[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Guarigione con meno rischi

Fistole anali, i nuovi trattamenti

<
>
Dott. Massimo Caporossi
Dott. Massimo Caporossi


Con il LASER e la PASTA DI COLLAGENE guarigione con meno rischi e senza lesioni. Tecnica innovativa per una più rapida ripresa

Le fistole anali sono una comunicazione tra la regione ano-rettale e la cute perianale. Si manifestano generalmente con un ascesso perianale che risulta particolarmente doloroso e  che si può drenare spontaneamente o deve essere inciso dal chirurgo. Nella maggior parte dei casi l’ascesso diventa una fistola che tende a cronicizzare con un quadro clinico caratterizzato da secrezioni cicliche di siero, pus e/o sangue. Il percorso che il tramite fistoloso compie tra gli sfinteri anali segue una classificazione in base alla quale si deciderà il tipo di intervento più idoneo per giungere alla guarigione. Purtroppo tutti gli interventi che sono stati proposti negli ultimi decenni non hanno mai permesso di garantire al 100% la risoluzione della patologia né di evitare le lesioni muscolari che comportano l’incontinenza fecale post-operatoria in una discreta percentuale di casi. è per questo motivo che, grazie anche a nuovi materiali e tecnologie d’avanguardia, le strategie per il trattamento delle fistole, specie se complesse, si sono orientate verso le tecniche mini-invasive (sphincter-saving). Il percorso terapeutico inizia con il drenaggio dell’ascesso e delle fistole secondarie con un laccio chiamato “setone” a cui segue la maturazione della fistola per circa 4-8 settimane. Il trattamento definitivo consiste nella chiusura dell’orifizio interno della fistola e nella sua obliterazione con PASTA DI COLLAGENE oppure con il LASER. In entrambi i casi non vengono in alcun modo lesionati gli sfinteri anali mantenendo così una continenza normale. Gli studi più recenti infatti non riportano casi di incontinenza fecale dopo tali trattamenti e una guarigione della fistola che raggiunge mediamente il 70% dei casi, con variazioni dovute alla complessità della fistola. Tali percentuali sono simili a quelle riportate con le tecniche più aggressive che però comportano ampie ferite, dolorose, che necessitano di medicazioni per settimane e mesi prima di una completa cicatrizzazione. Dopo le tecniche conservative, invece, la ferita esterna consiste in un orifizio di circa 5mm che tende a guarire in tempi molto più brevi e, cosa molto importante, con una rapida ripresa delle proprie attività.
Nella diagnosi e nel trattamento delle fistole anali sembra sempre più decisiva la combinazione di un’ottima diagnostica pre-operatoria con una tecnica chirurgica aggiornata, preferibilmente nelle mani di un unico operatore. Infatti poter effettuare una ecografia endoanale 3D e una manometria anorettale pre-operatorie mette il chirurgo nelle condizioni di poter scegliere meglio la tecnica più adatta ad ogni tipo di fistola e di poter operare già avendo fatto personalmente la mappatura della lesione patologica. Questi sono i presupposti essenziali per ottenere i migliori risultati nel trattamento delle fistole anali, in termini di guarigione e riducendo al minimo recidiva di malattia e incontinenza fecale. 

Per maggiori informazioni consultare i siti:
www.proctocastelli.it
www.dottmassimocaporossi.it 

Il Dott. Massimo Caporossi riceve per appuntamento
nei seguenti studi:

STUDIO MEDICO CSL
Largo Leonardo da Vinci, snc - Pavona 
Tel. 06.93.11.412

CENTRO MEDICO TOR VERGATA
Via Tenuta di Torrenova, 142 scala A - Roma
Tel. 06.20.42.74.27 - 06.20.42.15.17

CASA DI CURA SANTA MARIA DI LEUCA
Via Tiberina, 173 - Roma - Tel. 06.33.09.61
Prenotazione con operatore: 
0971-28.46.43 (Miagenda.it)
 

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:16 1539929760 Cecchina, iniziano i corsi gratuiti dell'Associazione "Amici di Cecchina"
08:02 1539928920 Uccise il rivale in amore ad Aprilia, condannato in via definitiva a 23 anni
07:54 1539928440 Blocca la carta di credito di un altro e con documenti falsi chiede il duplicato
07:48 1539928080 Causa la morte di un 68enne in un incidente, denunciato per omicidio stradale
07:43 1539927780 Rapine a sale slot, tabaccherie e ristoranti in provincia di Latina: 7 arresti
18/10 1539882300 "Don't Touch", estorsioni e usura a Latina: le condanne diventano definitive
18/10 1539881340 Al Ministero nessun passo indietro della Coop: "Disponibili al confronto ma..."
18/10 1539880800 Sorpreso a rubare 465 euro di generi alimentari in un supermercato di Aprilia
18/10 1539880440 Tolti i sigilli agli impianti sportivi di Borgo Flora, Doganella e San Valentino
18/10 1539876240 Scontro mortale sulla Monti Lepini a Sezze: perde la vita una donna
18/10 1539873360 Pitbull azzanna a morte un altro cane, scoppia la lite in periferia a Nettuno
18/10 1539873060 Gomme squarciate all’auto del consigliere del Pd di Anzio Lina Giannino
18/10 1539872400 Cosa sta nascendo nell'area ex Casamercato di Pomezia? Certezze e indiscrezioni
18/10 1539871020 Pomezia, Campobello si rifà il look: marciapiedi, nuovo asfalto e segnaletica
18/10 1539868080 Serie C Femminile. La Coccinella festeggia la prima vittoria in casa
18/10 1539866280 Biglietto non convalidato, spinte e pugni ai controllori per evitare la multa
18/10 1539865860 PalaComieco arriva ad Aprilia: in piazza Roma alla scoperta... della carta
18/10 1539865620 Pomezia Calcio, Paolo Armeni è il nuovo DS del Settore Giovanile
18/10 1539865140 Rugby, Serie C1. Rugby Anzio Club, esordio sfortunato sul campo della Lazio
18/10 1539863820 Luana, a 10 anni è campionessa di minimoto: il sindaco di Pomezia la incontra
18/10 1539861540 «Vi ammazzo maledette guardie e sgozzo i vostri figli»: in carcere
18/10 1539859980 Olio e vino, il parco dei Castelli presenta progetto per un'area eco-produttiva
18/10 1539859620 Rifiuti abbandonati, il cimitero è una discarica open space e chi controlla?
18/10 1539859440 #guardachedonna, un concorso per sensibalizzare contro la violenza sulle donne
18/10 1539857220 Comandante dei Vigili Di Bella centrato da un ciclista durante la Gran Fondo