[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Situazione critica dal 15 maggio

L’Inps non rinnova le convenzioni, i Caf di tutta Italia sospendono l’Isee

Dal prossimo 15 maggio i CAF saranno costretti a sospendere il servizio ISEE a tempo interminato, in attesa di avere risposte concrete dall’INPS e dal Ministero del Lavoro sul rinnovo della convenzione scaduta lo scorso 31 dicembre 2016.Una decisione assunta all’unanimità dai responsabili dei CAF riuniti in assemblea: tutti i soci della Consulta Nazionale dei CAF – da quelli sindacali a quelli delle associazioni imprenditoriali, dalle associazioni cattoliche a quelli professionali – hanno assunto una decisione condivisa e creato un fronte amplissimo.

La Consulta dei CAF, dopo aver verificato l’indisponibilità dell’INPS a considerare adeguatamente l’impegno e la responsabilità assunte dai CAF nell’assicurare a milioni di nuclei familiari meno abbienti il diritto all’accesso alle provvidenze sociali previste dal nostro welfare State, non ha potuto che assumere l’unica decisione possibile.

Va detto che tutti i CAF, pur in assenza di convenzione, hanno continuato a fornire assistenza ai cittadini nella predisposizione delle DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), confidando nell’impegno, assunto a fine del 2016 da parte del Ministero del Lavoro e dell’INPS, di trovare una soluzione tecnico/normativa che consentisse uno stanziamento adeguato per l’attività in modo da mantenere gratuito per i cittadini il costo della prestazione. Questo impegno è stato svolto da ogni CAF in ogni parte d’Italia.

Nei primi 3 mesi del 2017 sono stati oltre 2 milioni e 500 mila i nuclei familiari che si sono rivolti ai CAF per predisporre ed inviare all’INPS la propria DSU al fine di ottenere la certificazione ISEE; rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente si è registrato un incremento del 25 per cento. Ciò in linea con le previsioni dell’INPS che stima per il 2017 un aumento delle certificazioni ISEE di circa il 20 per cento e che porterebbe il numero dei nuclei familiari che ricorrono all’ISEE ad oltre 6 milioni e 500 mila: un numero complessivo di Italiani che raggiunge oltre un terzo della popolazione nazionale.

L’impegno profuso dagli operatori dei CAF in questi primi tre mesi è stato ragguardevole: con una media di 30 minuti per elaborare una dichiarazione, sono state circa 160 mila le giornate lavorative per assicurare il servizio ISEE su tutto il territorio nazionale in modo capillare, con un costo complessivo a carico dei Centri di Assistenza Fiscale di oltre 50 milioni di euro.

Nei numerosi incontri avuti in questi mesi con l’Istituto di Previdenza Sociale, la Consulta dei CAF ha sottolineato la disponibilità ad accettare, come in passato, proposte economiche anche inferiori rispetto ai costi sostenuti per l’erogazione del servizio, proprio per la valenza sociale di questo impegno.

La proposta di convenzione che l’INPS ha elaborato non accoglie in alcun modo questa disponibilità, anzi, la tariffazione del servizio prevede una riduzione del 30 per cento sul valore economico medio dell’anno precedente. Oltre a ciò tutti i CAF aderenti alla Consulta hanno evidenziato i rischi connessi all’erogazione del servizio ISEE in totale assenza di convenzione, per l’inosservanza delle disposizioni in materia di sicurezza dei dati, degli adempimenti e delle responsabilità nei confronti degli interessati, dei terzi e dell’autorità Garante per la privacy. Insomma una situazione non proprio adamantina!

A fronte di tutto questo, e in attesa che l’INPS avanzi una proposta di convenzione adeguata alle necessità più volte richieste, i CAF della Consulta sospenderanno il servizio ISEE dal prossimo 15 maggio su tutto il territorio nazionale, facendo precedere l’iniziativa da un’informazione capillare verso i cittadini e accompagnandola da una verifica formale presso l’Autorità Garante per la privacy.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21/03 1553184240 Albano, incontro alla sede Arbitri con il commentatore Riccardo Cucchi
21/03 1553182740 Sabaudia, la palestrina di Borgo Vodice riconsegnata alle associazioni
21/03 1553181120 A Pomezia una piazza dedicata al regista Sergio Leone, sepolto a Pratica di Mare
21/03 1553178240 Stadio Roma, indagato per corruzione l'assessore allo Sport Daniele Frongia
21/03 1553177220 Tari, a Pomezia scadenze anticipate: quest'anno si paga ad aprile e ottobre
21/03 1553174580 A Cisterna il Giardino dei Giusti: studenti e istituzioni per l'inaugurazione
21/03 1553174040 Incidente sulla Nettunense a Campo di Carne: strada chiusa per soccorsi
21/03 1553173020 Aprilia, manifestazione contro le mafie al parco Falcone e Borsellino
21/03 1553171940 Aprilia, ok a progetto di manutenzione straordinaria della biblioteca comunale
21/03 1553171760 Furto al negozio del centro commerciale, tre giovani ladre beccate
21/03 1553168460 Latina, manifestazione contro le mafie al parco Falcone e Borsellino
21/03 1553167680 Accoltella il compagno della madre e fugge: rintracciato e portato in carcere
21/03 1553165880 Sciopero degli operatori del servizio mensa, salta il pasto a scuola ad Ariccia
21/03 1553161560 La rassegna Perle d'Inchiostro a Palazzo Savelli di Albano con Paola Benigni
21/03 1553160660 Come buttare correttamente i rifiuti e non rischiare multe? Chiedetelo al Caffè
21/03 1553160480 Centinaia di alunni ricordano le vittime della mafia in piazza a Velletri
21/03 1553160360 Svolta sui parcheggi a pagamento a Ciampino, ecco cosa dice la nuova ordinanza
21/03 1553160240 Assassinio in Cornovaglia (verso l'ora zero) al teatro Pistilli di Cori
21/03 1553160120 L'invenzione è donna, un convegno sul lato femminile della creatività a Frascati
21/03 1553159700 Ladri in casa: rubati orologi di valore e soldi. Cittadini esasperati
21/03 1553159700 Saperi e sapori siriani al Sottoscala9: pranzo sociale e musica a Latina
21/03 1553159520 Indian Slide Guitar con il maestro indiano Manish Pingle all'auditorium Caetani
21/03 1553159160 Giustizia in affanno, in arrivo quattro giudici di pace a Latina
21/03 1553158500 Quartiere Nicolosi: firmato il patto di collaborazione tra comune e comitato
21/03 1553158020 Una conferenza sul Mascarello: si valuterà una rampa di alloggio

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli