[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Promozione

I rossoblu tornano a ridosso della testa

Sezze, la vittoria porta il sereno: “Siamo vivi. Lotteremo fino alla fine”

Giovanni Di Trapano
Giovanni Di Trapano

C’è grande soddisfazione in casa Calcio Sezze dopo il 3-0 rifilato al Lenola. Un risultato mai in discussione che ha permesso ai rossoblu di tornare a ridosso delle prime e di allontanare, allo stesso tempo, una diretta concorrente per la corsa playoff. La vittoria ha anche cancellato l’opaca prestazione di due domeniche fa contro il Sermoneta, un pesante 4-0 che, per quanto visto al “Tasciotti”, non ha lasciato segni, anzi ha dimostrato il carattere della squadra. A parlare del buon momento, alla vigilia della sfida in casa del San Michele, sono il capitano Giovanni Di Trapano e il bomber della squadra Alessandro Coia. “Quella di domenica – spiega il capitano del Calcio Sezze, tornato in campo dopo un turno di stop per squalifica – è stata una bella affermazione, che serviva per ritrovare l’entusiasmo che ci ha permesso di arrivare fin qui. In queste settimane ci siano allenati a ranghi ridotti per problemi vari, ma siamo vivi e lotteremo fino al termine dei giochi. Sarà dura e ci vorrà anche un po’ di fortuna. Siamo consapevoli – prosegue Giovanni Di Trapano –di aver perso qualche punto per strada, ma adesso dobbiamo pensare alle prossime gare, a cominciare da quella di domenica a San Michele, su un campo difficilissimo e contro una squadra che finora ha sempre fatto bene”. Il derby nel derby domenica sarà anche con Cocuzzi, capocannoniere del girone: “Domenica – conclude il capitano – lo incontreremo. E’ un amico, una persona umile, con la quale ho giocato spesso da compagno e da avversario. Nelle gare giocate contro mi ha sempre un po’ sofferto e spero che domenica il mio di bomber faccia almeno un paio di gol”. E proprio sul bomber, Alessandro Coia, 21 reti la scorsa stagione, 13 finora in questa, Sezze fa riferimento per avere la meglio sui borghigiani. Reduce da una bella doppietta il bomber non vuole fermarsi adesso: “Domenica scorsa bella vittoria, ci voleva. Noi dobbiamo giocare tutte le partite a 200 all’ora, mai abbassare la guardia e sempre concentrati. La gara contro il Sermoneta – spiega l’attaccante classe 1985 del Calcio Sezze – è finita con un risultato fasullo, anche se è un’ottima squadra. Non meritavamo un divario così ampio e domenica l’abbiamo dimostrato battendo Lenola senza mai soffrire. In settimana ci siamo allenati molto sulle palle inattive e i risultati in campo si sono visti”. La doppietta di domenica lo ha caricato ulteriormente e anche lo schema di gioco adottato lo ha messo al centro di un sistema che è sembrato funzionare. Se gira Ermes Pellerani giro anch’io. Domenica lui ha giocato come sa e di conseguenza io sono stato più libero di agire. Mi fa piacere avere responsabilità e mettermi la squadra sulle spalle. Adesso non dobbiamo guardare la classifica, dobbiamo solo pensare a giocare. Se lo facciamo come domenica scorsa non ce ne sarà per nessuno”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:21 1550827260 Crisi del commercio a Marino, la protesta dei commercianti del centro storico
10:14 1550826840 Il vincolo di Torre Maggiore resta valido: il Consiglio di Stato gela Cogea
10:07 1550826420 Archivi comunali nella sede di via Ezio: 24mila euro per i lavori
09:11 1550823060 Buche, l'assessore: «Abbiate pazienza fino a giugno»
08:57 1550822220 Due auto distrutte da un incendio notturno ad Aprilia
08:54 1550822040 Nirvana live al palaghiaccio di Marino 25 anni fa: oggi la proiezione del video
08:25 1550820300 Marika Battisti da Latina nel corpo di ballo di “Happy Dance” su Rai Gulp
08:19 1550819940 Presunto abuso per l'ok all'ecomostro, funzionari comunali di Pomezia a processo
08:08 1550819280 Incidente tra auto, furgone e moto: grave 18enne elitrasportato a Roma
07:55 1550818500 Dubbi sugli alberi tagliati davanti al centro commerciale: arrivano i Vigili
07:39 1550817540 Pulizia nelle scuole di Latina e Frosinone: c'è una speranza
21/02 1550776620 Incidente a Tor San Lorenzo, auto si ribalta in strada: due feriti in ospedale
21/02 1550767320 Shingle 1944, serata evento in ricordo dello Sbarco all’Astoria ad Anzio
21/02 1550767080 Lezioni di viabilità nella scuola di Cadolino con la Polizia locale di Nettuno
21/02 1550762100 Assunzione nuovi agenti di polizia locale: a Pomezia passa la mozione della Lega
21/02 1550760540 Bambina picchiata a Genzano, i medici sciolgono la prognosi: "Presto a casa"
21/02 1550759460 Trova il ladro e lo vede in faccia: sporge denuncia contro... il vicino di casa
21/02 1550755560 Marco, l'edicolante che ha salvato uno sconosciuto dal suicidio in stazione
21/02 1550754600 Screening oncologico: le nuove date per fare i test gratuiti con la Asl Roma 6
21/02 1550754540 Cori Comune Riciclone: attestato per aver superato il 65% di differenziata
21/02 1550753880 Alcol e degrado a Tor San Lorenzo, la voce dei residenti: «Ostaggi di sbandati»
21/02 1550753040 Mensa a Pomezia, M5S: «Quel prestito serve per pagare le fatture ai fornitori»
21/02 1550752680 Serie A1. Il Nettuno Baseball City riabbraccia Milvio Andreozzi
21/02 1550751600 Autobus bloccato per mezz'ora per colpa dell'auto parcheggiata in curva
21/02 1550750580 Rapina e aggressione in stazione nel 2010: assolti i tre imputati

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli