[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Volley Maschile

Sotto 2-0, gli apriliani vincono per 3-2

Prima Divisione. Pianeta Volley Aprilia, all'inferno e ritorno con il San Paolo

E’ stata una vera e propria prova di forza quella offerta dal Pianeta Volley Aprilia targato Massimiliano Patano sul campo del San Paolo Ostiense, nella partita di sabato 27 febbraio, valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Prima Divisione maschile (Girone D). La compagine pontina infatti, dopo essere andata sotto per 2-0, ha tirato fuori tutto il grande cuore di cui è dotata per ribaltare completamente la situazione nei set successivi, uscendo dall’Oratorio di viale San Paolo 12 con un 3-2 in rimonta decisamente importante sia per il morale che per la classifica. Il campionato disputato sin qui dagli apriliani infatti sta andando oltre le più rosee aspettative di inizio stagione: da compagine neo promossa (lo scorso anno era in Seconda Divisione) il Pianeta si è rivelato la mina vagante di questo raggruppamento arrivando addirittura a raggiungere la quarta posizione e a strizzare l’occhio ai Play Off, difficili da raggiungere ma ancora matematicamente possibili. Merito, questo, di una società seria che fa le cose per bene, la cui unica mission è quella di far cresce e  valorizzare i giovani del territorio. Tornando alla partita di San Paolo, che tra l’altro a causa dell’infortunio del palleggiatore titolare Tiziano Bari ha visto il ritorno in campo dopo quasi un anno di coach Massimiliano Patano, gli apriliani nella prima parte di gara sono stati frenati da un approccio sbagliato e soprattutto da decisioni arbitrali alquanto dubbie che hanno favorito il team romano. Il Pianeta però è cresciuto progressivamente con il passare dei minuti e dopo aver ritrovato gli automatismi giusti è riuscito prima a pareggiare quindi a piazzare la stoccata vincente al tie break del quinto set. “Sicuramente – ha dichiarato l’allenatore Massimiliano Patano al Caffè a fine gara – nei primi due set ci siamo un po complicati la vita da soli, senza contare che diverse decisioni prese dal direttore di gara ci hanno sicuramente penalizzato”. “All’inizio – ha spiegato – abbiamo sofferto sulle ricezioni con il nostro libero che non riusciva a prendere le misure agli avversari, il capitano della squadra poi ha rimediato anche un rosso per un’incomprensione con l’arbitro che ha frainteso un suo gesto e ci siamo logicamente innervositi.     Sotto di due set però abbiamo avuto il merito di non abbatterci, ci abbiamo creduto e siamo riusciti a recuperare e vincere. In questa stagione abbiamo fatto molti 3-2, a volte  vinti e a volte persi ma siamo usciti sempre alla grande, segno questo del gran carattere e della compattezza che caratterizza questo splendido gruppo. I ragazzi con il passare del tempo stanno prendendo quelle caratteristiche di esperienza che ho maturato negli anni che sono quelle di riflettere, non abbattersi mai, guardare l'avversario, gestire la partita, uscire fuori dalle situazioni e capire che quando tutto sembra perso alla fine non è così. Dal terzo set in poi, nonostante lo svantaggio, ci siamo rimboccati le maniche, abbiamo ritrovato la quadra e siamo rientrati completamente in gara. Sapevo che era una partita difficile, anche perché dovevo capire anche che tipo di prestazione avrei potuto offrire io visto che sono dovuto tornare in campo dopo tutti questi mesi ma alla fine è andata bene”. Il coach è soddisfatto e crede ancora nei play off, riservati alla seconda ed alla terza (attualmente il terzo posto del Priverno dista 9 punti): “Sarebbe fantastico centrare i play off – ha concluso Patano – ed il rammarico è che se non avessimo perso alcuni punti per strada le nostre possibilità sarebbero decisamente più alte, ma va bene così. Da qui alla fine del campionato ci sono ancora molti punti a  disposizione e finché la matematica non ci condanna è nostro dovere crederci, dobbiamo farci trovare pronti qualora una delle squadre che ci precedono dovesse fare qualche passo falso e rallentare. Se alla fine non dovessimo farcela, dico onestamente che siamo andati comunque sopra ogni più rosea aspettativa della vigilia, calcolando che siamo al nostro primo in questa categoria e che abbiamo una squadra tra le più giovani del campionato, chiudere al quarto posto sarebbe comunque un gran risultato.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/02 1550340600 Non si ferma all'alt: inseguito dai carabinieri, si schianta contro un albero
16/02 1550338380 Pubblicate le graduatorie degli ammessi al liceo Meucci: 84 restano fuori. Ma...
16/02 1550325120 Violenza sessuali continuate sulla figlia minore: arrestato un uomo ad Anzio
16/02 1550324640 Bonificati i canali di Ardea, ma nessuno recupera i rifiuti raccolti
16/02 1550324160 Arrestato mentre commetteva un furto in appartamento: a casa altra refurtiva
16/02 1550323860 Consegnate a un gruppo di assegnatari le chiavi delle case popolari a Porta Nord
16/02 1550323680 Un cinema senza barriere, il progetto patrocinato dal Comune di Latina
16/02 1550316120 Carne ammuffita nella cella frigorifera: chiuso dal Nas un caseificio a Pontinia
16/02 1550315460 Marino, sostituzione caldaia alla scuola D’Azeglio: «Lavori in forte ritardo»
16/02 1550315400 Maltrattamenti alla moglie, 61enne di Aprilia agli arresti domiciliari
16/02 1550315220 Campagna contro i commercialisti abusivi in provincia di Latina
16/02 1550314800 Arrestato un pusher italiano: riforniva di droga i tossicodipendenti della zona
16/02 1550304780 Il giovane cantante Eden di Pomezia conquista Sanremo Young (Rai Uno)
16/02 1550304420 Corsi di Educazione stradale: a scuola con la Polizia locale di Nettuno
16/02 1550304180 Anzio, la bandiera della Roma Francesco Totti a cena in un ristorante al Porto
16/02 1550303940 A processo per aver importato 84 kg di droga dal Cile ad Aprilia e Latina
16/02 1550303220 I volontari di Gialuma incontrano gli studenti della scuola di Albano
16/02 1550302740 La campagna "Planet or plastic?" porta Marco Mengoni sulle dune di Sabaudia
15/02 1550243520 Bimba picchiata, l'ospedale: «È cosciente». La casa presa d'assalto dalle tv
15/02 1550242980 Albano, il Comune pronto alla certificazione del Sistema Anticorruzione
15/02 1550238540 Ciampino, Italia Nostra: appello al Ministero per la Tenuta ducale dei Colonna
15/02 1550236620 Genzano, bimba picchiata, criminologa:“Raptus non esiste,ci sono sempre segnali”
15/02 1550236560 Tornano i quotidiani cartacei nella biblioteca comunale di Pomezia
15/02 1550234280 "Meucci's got talent" al liceo di Aprilia: ecco i vincitori
15/02 1550233800 Controlli al palazzo di vetro di Latina, degrado e denunce

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli