D’Alfonso a piazzare la tripla del +3, ma Capasso dall’angolo risponde con la stessa moneta e riscrive la parità. Nel frattempo sia Obiora che Defreitas commettono il loro secondo fallo personale ed entrambi gli allenatori sono costretti al cambio. Dalla panchina anziate esce un solidissimo Lerro, il quale insieme a Pecetta dà il via al primo allungo dei locali, segnato definitivamente da un’incredibile tripla sulla sirena da 9 metri di D’Alfonso (la terza in dieci minuti per lui) e punteggio che dice 28-18. Nel secondo periodo Fondi prova ad accorciare con un’altra bomba di Capasso (28-21), ma da qui in poi sale in cattedra un Nardi C. semplicemente fantastico. L’esterno anziate dopo un paio di canestri in penetrazione piazza una schiacciata in contropiede che costringe Di Fazio al timeout. Al rientro sul parquet l’inerzia non cambia; Nardi continua il suo show personale ed anche Hoxha e Margio si iscrivono a referto, mentre Pecetta manda a bersaglio la tripla del +15. In casa pontina sono Di Manno e Defreitas a provare a trascinare i compagni, ma Anzio quest’oggi gira alla grande (23 assist di squadra) e Carturan firma un 3/3 dalla lunetta che manda le squadre negli spogliatoi sul 55-38. Nella ripresa, come facilmente pronosticabile, calano le percentuali al tiro dei ragazzi di Zaccardini; Defreitas (26+19 alla fine) e Refini provano ad approfittarne e con una serie di canestri in avvicinamento costringono i neroniani al minuto di sospensione (59-49 a 6’ dal termine del terzo quarto). In uscita dal timeout torna a segnare D’Alfonso con un 2+1 che vale oro, prima che Refini continui a creare problemi alla difesa di Anzio, brava comunque in fase offensiva a non disunirsi e a trovare Obinna sotto i tabelloni che chiude il quarto sul 67-57. Se dopo i primi 20 minuti sembrava non esserci più partita, adesso il pubblico anziate ha qualche dubbio in più a riguardo, anche perché Defreitas cattura l’ennesimo rimbalzo della sua partita e firma il -8. Nardi dall’altra parte non ci sta e piazza tre triple consecutive che sembrano tagliare le gambe agli ospiti, costretti ad un nuovo timeout. Un tiro dall’arco con fallo del solito Defreitas è l’ultimo sussulto per gli ospiti, poiché Nardi continua la sua serata di grazia (26 punti, 15 rimbalzi e 9 assist, tripla doppia sfiorata) e i canestri di Hoxha (ottimo impatto il suo) e Obiora (4 stoppate) chiudono definitivamente il match sul 90-74. Anzio dunque riscatta subito lo stop di domenica scorsa e vince meritatamente contro una Fondi che forse abbandona definitivamente il treno playoff.  Lo staff tecnico anziate non può far altro che sorridere dopo i 40 minuti di qualità mostrati dai propri ragazzi, mai così lucidi e “belli da vedere” in fase offensiva.  Sabato però c’è subito la difficilissima sfida sul campo di San Paolo, ma la voglia e le capacità di questa squadra non si possono nascondere, si cerca solo quel pizzico di continuità che farebbe fare un ulteriore passo in avanti in casa biancoblu.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/02 1550340600 Non si ferma all'alt: inseguito dai carabinieri, si schianta contro un albero
16/02 1550338380 Pubblicate le graduatorie degli ammessi al liceo Meucci: 84 restano fuori. Ma...
16/02 1550325120 Violenza sessuali continuate sulla figlia minore: arrestato un uomo ad Anzio
16/02 1550324640 Bonificati i canali di Ardea, ma nessuno recupera i rifiuti raccolti
16/02 1550324160 Arrestato mentre commetteva un furto in appartamento: a casa altra refurtiva
16/02 1550323860 Consegnate a un gruppo di assegnatari le chiavi delle case popolari a Porta Nord
16/02 1550323680 Un cinema senza barriere, il progetto patrocinato dal Comune di Latina
16/02 1550316120 Carne ammuffita nella cella frigorifera: chiuso dal Nas un caseificio a Pontinia
16/02 1550315460 Marino, sostituzione caldaia alla scuola D’Azeglio: «Lavori in forte ritardo»
16/02 1550315400 Maltrattamenti alla moglie, 61enne di Aprilia agli arresti domiciliari
16/02 1550315220 Campagna contro i commercialisti abusivi in provincia di Latina
16/02 1550314800 Arrestato un pusher italiano: riforniva di droga i tossicodipendenti della zona
16/02 1550304780 Il giovane cantante Eden di Pomezia conquista Sanremo Young (Rai Uno)
16/02 1550304420 Corsi di Educazione stradale: a scuola con la Polizia locale di Nettuno
16/02 1550304180 Anzio, la bandiera della Roma Francesco Totti a cena in un ristorante al Porto
16/02 1550303940 A processo per aver importato 84 kg di droga dal Cile ad Aprilia e Latina
16/02 1550303220 I volontari di Gialuma incontrano gli studenti della scuola di Albano
16/02 1550302740 La campagna "Planet or plastic?" porta Marco Mengoni sulle dune di Sabaudia
15/02 1550243520 Bimba picchiata, l'ospedale: «È cosciente». La casa presa d'assalto dalle tv
15/02 1550242980 Albano, il Comune pronto alla certificazione del Sistema Anticorruzione
15/02 1550238540 Ciampino, Italia Nostra: appello al Ministero per la Tenuta ducale dei Colonna
15/02 1550236620 Genzano, bimba picchiata, criminologa:“Raptus non esiste,ci sono sempre segnali”
15/02 1550236560 Tornano i quotidiani cartacei nella biblioteca comunale di Pomezia
15/02 1550234280 "Meucci's got talent" al liceo di Aprilia: ecco i vincitori
15/02 1550233800 Controlli al palazzo di vetro di Latina, degrado e denunce

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli