[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Guarigione con meno rischi

Fistole anali, i nuovi trattamenti

<
>
Dott. Massimo Caporossi
Dott. Massimo Caporossi


Con il LASER e la PASTA DI COLLAGENE guarigione con meno rischi e senza lesioni. Tecnica innovativa per una più rapida ripresa

Le fistole anali sono una comunicazione tra la regione ano-rettale e la cute perianale. Si manifestano generalmente con un ascesso perianale che risulta particolarmente doloroso e  che si può drenare spontaneamente o deve essere inciso dal chirurgo. Nella maggior parte dei casi l’ascesso diventa una fistola che tende a cronicizzare con un quadro clinico caratterizzato da secrezioni cicliche di siero, pus e/o sangue. Il percorso che il tramite fistoloso compie tra gli sfinteri anali segue una classificazione in base alla quale si deciderà il tipo di intervento più idoneo per giungere alla guarigione. Purtroppo tutti gli interventi che sono stati proposti negli ultimi decenni non hanno mai permesso di garantire al 100% la risoluzione della patologia né di evitare le lesioni muscolari che comportano l’incontinenza fecale post-operatoria in una discreta percentuale di casi. è per questo motivo che, grazie anche a nuovi materiali e tecnologie d’avanguardia, le strategie per il trattamento delle fistole, specie se complesse, si sono orientate verso le tecniche mini-invasive (sphincter-saving). Il percorso terapeutico inizia con il drenaggio dell’ascesso e delle fistole secondarie con un laccio chiamato “setone” a cui segue la maturazione della fistola per circa 4-8 settimane. Il trattamento definitivo consiste nella chiusura dell’orifizio interno della fistola e nella sua obliterazione con PASTA DI COLLAGENE oppure con il LASER. In entrambi i casi non vengono in alcun modo lesionati gli sfinteri anali mantenendo così una continenza normale. Gli studi più recenti infatti non riportano casi di incontinenza fecale dopo tali trattamenti e una guarigione della fistola che raggiunge mediamente il 70% dei casi, con variazioni dovute alla complessità della fistola. Tali percentuali sono simili a quelle riportate con le tecniche più aggressive che però comportano ampie ferite, dolorose, che necessitano di medicazioni per settimane e mesi prima di una completa cicatrizzazione. Dopo le tecniche conservative, invece, la ferita esterna consiste in un orifizio di circa 5mm che tende a guarire in tempi molto più brevi e, cosa molto importante, con una rapida ripresa delle proprie attività.
Nella diagnosi e nel trattamento delle fistole anali sembra sempre più decisiva la combinazione di un’ottima diagnostica pre-operatoria con una tecnica chirurgica aggiornata, preferibilmente nelle mani di un unico operatore. Infatti poter effettuare una ecografia endoanale 3D e una manometria anorettale pre-operatorie mette il chirurgo nelle condizioni di poter scegliere meglio la tecnica più adatta ad ogni tipo di fistola e di poter operare già avendo fatto personalmente la mappatura della lesione patologica. Questi sono i presupposti essenziali per ottenere i migliori risultati nel trattamento delle fistole anali, in termini di guarigione e riducendo al minimo recidiva di malattia e incontinenza fecale. 

Per maggiori informazioni consultare i siti:
www.proctocastelli.it
www.dottmassimocaporossi.it 

Il Dott. Massimo Caporossi riceve per appuntamento
nei seguenti studi:

STUDIO MEDICO CSL
Largo Leonardo da Vinci, snc - Pavona 
Tel. 06.93.11.412

CENTRO MEDICO TOR VERGATA
Via Tenuta di Torrenova, 142 scala A - Roma
Tel. 06.20.42.74.27 - 06.20.42.15.17

CASA DI CURA SANTA MARIA DI LEUCA
Via Tiberina, 173 - Roma - Tel. 06.33.09.61
Prenotazione con operatore: 
0971-28.46.43 (Miagenda.it)
 

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:02 1547744520 Protogonos della compagnia Dueditre apre la stagione di danza al Fellini
17:51 1547743860 Sbarco, la Proloco Sangallo e Poste propongono 8 cartoline commemorative
17:50 1547743800 Ciak ad Ariccia per la serie tv Diavoli con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi
17:48 1547743680 La polizia privata sorprende un ladro a rubare a Lido dei Pini, Anzio: arrestato
17:45 1547743500 Malore nella notte, donna di 53 anni muore in casa nella notte a Nettuno
16:33 1547739180 Le gelate mettono ko la produzione di olio, chiesto il risarcimento in Regione
16:15 1547738100 Violento scontro tra auto e moto su via del Muro Bianco a Albano, centauro grave
15:41 1547736060 Incidente con ferito sulla SP 140 a Castel Gandolfo, si cercano testimoni
15:35 1547735700 Auto rubata ad Ariccia e ritrovata nel bosco dei Campi di Annibale
14:10 1547730600 Veicolo con targa falsa e senza assicurazione: denuncia e maxi multa
13:52 1547729520 Genzano, ripristinato servizio di assistente su scuolabus, ma aumenta la tariffa
13:26 1547727960 Valerio Catoia diventa un supereroe di una tesi di maturità in Svizzera
13:00 1547726400 Tre consiglieri di maggioranza lasciano Latina Bene Comune
12:49 1547725740 Minaccia di morte e picchia la convivente: arrestato 53enne
10:51 1547718660 Delfino spiaggiato rinvenuto sul litorale, accertamenti in corso
10:41 1547718060 Coop, fumata nera al Ministero: chiudono Velletri, Aprilia e Pomezia
10:22 1547716920 Tevere da bere grazie alla ‘manina’ dei 5 Stelle in Regione Lazio
08:57 1547711820 A fuoco un camion carico di cartone sulla Laurentina a Pomezia
08:15 1547709300 Clochard investito e ucciso a Roma, arresto "made in Castelli" per il pirata
08:07 1547708820 Under 16. Virtus Invicta Pomezia, seconda vittoria di fila
07:57 1547708220 A processo la banda delle rapine a sale slot e ristoranti a Latina e Nettuno
07:57 1547708220 Latina, scuola di via Quarto: fondi dal Ministero per un'aula all'avanguardia
07:50 1547707800 Crimine all'ombra del calcio, inutilizzabili le intercettazioni all'ex deputato
07:47 1547707620 Ladri nella scuola elementare: rubati i soldi del distributore automatico
07:41 1547707260 Governo bocciato sulla nomina di Ricciardi alla presidenza del Parco del Circeo