[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Operazione della Guardia di Finanza

Sequestro di beni per 19 milioni di euro al clan Spada. Sigilli anche ad Ardea

La Guardia di Finanza ha eseguito cinque decreti di sequestro di beni nei confronti di altrettanti esponenti di spicco del clan mafioso Spada tra Ardea e Ostia.

Si tratta dell’epilogo di un’articolata indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia capitolina, nel cui ambito gli specialisti del Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno ricostruito la “carriera criminale” dei vertici del clan, i quali avrebbero accumulato, nel tempo, un vastissimo patrimonio mobiliare e immobiliare, per un valore complessivo pari a quasi 19 milioni di euro, assolutamente sproporzionato rispetto agli irrisori redditi dichiarati.

Pertanto, in applicazione delle norme in materia di misure di prevenzione contenute nel “Codice Antimafia”, i Finanzieri hanno proposto all’Autorità Giudiziaria il sequestro di tali ricchezze, acquisite con i proventi dei traffici delittuosi cui i proposti sono stati abitualmente dediti.

Documentata l’operatività del sodalizio nel territorio lidense, identificandone i “capi” e raccogliendo rilevanti fonti di prova in ordine al sistematico esercizio dell’intimidazione, all’esazione del “pizzo” e alla commissione di plurimi fatti di estorsione, usura, traffico di droga e fittizia intestazione di beni, quest’ultima strumentale al controllo di molteplici attività economiche nei più disparati settori commerciali. Il carattere mafioso dell’organizzazione è stato recentemente confermato dalla Corte di Cassazione in sede di pronuncia sul ricorso avverso un provvedimento del Tribunale del Riesame relativo alla nota aggressione perpetrata da Roberto Spada, nel novembre del 2017, ai danni di una troupe della RAI nei pressi della palestra di Ostia sottoposta a sequestro, di proprietà dello stesso pregiudicato.

Dagli accertamenti delle Fiamme Gialle – basati anche sull’apporto dichiarativo di alcuni collaboratori di giustizia – è emerso che i vertici del clan, oltre a palesare un tenore di vita del tutto incoerente rispetto alle loro capacità reddituali, hanno “inquinato” l’economia legale ostiense, reimpiegando i profitti delle reiterate condotte illecite attraverso la costituzione, tramite compiacenti “prestanome”, di una serie di imprese (bar, sale slot, distributori di carburante, concessionarie di auto, ecc.) e associazioni sportive dilettantistiche utilizzate per la gestione di palestre e scuole di danza.

Aderendo in toto alle prospettazioni investigative, il Tribunale di Roma ha disposto il sequestro dei seguenti beni, riconducibili ai proposti anche se in gran parte intestati ad altre 47 persone (familiari e terzi), apparentemente estranee al contesto criminale: patrimonio aziendale e relativi beni di 18 società e 4 ditte individuali, nonché il 40% del capitale sociale di un’ulteriore società, operanti nei settori “bar e somministrazione di alimenti e bevande”, “panificazione”, “commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri”, “costruzioni edifici residenziali e non”, “vendita al dettaglio di carburanti”, “sale giochi e biliardi”, a Roma (per lo più a Ostia) e in provincia di Frosinone; patrimonio aziendale e relativi beni di 6 associazioni sportive/culturali, ubicate a Ostia; 4 immobili a Roma e Ardea; 15 autoveicoli e 1 motoveicolo; rapporti bancari/postali/assicurativi/azioni.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:42 1544888520 Genzano, iniziativa presso la Biblioteca Comunale con l'associazione La Fonte
16:30 1544887800 Francesca Bagnoli vicecampionessa del mondo di kitesurf: successo made in Latina
16:17 1544887020 Lettera del Vescovo di Latina alle famiglie: «Siete il tessuto della comunità»
16:01 1544886060 Ad Ardea un solo sportello bancomat funzionante per 51mila abitanti
15:51 1544885460 Recuperato il corpo del comandante del peschereccio affondato in acque pontine
15:20 1544883600 “Natale su Amazzon” in scena al teatro di Sezze domenica 16 dicembre
15:17 1544883420 Il Nas sequestra ad Aprilia due case di riposo per anziani non autorizzate
15:00 1544882400 Natale a Latina, gli appuntamenti di domenica 16 dicembre
14:58 1544882280 Immobili concessi a stranieri (irregolari) a Cisterna: denunce e sanzioni
14:52 1544881920 Troppo nervosismo durante i controlli dei carabinieri: aveva droga in casa
11:34 1544870040 Controlli dei carabinieri ai taxi in servizio a Ciampino, multe per 4.400 euro
09:54 1544864040 Frana in via lungo Sisto a Terracina, ristretta la carreggiata
09:49 1544863740 Interrogazioni non risposte a Latina, il caso in Parlamento. Il Comune smentisce
09:41 1544863260 Concerto gospel a Frascati per aiutare gli animali abbandonati
09:21 1544862060 Potenziata la sicurezza al nuovo ospedale dei Castelli
08:54 1544860440 Ecco Andrea Silvestro, il primo nato al nuovo ospedale dei Castelli
08:48 1544860080 Duro colpo all'usura, 2 milioni di euro di beni sequestrati ai Castelli
14/12 1544809500 Palazzo Chigi di Ariccia testimonial della cultura italiana nell'Est Europa
14/12 1544809260 “Antichità del Lazio dal Grand Tour alle ultime scoperte”: corso di archeologia
14/12 1544806860 Aveva 15 chili di coca in casa, i Carabinieri arrestano una donna ad Anzio
14/12 1544805900 Il Bilancio di Anzio approvato in Giunta, Eugenio Ruggiero: Lavoro da record
14/12 1544805720 Apre il Centro antiviolenza intercomunale a Nettuno: commozione e gioia
14/12 1544805480 Diagnosi errata all’ospedale di Anzio, Asl condannata a pagare 800mila euro
14/12 1544803500 Il Natale della 4ª Brigata di Borgo Piave nel segno della solidarietà
14/12 1544801640 Ristrutturare casa risparmiando fino all'85%, seminario Ance sull'eco-sismabonus

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli