[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Attivi solo 136 su 342 posti letto

L’ospedalone dei Castelli non sarà un Policlinico, in futuro si vedrà FOTO

<
>
NICOLA ZINGARETTI - Governatore del Lazio
NICOLA ZINGARETTI - Governatore del Lazio
Il taglio del nastro - Nicola Zingaretti, Narciso Mostarda, Roberto di Felice e Marcello Semeraro
Il taglio del nastro - Nicola Zingaretti, Narciso Mostarda, Roberto di Felice e Marcello Semeraro
NARCISO MOSTARDA - Direttore Generale della Asl Roma 6
NARCISO MOSTARDA - Direttore Generale della Asl Roma 6
ALESSIO D'AMATO - Assessore regionale alla sanità
ALESSIO D'AMATO - Assessore regionale alla sanità

Per il momento non sarà un Policlinico, ma solo il Nuovo Ospedale dei Castelli Romani, o N.O.C.. E' quanto hanno annunciato Nicola Zingaretti e Alessio D'Amato, rispettivamente Governatore e Assessore alla sanità regionale, nascondendosi dietro qualche gioco di parola di troppo. «Questo sarà il luogo dell'eccellenza della sanità del basso Lazio – ha sostenuto il Presidente Zongaretti - un policentro sanitario d'avanguardia dove ci si potrà curare senza bisogno di rivolgersi agli ospedaloni romani». In realtà non sarà proprio così. Almeno per il momento, l'ospedale sarà privo di alcuni Dipartimenti e Reparti che permetterebbero di trasformarlo in un vero e proprio Policlinico, tra i quali principalmente: neurochirurgia, cardiochirurgia, terapia intensiva neonatale, chirurgia toracica e chirurgia vascolare. Nella struttura sanitaria sono attivi solo 136 posti letto, ma “entro 24 mesi, arriverà ad ospitare 342 posti letto”. Così ha annunciato Narciso Mostarda, il capo della Asl Roma 6 non durante l'inaugurazione, durante la quale si è limitato a proferire ringraziamenti, ma sul quotidiano La Repubblica. 

IL TAGLIO DEL NASTRO
Il taglio del nastro arriva dopo 8 anni dal giorno in cui è arrivato l'ok con cui la Regione Lazio approvò e finanziò l'opera con 120 milioni di euro pubblici. La grande struttura ampia 15 ettari si trova sulla via Nettunense, ad Ariccia in località Fontana di Papa, ed è chiamata a servire non solo la popolazione dei Castelli Romani, ma anche chi vive in città come Aprilia (che dista pochi minuti), Pomezia, Ardea e Cisterna di Latina, non lontane dal nuovo ospedale. Servirà quindi un totale di oltre 600mila persone.

500 ACCESSI AL PS IN 7 GIORNI
«Abbiamo aperto l’ospedale giovedì mattina, 13 dicembre - ha annunciato con orgoglio Mostarda - in appena una settimana abbiamo ricevuto quasi 500 accessi al Pronto Soccorso. 75 i ricoverati (su 136 posti letto disponibili al momento nella struttura sanitaria, ndr). Uno stress test - ha aggiunto - che ci dimostra che gli operatori, che l’organizzazione, che i percorsi da noi intrapresi sono validi e funzionano. In questo ospedale arrivano mediamente 25 ambulanze dell’Ares al giorno. Sono numeri importanti per questa azienda. Una concentrazione di domande di salute - ha concluso - che ci spinge ad alzare il livello della qualità del nostro servizio».  

LE AUTORITÀ PRESENTI
Lunghissima la sfilata della autorità presenti. Primo tra tutti Narciso Mostarda, Direttore Generale della Asl Roma 6. Ma anche: Marcello Semeraro, Vescovo di Albano; Francesco Prete, capo della Procura di Velletri; Mauro Lambertucci, Presidente del Tribunale di Velletri. E, ancora: Roberto Di Felice, Sindaco  di Ariccia.
Al suo fianco una lunga sfilza di primi cittadini tra i quali: Nicola Marini per Albano; Orlando Pocci per Velletri; Luigi Galieti per Lanuvio; Adriano Zuccalà per Pomezia; Mario Savarese per Ardea; Milvia Monachesi per Castel Gandolfo; Antonio Terra per Aprilia; Alberto Bertucci  per Nemi; Maurizio Caliciotti per Lariano; Candido De Angelis per Anzio, Roberto Mastrosanti per Frascati; Luciano Andreotti per Grottaferrata.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:31 1547659860 Critiche all’Amministrazione, procedimento contro una dipendente di Anzio
18:26 1547659560 “Manutenzione inesistente al Cimitero di Nettuno”, la denuncia dei cittadini
17:54 1547657640 Il tar respinge il ricorso dell'ex consigliere-direttore dei lavori
17:39 1547656740 Scontro tra due auto, una prende fuoco. paura per tre persone
16:19 1547651940 Velletri ricorda il tragico bombardamento del 22 gennaio 1944
15:51 1547650260 Anzio Calcio, Weekend da incorniciare per le giovanili
15:46 1547649960 Donna precipita dal proprio appartamento al settimo piano: morta sul colpo
15:42 1547649720 Unipomezia, “punteremo al massimo”
14:22 1547644920 Voragine sulla Pontina, ritrovato il cellulare dell'uomo disperso
14:17 1547644620 Affitti a canone concordato, incontro tra le parti in Comune a Genzano
13:29 1547641740 Ariccia, giornate con le scuole del territorio organizzate dai Servizi Sociali
13:05 1547640300 Nonnismo su un'allieva 20enne pilota della scuola di volo di Latina: la denuncia
12:24 1547637840 A processo dirigenti Astral e Provincia per la morte di un 18enne sulla Pontina
12:09 1547636940 Circuito Europeo Under17 di fioretto, Valentina Vezzali venerdì ad Anzio
12:07 1547636820 Scarica camion di calcinacci a via Grugnole, identificato dalla Polizia locale
11:39 1547635140 Controlli antidroga nella notte alle autolinee di Latina, tre arresti
10:56 1547632560 Al via i lavori sul manto stradale di via Stati Uniti d'America a Genzano
09:05 1547625900 In Regione il progetto per ampliare il centro commerciale Aprilia2
08:08 1547622480 Emergenza al cimitero di Pomezia: loculi esauriti e ampliamento bloccato
08:02 1547622120 Nuovo Politeama, taglio del nastro il 19 gennaio con la Splatters Company
07:57 1547621820 Desirée, la mamma ritira la denuncia per stalking contro il padre della ragazza
07:51 1547621460 Studenti al freddo: il Sindaco chiude la scuola per otto giorni
07:48 1547621280 Variante in Q3: la Lega vuole la revoca della delibera. Lbc vota no
07:42 1547620920 Ai domiciliari per tentato omicidio, ma non rispetta la misura: ora è in carcere
07:40 1547620800 Incendio Eco X, altro rinvio per l'udienza preliminare: in aula il 5 marzo

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli