[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

La collaborazione col Futsal ci aiuterà

Scuola Calcio. Pomezia Calcio, Fittante: "il nostro un modello all'avanguardia"

DI Alessandro Bellardini

Non soltanto Prima Squadra. In casa Pomezia Calcio stanno per scaldarsi i motori anche per quanto concerne tutto il movimento delle giovanili con la scuola calcio che, come da tradizione, rappresenterà il fiore all’occhiello del club di via Varrone. L’idea di una vera e propria “cantera rossoblu” che possa partire proprio dal settore di base è da sempre un “pallino” del patron Alessio Bizzaglia che sulla scuola calcio ha voluto investire personalmente in termini di metodologie all’avanguardia ed istruttori quanto più qualificati possibili. “Rispetto allo scorso anno – spiega al Caffè di Pomezia il Responsabile della Scuola Calcio Christian Fittante – abbiamo implementato, e di molto, diversi aspetti legati alle metodologie di allenamento. I ragazzi sosterranno non più due ma tre allenamenti a settimana di cui due con i mister qualificati ed uno con un istruttore Iusm dell’Atletica Pomezia di Luca Zanoni”. “All’interno dello staff della scuola calcio poi – continua – avremo ben due istruttori di tecnica individuale che lavoreranno proprio su questo aspetto specifico. Novità riguarderanno anche i gruppi dei Piccoli Amici che reputo una delle categorie più importanti, anche loro sosterranno tre allenamenti a settimana di cui uno sarà dedicato esclusivamente alla tecnica individuale. In sede avremo anche un nutrizionista sempre a diposizione dei ragazzi perché tra i vari progetti che portiamo avanti come scuola calcio uno dei più importanti riguarda proprio l’educazione all’alimentazione, che ha come fine quello di sensibilizzare i bambini e le famiglie sull’importanza di un’alimentazione varia e sana ed al controllo di una serie di fattori che incidono sul benessere della persona”. “L’obiettivo finale – aggiunge Fittante – è la crescita esponenziale del ragazzo sotto tutti i suoi aspetti, primo su tutti la possibilità di integrare e completare la crescita fisico-motoria attraverso la stimolazione delle principali capacità e abilità coordinative e condizionali, mediante attività di gioco propedeutiche all’apprendimento della tecnica specifica del gioco del calcio e della tattica individuale e di squadra. Da questa stagione abbiamo introdotto i cosiddetti “compiti a casa”, ossia una modalità di apprendimento su situazioni come “ricezione”, “trasmissione”, “dai e segui” o “ricerca del terzo uomo” che non si svilupperà esclusivamente sul campo da gioco ma che verrà per così dire anche “studiata” a casa per presentarla poi al mister all’allenamento successivo, credo che sarà proprio in quel momento che il ragazzo farà proprio il determinato concetto”. “Non vorrei tralasciare poi – conclude Christian Fittante – la questione relativa alla collaborazione con il Calcio a 5 che io reputo una vera benedizione, basti pensare che ai Mondiali di Calcio in Russia la Spagna ha portato ben 7 giocatori che hanno fatto la scuola calcio nel Futsal ed il Brasile ne ha portati addirittura 12. Tutte le migliori Nazioni del Mondo fino alla categoria Esordienti giocano a 5 (poi a 7 e a 9) e non subito a 11 come noi, questo serve per abituarli a giocare a 2 tempi e a rubare di conseguenza un tempo agli avversari e anche ad abituare i ragazzi a giocare negli spazi stretti, cosa che nel calcio non è possibile. Il bambino che gioca a calcio a 5 è molto più abituato a stoppare palla e alzare la testa per cercare subito la collaborazione con il compagno. Non potremo che beneficiare da questa collaborazione”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:31 1545053460 Rincari sulle bollette dell'acqua: il sindaco M5S di Ardea: «Ho votato, ma...»
14:25 1545053100 Serie C, Girone B. Onda Volley, tutto facile contro la Spes Juventute
14:17 1545052620 Serie C, Girone B. L’Antica Braceria Anzio non si ferma più
14:06 1545051960 Girone A. Unipomezia, Armin Ramceski si gode la bella vittoria di Civitavecchia
14:01 1545051660 Girone B. Pomezia Calcio, tris al Colleferro e vetta ad un passo
13:53 1545051180 È ufficiale: Aprilia salva Roma dall'emergenza rifiuti. Firmato il contratto
13:48 1545050880 Bus navetta a rischio tra Albano, Ariccia e Genzano.Cotral: ci pensino i Comuni
13:48 1545050880 Maietta dal carcere ai domiciliari: l'ok del Tribunale di Latina
13:45 1545050700 Serie C2, Ardea Calcio a 5 Ko nel Big Match. Fofi: "Impariamo dagli errori"
12:48 1545047280 Avvistati topi in un'altra scuola di Latina: genitori sul piede di guerra
12:02 1545044520 Serie A2, Girone B. Mirafin, un pari indigesto contro Cefalù
11:53 1545043980 Serie B, Girone E. La Fortitudo Futsal Pomezia sbanca Cagliari ed è terza
11:27 1545042420 Al via il Trenino di Natale a Nettuno, si inizia con i bimbi delle scuole
11:25 1545042300 Commissariata la Lega di Anzio, inviato un coordinatore straordinario
11:22 1545042120 Rischia di saltare il bus-navetta che collega Albano, Ariccia e Genzano
11:17 1545041820 Qualità della vita: la provincia di Latina sale di 10 posizioni rispetto al 2017
11:05 1545041100 Rincari sulla bolletta dell'acqua dal 2019: bagarre tra i sindaci dell'Ato 2
11:03 1545040980 La viabilità su via Nettunense 'rallenta' le ambulanze verso il nuovo ospedale
10:23 1545038580 Anziano investito a Torvaianica: torna la polemica sulla sicurezza del lungomare
10:22 1545038520 Santa Chiara: lavori ancora non ultimati, ma al via le attività per ragazzi
10:06 1545037560 Lanterne in cielo per ricordare chi non c'è più
09:51 1545036660 Questo piatto di grano, la storia dei coloni pontini di Giulio Alfieri a Latina
09:46 1545036360 Note di Natale, il concerto a favore dell'associazione Martina e la sua luna
09:33 1545035580 Conto alla rovescia per l'inizio dei saldi invernali: dureranno 6 settimane
09:08 1545034080 Incidente sulla Nettunense, scontro auto moto: traffico paralizzato

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli