[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Mancano estintori e uscite d'emergenza

Scuole fuorilegge, situazione drammatica: edifici scolastici non antisismici FOTO

<
>
ALBANO, scuola carlo collodi
86mila euro per indagine e verifiche
ALBANO, scuola carlo collodi 86mila euro per indagine e verifiche
FRASCATI, scuola di via risorgimento
400mila euro stanziati per interventi straordinari e messa in sicurezza
FRASCATI, scuola di via risorgimento 400mila euro stanziati per interventi straordinari e messa in sicurezza
ANZIO
ANZIO
ARDEA: SCUOLA SANT'ANTONIO
La scuola dell'infanzia di via Laurentina
ARDEA: SCUOLA SANT'ANTONIO La scuola dell'infanzia di via Laurentina
POMEZIA, Istituto enea di martin pescatore
Una delle scuole sotto osservazione
POMEZIA, Istituto enea di martin pescatore Una delle scuole sotto osservazione
APRILIA
APRILIA
LATINA, SCUOLA DI VIA ANIENE
L?edificio verrà sottoposto all'adeguamento antincendio
LATINA, SCUOLA DI VIA ANIENE L?edificio verrà sottoposto all'adeguamento antincendio

Scuole colabrodo. È lo stato in cui languono la maggior parte degli Istituiti scolastici pubblici e privati della provincia di Roma e Latina, tra cui molti plessi dei Comuni dei Castelli Romani, ma anche di Latina, Ardea, Pomezia, Anzio, Nettuno ed Aprilia. Gli edifici dentro cui bambini e adolescenti passano gran parte delle loro giornate spesso non sono antisismici. Non di rado, non rispettano le norme sulla sicurezza strutturale: tetti, soffitti  e solai, ma anche porte e finestre sono a dir poco traballanti. A volte, privi dei dispositivi antincendio imposti dalla legge: erogatori fissi, anche detti a pioggia, ed estintori. Di tanto in tanto, sono assenti o del tutto inadeguate le uscite di emergenza. In più di un caso, sono fuorilegge anche gli impianti elettrici. Di frequente, mancano le lampade di sicurezza che hanno il compito di accendersi quando va via l'energia elettrica. Capita anche che le palestre e gli impianti sportivi siano inagibili per carenza delle condizioni minime di sicurezza, igiene e salubrità. Talvolta, sono presenti barriere architettoniche, ovvero scale, gradini e strettoie che rendono l'accesso a scuola ai bambini ed adolescenti disabili uno slalom. Talvolta, gli accessi carrabili delle sedi scolastiche sono inadeguati e insicuri. Per finire aule, bagni e palestre sono spesso sporche e persino con presenza di topi. 

COMUNI TROPPO LENTI
Tra fine novembre e inizio dicembre, molti Comuni hanno ottenuto e stanziato fondi ministeriali e regionali per finanziare lavori edili che hanno lo scopo di provare almeno a tappare qualche buco.  Tra questi: Albano, Velletri, Latina, Frascati, Marino, Rocca di Papa, Aprilia, Anzio e Nettuno. In alcuni casi, i Municipi utilizzano propri fondi per pagare gli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici. Ma la gravità dello stato in cui si trovano molte sedi scolastiche è tale però che ci permette di affermare, senza paura di smentita, che la quantità dei fondi stanziati è ancora del tutto insufficiente. Alcuni Municipi sono rimasti a guardare e non hanno previsto alcuno stanziamento. 

L’ESPERTO: «SI INVESTE IN LUMINARIE, NON IN SICUREZZA PER I FIGLI»
«Molte strutture scolastiche – racconta a il Caffè un tecnico del settore edilizio che preferisce restare anonimo - sono vecchie e inadeguate dal punto di vista sismico. Eppure le scuole – spiega – sono edifici rilevanti. Dovrebbero restare in piedi anche in caso di forti terremoti. L'adeguamento sismico è molto costoso e difficili da eseguire, la cosa migliore – sottolinea – è spesso abbattere e ricostruire. Ma in Italia manca la giusta cultura: spendere 50 o 100mila € per le luminarie natalizie è considerato giusto. Investire soldi per la sicurezza dei nostri figli, uno sperpero. Al di là della retorica – conclude - neppure i recenti terremoti in cui hanno perso la vita maestre e studenti è stato sufficiente per far diventare una priorità la sicurezza degli edifici scolastici». 

E I PRIVATI CHE COMBINANO?
Le Procure di Velletri e Latina potrebbero far partire delle indagini per omissione di atti d'ufficio nei confronti dei Comuni inadempienti. Se da una parte però molte Amministrazioni comunali stanno cercando di mettere una pezza alla situazione, dall'altro tutti gli interventi appena finanziati riguardano solo ed esclusivamente gli edifici scolastici pubblici: e quelli privati in che stato si trovano?

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:31 1547659860 Critiche all’Amministrazione, procedimento contro una dipendente di Anzio
18:26 1547659560 “Manutenzione inesistente al Cimitero di Nettuno”, la denuncia dei cittadini
17:54 1547657640 Il tar respinge il ricorso dell'ex consigliere-direttore dei lavori
17:39 1547656740 Scontro tra due auto, una prende fuoco. paura per tre persone
16:19 1547651940 Velletri ricorda il tragico bombardamento del 22 gennaio 1944
15:51 1547650260 Anzio Calcio, Weekend da incorniciare per le giovanili
15:46 1547649960 Donna precipita dal proprio appartamento al settimo piano: morta sul colpo
15:42 1547649720 Unipomezia, “punteremo al massimo”
14:22 1547644920 Voragine sulla Pontina, ritrovato il cellulare dell'uomo disperso
14:17 1547644620 Affitti a canone concordato, incontro tra le parti in Comune a Genzano
13:29 1547641740 Ariccia, giornate con le scuole del territorio organizzate dai Servizi Sociali
13:05 1547640300 Nonnismo su un'allieva 20enne pilota della scuola di volo di Latina: la denuncia
12:24 1547637840 A processo dirigenti Astral e Provincia per la morte di un 18enne sulla Pontina
12:09 1547636940 Circuito Europeo Under17 di fioretto, Valentina Vezzali venerdì ad Anzio
12:07 1547636820 Scarica camion di calcinacci a via Grugnole, identificato dalla Polizia locale
11:39 1547635140 Controlli antidroga nella notte alle autolinee di Latina, tre arresti
10:56 1547632560 Al via i lavori sul manto stradale di via Stati Uniti d'America a Genzano
09:05 1547625900 In Regione il progetto per ampliare il centro commerciale Aprilia2
08:08 1547622480 Emergenza al cimitero di Pomezia: loculi esauriti e ampliamento bloccato
08:02 1547622120 Nuovo Politeama, taglio del nastro il 19 gennaio con la Splatters Company
07:57 1547621820 Desirée, la mamma ritira la denuncia per stalking contro il padre della ragazza
07:51 1547621460 Studenti al freddo: il Sindaco chiude la scuola per otto giorni
07:48 1547621280 Variante in Q3: la Lega vuole la revoca della delibera. Lbc vota no
07:42 1547620920 Ai domiciliari per tentato omicidio, ma non rispetta la misura: ora è in carcere
07:40 1547620800 Incendio Eco X, altro rinvio per l'udienza preliminare: in aula il 5 marzo

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli