[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

1-1 dopo i tempi regolamentari

Coppa Italia, Aprilia avanti di rigore contro la Lupa Roma

il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)
il rigore decisivo con la parata di Del Moro su Vittorini (Foto Giorgio Ricci)

Inizia nel migliore dei modi la stagione dell’Aprilia che passa il turno preliminare della Coppa Italia di serie D eliminando la Lupa Roma ai calci di rigore (6-5) dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Partita bloccata nei primi minuti di gara, con le due squadre ancora appesantite dai carichi di inizio stagione. Al quarto d’ora prima fiammata biancoceleste: Fortuna riesce a girarsi bene in area avversaria e conclude di sinistro, ma il suo diagonale finisce a lato. Al 18’ ancora Aprilia in avanti, con il tentativo di Casimirri dal limite bloccato da Lazzari. Al 23’ è Pirazzi a provarci da fuori con il destro. Nonostante sia il suo piede debole esce fuori una gran bella conclusione, ma Lazzari è ancora attento. La prima frazione di gara si chiude con la punizione defilata di Bosi al 30’ che colpisce la parte alta della traversa prima di uscire. La ripresa sarà decisamente più movimentata. AL 5’ ci prova Svidercoschi da fuori, ma la prima conclusione nello specchio degli ospiti è facile preda di Del Moro. Al minuto 8 bella imbucata del neo entrato Zeccolella per Casimirri che, quando prova a smarcare Lazzari, viene sbilanciato dal tocco del portiere avversario sul suo piede. L’attaccante si rialza e conclude a rete sbagliando mira. L’arbitro però decide di tornare indietro e concedere il rigore tra le proteste della Lupa Roma. Da dischetto lo stesso Casimirri sigla il vantaggio apriliano. Passa solo un minuto prima che gli ospiti trovino il pareggio. L’azione manovrata sulla destra si chiude con un cross sul secondo palo, Svidercoschi prova ad approfittare dell’uscita sbagliata di Del Moro ma Sossai salva sulla linea, mandando però il pallone sui piedi di Loglio che non può sbagliare. Il resto della ripresa sarà giocato su ritmi altissimi, pur essendo ancora ad agosto. Bosi spreca da due passi (13’). Del Moro salva in due tempi su Svidercoschi (22’). Lo stesso attaccante romano e Volponi sprecano due ottime occasioni nella stessa azione (27’). De Marchi manda alta di pochissimo un’altra punizione defilata (34’). Ancora Bosi dal limite, con parata di Lazzari (40’). Casimirri servito in area da Bosi manda a lato di un soffio con il destro (44’). Insomma, una gara davvero bella ed emozionante, con le rondinelle che dimostrano di avere allestito una squadra decisamente competitiva per la Serie D in partenza domenica 3 settembre. Le tre parate del classe ’99 Del Moro su Bianchi, Mucili e Vittorini hanno permesso di cancellare gli errori di Bosi e Zeccolella nella lotteria finale dagli undici metri. “Abbiamo fatto una buona gara – ha commentato l’allenatore in seconda Marco Iacobucci a fine match – dimostrando la differenza tecnica che c’è tra le due squadre. Nel secondo tempo abbiamo subìto due ripartenze e l’azione del gol. Ma era anche normale, le squadre si erano allungate, ci stava che loro potessero ripartire. Noi abbiamo giocato tanto, soprattutto tra le linee. Ci è mancata però la rifinitura, il risultato sarebbe potuto essere più abbondante in favore nostro. Dobbiamo migliorare sotto molti aspetti: la condizione, l’aspetto tecnico-tattico e anche sull’attenzione. Non è mai bello subire gol un minuto dopo averlo segnato, ma ci sono stati dei passi in avanti rispetto alle uscite precedenti. Aver guadagnato l’accesso al prossimo turno di Coppa per me ha solo risvolti positivi. Giocheremo un’altra partita vera, in cui le motivazioni saranno diverse da quelle di un’amichevole. Questo ci permetterà di preparare ancora meglio l’avvio del campionato che è ormai dietro l’angolo”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/02 1550776620 Incidente a Tor San Lorenzo, auto si ribalta in strada: due feriti in ospedale
21/02 1550767320 Shingle 1944, serata evento in ricordo dello Sbarco all’Astoria ad Anzio
21/02 1550767080 Lezioni di viabilità nella scuola di Cadolino con la Polizia locale di Nettuno
21/02 1550762100 Assunzione nuovi agenti di polizia locale: a Pomezia passa la mozione della Lega
21/02 1550760540 Bambina picchiata a Genzano, i medici sciolgono la prognosi: "Presto a casa"
21/02 1550759460 Trova il ladro e lo vede in faccia: sporge denuncia contro... il vicino di casa
21/02 1550755560 Marco, l'edicolante che ha salvato uno sconosciuto dal suicidio in stazione
21/02 1550754600 Screening oncologico: le nuove date per fare i test gratuiti con la Asl Roma 6
21/02 1550754540 Cori Comune Riciclone: attestato per aver superato il 65% di differenziata
21/02 1550753880 Alcol e degrado a Tor San Lorenzo, la voce dei residenti: «Ostaggi di sbandati»
21/02 1550753040 Mensa a Pomezia, M5S: «Quel prestito serve per pagare le fatture ai fornitori»
21/02 1550752680 Serie A1. Il Nettuno Baseball City riabbraccia Milvio Andreozzi
21/02 1550751600 Autobus bloccato per mezz'ora per colpa dell'auto parcheggiata in curva
21/02 1550750580 Rapina e aggressione in stazione nel 2010: assolti i tre imputati
21/02 1550747220 Grande partecipazione al convegno sull'integrazione in Comune a Genzano
21/02 1550746800 In via di ultimazione i lavori di sistemazione alla scuola Rodari di Genzano
21/02 1550746140 Arrestato sei mesi dopo il furto nell'azienda grazie alle impronte digitali
21/02 1550745180 Carnevale di Frascati: edizione colorata, festosa e rispettosa dell'ambiente
21/02 1550745060 Weekend di musica e cinema alla Sala Lepanto con Senza Frontiere Onlus a Marino
21/02 1550743440 Le strade al confine tra Ardea, Pomezia e Castelli sono in condizioni disastrate
21/02 1550743260 Auto fuori controllo rompe i ponteggi in via Menni a Nettuno e perde la targa
21/02 1550743140 Auto impazzita nella notte danneggia l’auto dei servizi sociali di Nettuno
21/02 1550737740 Influenza delle donne sulla letteratura e sull'arte con il prof. Caputo a Sezze
21/02 1550737680 Il 24 febbraio ripartono i concerti degli Sfaccendati con il ricordo di Rossini
21/02 1550736960 Via Bassianese: via ai lavori di potatura delle fasce frangivento

Sport
< <

0-1 il finale,decide Matteo

Una cinica Aprilia sbanca Monterosi

0-1 il finale,decide Matteo

Tre punti d’oro in chiave salvezza per l’Aprilia di Mauro Venturi sul campo del Monterosi guidato dal nuovo...


Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli