[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo i messaggi su WhatsApp...

Crisi a Nettuno, gli autori delle lettere chiedono un confronto al Sindaco Casto

Doveva essere oggi ma è stato rinviato di qualche giorno il confronto che tre consiglieri comunali di Nettuno e il Presidente del consiglio comunale hanno chiesto al Sindaco di Nettuno Angelo Castodopo avergli scritto quattro lettere in cui gli hanno contestato dei comportamenti omissivi e inadeguati, nel suo ruolo di Sindaco ma anche di garante del Movimento 5 stelle e di uomo di legge. Contestazioni pesanti sulle quali i consiglieri vogliono confrontarsi con il primo cittadino.

Le lettere, a firma di Daniela De Luca, Simonetta Petroni, Marco Montani e Giuseppe Nigro, contengono pesanti accuse anche al restante gruppo consiliare, la cui colpa più grave, ma non l’unica, è stata quella di aver firmato il documento con cui chiedevano la testa della giunta poi dimissionata dal Sindaco. Un vero e proprio ‘ricatto’ al primo cittadino, per i restanti quattro consiglieri (cinque se si considera Mauro Rizzo che firmò la lettera con cui si stigmatizzava questo comportamento) che viola ogni principio del Movimento.

La lettera dei dieci è il ‘peccato originale’ di questa crisi, che tuttavia è andata evolvendo. Da allora, infatti altre cose sono accadute e sono state giudicate ‘inammissibili’ dai quattro autori delle lettere.

“Non si può permettere – ha scritto la De Luca – che l’istituzione del consiglio comunale, massima espressione della democrazia, venga dileggiata ed al tempo stesso usata per fini non nobili, aldilà delle infantili spiegazioni, e che consiglieri comunali sminuiscono ciò che io ho ritenuto gravissimo”. In riferimento all’Assessore Cataledo che ha intimidito il consigliere Claudio Dell’Uomo. “Tu – ha aggiunto rivolto al Sindaco – pur avendo affermato, per ben due volte di aver sentito le parole proferite dal neo assessore Cataldo, non hai agito come primo cittadino garante e come uomo di legge, al fine di ristabilire un clima di tranquillità all’interno dell’assise consiliare né di pretendere le scuse verso chi era stato palesemente colpito”. IL metodo di confronto, anche sulla nomina di Cataldo, è stato erogato. “Questo metodo, questo vincolo comune – ha sottolineato il consigliere Simonetta Petroni – è stato più volte derogato e violato sotto i Tuoi occhi  e con il Tuo silenzio”.  “Per la Tua omissione rispetto al ruolo di garante che dovevi rivestire – rincara Montani, sempre diretto al Sindaco Casto – sono accadute cose spiacevoli. Mi riferisco ad una lunga serie di eventi e di atti che hanno visti protagonisti alcuni consiglieri M5S e sui quali stanno intervenendo quotidianamente organi di polizia giudiziaria e/o di controllo amministrativo: di quello che leggo non ne ho conoscenza alcuna, ma il solo fatto che la mia persona possa essere accomunata a ciò, mi inorridisce e non posso tollerare oltre”.

“Non permetterò ad altri di danneggiare il mio nome a Nettuno, con comportamenti irresponsabili, superficiali, probabilmente risultato di una inadeguatezza al proprio ruolo pubblico – ha chiosato Giuseppe Nigro, insieme agli altri tre – Questi limiti di comportamenti personali, non hanno danneggiato alcuno fin quando erano ammortizzati appunto da un metodo  di condivisione che costituiva una garanzia di correttezza, trasparenza e legalità. In mancanza di questi valori, mi ritengo svincolato dall’agire “anomalo” degli altri consiglieri, essendo altresì preoccupato dal lento declino dell’immagine del M5S Nettuno e delle conseguenze che avrà sulla città , come da notizie stampa, atti , fatti istituzionali e  dichiarazioni pubbliche, tra l’altro mai smentite. Mi preme, però, ribadire e sottolineare che resto fedele ai principi, al progetto, alle idee ed all’attuazione del programma M5S, unico mio obiettivo che ancora mi vincola a rimanere nelle mie funzioni”.

E proprio per la fedeltà ai principi del movimento, al di là delle precise contestazioni al Sindaco e ai dieci consiglieri, eletti, che i quattro non hanno tolto la fiducia al Sindaco. La speranza è che si cambi strada. La via attuale è diventata impraticabile.

Non sono praticabili, di fronte a questo genere di contestazioni, le richieste di fiducia via WhatsApp e neanche le richieste “di scuse al primo cittadino” chieste dai dieci consiglieri, che non sembrano aver letto (o compreso) le missive dei colleghi.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:28 1537457280 Seduce in vacanza una 39enne di Cisterna, poi scatta la truffa "di famiglia"
17:04 1537455840 Rocca di Papa, muro crollato di via Frascati: il sindaco diffida l'Astral
15:50 1537451400 Aree archeologiche di Ardea: ecco quanto costerà visitarle (con e senza guida)
15:44 1537451040 Pomezia, qualcuno non paga, Acea stacca l'acqua a mezzo condominio a S. Palomba
14:29 1537446540 Class action Acqualatina: i legali denunciano pressioni su cittadini e Sindaci
14:28 1537446480 Under 16. Unipomezia, Cangemi ci crede: "faremo bene"
14:01 1537444860 Coop, Mengozzi: Ai lavoratori di Pomezia serve il sostegno dell'Amministrazione
13:50 1537444200 Cessione Coop, il Comune di Aprilia sarà presente ai tavoli in Regione e al MiSE
13:49 1537444140 Ardea, in 5 sfondano la porta del supermercato col piccone e arraffano i soldi
13:43 1537443780 Rientra l'allarme calabrone asiatico ai Castelli: si tratta di specie autoctone
13:34 1537443240 Frascati, pizzicato a spacciare: in casa aveva cocaina, hashish e marijuana
12:23 1537438980 Consegnati alla Coccinella i fondi raccolti con “Anzio in passerella”
11:51 1537437060 Addio a Alessandro Mercuri, storico capo sede dei Vigili del fuoco di Marino
11:42 1537436520 Protesta e sit-in in via del Lavoro contro i roghi tossici al campo rom
10:43 1537432980 Andy McKee, il talento della chitarra acustica, in concerto al Crossroads
10:23 1537431780 Getta illecitamente rifiuti sulla S.R.218, individuata e multata 50enne
10:22 1537431720 Una giornata con i nonni: a Marino giochi, sfilate e musica dal vivo
10:18 1537431480 Muro abusivo a Tre Cancelli, a Nettuno: nuovo allagamento in via Barletta
10:16 1537431360 Scontro frontale a Nettuno, un uomo spacca il parabrezza con la testa
10:13 1537431180 Il consigliere Pd di Anzio Giannino convoca la stampa in sede dai… repubblicani
10:11 1537431060 Puzza di plastica bruciata ad Anzio, la questione arriva in Comune
09:58 1537430280 Malore in cella, si torna a parlare delle problematiche sanitarie in carcere
09:15 1537427700 A Latina arrivano gli orti urbani: il Consiglio ha approvato il regolamento
09:09 1537427340 Sequestrati 8 kg di droga e armi a Latina Scalo, due persone arrestate
08:59 1537426740 Cittadinanza onoraria al pilota morto durante l'Air Show di Terracina

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli