[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Steso anche il San Cesareo

Questa grande Aprilia non vuole fermarsi più

l'esultanza degli Apriliani (foto Giorgio Ricci)
l'esultanza degli Apriliani (foto Giorgio Ricci)

Continua la serie positiva dell’Aprilia tra le mura amiche del “Quinto Ricci”, dove ha avuto ragione anche del San Cesareo. Una sfida totalmente di marca bianco-celeste nel primo tempo. Già al 3’, infatti le rondinelle vanno vicine al vantaggio, con un colpo di testa ravvicinato di Casimirri che finisce di poco alto. Al 25’ il momento chiave. Bussi aggira Ciampini ed entra in area, il difensore avversario scivola a terra e toglie con la mano il possesso all’attaccante apriliano. Il quale va sul dischetto per siglare il gol che decide il match. Le rondinelle continuano a mantenere il possesso, concedendo agli avversari poco o nulla. L’unico brivido portato dal San Cesareo arriva al 35’, con un colpo di testa del subentrato Fortuna che finisce sopra la traversa, anche se di poco. Nella fase iniziale della ripresa sono ancora i bianco-celesti a tenere il pallino del gioco. Al minuto 11 bella discesa di Casimirri a destra, il centro basso dell’attaccante arriva sul dischetto dove Bencivenga prova la conclusione di prima. Purtroppo, però, la palla finisce alta. Con il passare dei minuti gli ospiti aumentano la pressione per arrivare ad agguantare il pareggio, ma dalle parti di Caruso non arrivano palloni pericolosi. L’Aprilia decide di giocare di rimessa, ma più di una volta l’ultimo passaggio viene intercettato dai difensori ospiti, lasciati ormai soli nell’uno contro uno dai compagni tutti riversati in avanti. Al 37’ Casimirri ci prova su punizione, con la palla che esce di un soffio alla sinistra di Di Mario. Il quale, al 40’, rischia di combinare un bel guaio su un’altra conclusione da lontano di Casimirri. Ma, per sua fortuna, la sfera finisce in angolo. Le rondinelle mantengono dunque il secondo posto agguantato sette giorni fa. La classifica, là in cima, si accorcia sempre di più, ma è ancora presto per poter sognare altri obiettivi. Già così il campionato dei ragazzi di mister Venturi è ottimo. “Di questa partita – ha dichiarato mister Mauro Venturi a fine gara – avevamo studiato tutte le possibili insidie, che siamo riusciti ad affrontare nel migliore dei modi. Sapevamo che andavamo ad affrontare una squadra giovane e ben messa in campo, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva. Siamo riusciti a sbloccare il risultato su calcio di rigore per poi costruire altre occasioni per chiudere definitivamente la gara. Purtroppo, però, non siamo riusciti a sfruttarle. Di contro, va detto che non abbiamo mai concesso al San Cesareo l’opportunità di agganciarci. Dobbiamo puntare a migliorare ancora: ciò significa eliminare ogni tipo di errore, qualsiasi sia la situazione in cui ci troviamo. C’è da dire che i ragazzi hanno lottato fino al novantesimo”. “Queste vittorie – ha chiosato l’allenatore apriliano – servono ad unire ancora di più il gruppo. Quando si apre la prospettiva di condurre un campionato di vertice c’è una crescita generale. Anche dal punto di vista della personalità. Non dobbiamo fermarci proprio adesso, contando anche che domenica ci attende un derby difficilissimo”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/02 1550340600 Non si ferma all'alt: inseguito dai carabinieri, si schianta contro un albero
16/02 1550338380 Pubblicate le graduatorie degli ammessi al liceo Meucci: 84 restano fuori. Ma...
16/02 1550325120 Violenza sessuali continuate sulla figlia minore: arrestato un uomo ad Anzio
16/02 1550324640 Bonificati i canali di Ardea, ma nessuno recupera i rifiuti raccolti
16/02 1550324160 Arrestato mentre commetteva un furto in appartamento: a casa altra refurtiva
16/02 1550323860 Consegnate a un gruppo di assegnatari le chiavi delle case popolari a Porta Nord
16/02 1550323680 Un cinema senza barriere, il progetto patrocinato dal Comune di Latina
16/02 1550316120 Carne ammuffita nella cella frigorifera: chiuso dal Nas un caseificio a Pontinia
16/02 1550315460 Marino, sostituzione caldaia alla scuola D’Azeglio: «Lavori in forte ritardo»
16/02 1550315400 Maltrattamenti alla moglie, 61enne di Aprilia agli arresti domiciliari
16/02 1550315220 Campagna contro i commercialisti abusivi in provincia di Latina
16/02 1550314800 Arrestato un pusher italiano: riforniva di droga i tossicodipendenti della zona
16/02 1550304780 Il giovane cantante Eden di Pomezia conquista Sanremo Young (Rai Uno)
16/02 1550304420 Corsi di Educazione stradale: a scuola con la Polizia locale di Nettuno
16/02 1550304180 Anzio, la bandiera della Roma Francesco Totti a cena in un ristorante al Porto
16/02 1550303940 A processo per aver importato 84 kg di droga dal Cile ad Aprilia e Latina
16/02 1550303220 I volontari di Gialuma incontrano gli studenti della scuola di Albano
16/02 1550302740 La campagna "Planet or plastic?" porta Marco Mengoni sulle dune di Sabaudia
15/02 1550243520 Bimba picchiata, l'ospedale: «È cosciente». La casa presa d'assalto dalle tv
15/02 1550242980 Albano, il Comune pronto alla certificazione del Sistema Anticorruzione
15/02 1550238540 Ciampino, Italia Nostra: appello al Ministero per la Tenuta ducale dei Colonna
15/02 1550236620 Genzano, bimba picchiata, criminologa:“Raptus non esiste,ci sono sempre segnali”
15/02 1550236560 Tornano i quotidiani cartacei nella biblioteca comunale di Pomezia
15/02 1550234280 "Meucci's got talent" al liceo di Aprilia: ecco i vincitori
15/02 1550233800 Controlli al palazzo di vetro di Latina, degrado e denunce

Sport
< <

2-1 per i padroni di casa

L'Aprilia Calcio cade a Morolo

2-1 per i padroni di casa

Sarà una Pasqua amara per l’Aprilia, che esce sconfitta per 2-1 dalla trasferta di Morolo con tanti rimpianti....


Eventi

Steso il Colleferro 2°in classifica

Una grande Aprilia riapre il campionato

Steso il Colleferro 2°in classifica

Netta affermazione dell’Aprilia che sul proprio campo batte 2-0 il Colleferro secondo in classifica. Ora le rondinelle distano...

Inchieste
[+] Mostra altri articoli