[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dedicato ai pittori plenaristi

Ariccia, tutto esaurito alla proiezione del film 'La Valle Incantata' FOTO

Palazzo Chigi e la Locanda Martorelli continuano ad animare i weekend ai Castelli Romani. Lo scorso week end con il film “La Valle Incantata”, uno splendido film, con la regia dell’artista perugino Franco Passalacqua, si è registrato il tutto esaurito con un afflusso di pubblico proveniente da tutta l’area della Città Metropolitana. Questo primo lavoro dedicato ai pittori plenaristi, ovvero i pittori che dipingevano dal vero, racconta la vita di Thomas Jones (1742-1803), pittore paesaggista gallese, che ha visitato nella seconda metà del ‘700, i dintorni di Roma, definendo l’itinerario di questa parte dei Castelli Romani, Marino, Albano, Castel Gandolfo e Ariccia “il più piacevole e interessante del mondo”. Nel film, oltre che dei pittori plenaristi, si parla anche dei caffè e delle locande che li ospitavano, prima fra tutti la Locanda Martorelli con il suo notissimo ciclo pittorico- decorativo e gioiello d’arte che fu sede di una vera e propria scuola di pittura e dove avvennero le prime esposizioni di quadri. Ariccia è stata infatti tra il ‘700 e l ‘800 una importante tappa del Grand Tour per il paesaggio mozzafiato, l’architettura e i resti archeologici. Il lavoro, che ha il pregio di ricostruire i luoghi d’Italia dove i pittori plenaristi hanno dipinto, si avvale della consulenza scientifica di Anna Ottani Cavina, professore emerito di Storia dell’arte moderna dell’Università di Bologna e Johns Hopkins University e fondatrice della Fondazione Zeri, la quale riferisce che i pittori, provenienti da diversi paesi europei tra ‘700 e ‘800, per la prima volta iniziarono a dipingere dal vero, en plein air, all’aria aperta, dunque fuori dall’atelier, nella Campagna Romana e tra i monti del Lazio e dell’Umbria, rivoluzionando la storia dell’arte e la tecnica pittorica. Questo grande patrimonio d’arte ci mostra immagini a colori quasi realistiche di paesaggi di un’Italia da sogno, magica, ben prima della scoperta della macchina fotografica. Infatti la vera rivelazione del Grand Tour è proprio il paesaggio ed esso diviene protagonista e luogo di sperimentazione di nuove tecniche artistiche premessa dell’impressionismo francese. Oltre a Passalacqua, che ha spiegato al pubblico presente come è nato il progetto di valorizzazione che si focalizza sulla Valle del Nera in Umbria, è intervenuto l’arch. Francesco Petrucci, che ha sottolineato come tali lavori audiovisivi ci fanno riflettere sull’importanza della tutela del paesaggio, senza la quale ogni opera di valorizzazione è vanificata. Secondo il curatore di Palazzo Chigi “La Valle Incantata” ha un valore didattico e per questo dovrebbe essere riproposto alle scuole del territorio. Subito dopo è intervenuto l’Assessore al Bilancio e Patrimonio avv. Emilo Tomasi che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale di Ariccia affermando che essa è sempre molto attenta alle iniziative promosse dall’Archeoclub Aricino Nemorense. Infine Maria Cristina Vincenti, presidente dell’associazione summenzionata, ha ricordato come la conoscenza con il regista/artista Franco Passalacqua sia avvenuta in occasione di una sua visita guidata alla Locanda Martorelli in concomitanza con la realizzazione del filmato, valido strumento per la formazione dei cittadini rispetto a questo periodo storico, noto come Grand Tour. L’evento è poi continuato all’interno della Locanda Martorelli, che si trova a pochi metri da Palazzo Chigi, con la visita guidata al nuovo allestimento museale dedicato al Grand Tour e alla Via Appia Antica e alla mostra dei lavori pittorici di Franco Passalacqua che nascono dall’osservazione dei dipinti dei plenaristi, come Camille Corot, e dai quali ha estrapolato alcuni particolari paesaggistici, come ad es. gli alberi, evocati nelle sue opere. L’evento è stato promosso e organizzato da Archeoclub Aricino Nemorense in collaborazione con il Comune di Ariccia.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:45 1544809500 Palazzo Chigi di Ariccia testimonial della cultura italiana nell'Est Europa
18:41 1544809260 “Antichità del Lazio dal Grand Tour alle ultime scoperte”: corso di archeologia
18:01 1544806860 Aveva 15 chili di coca in casa, i Carabinieri arrestano una donna ad Anzio
17:45 1544805900 Il Bilancio di Anzio approvato in Giunta, Eugenio Ruggiero: Lavoro da record
17:42 1544805720 Apre il Centro antiviolenza intercomunale a Nettuno: commozione e gioia
17:38 1544805480 Diagnosi errata all’ospedale di Anzio, Asl condannata a pagare 800mila euro
17:05 1544803500 Il Natale della 4ª Brigata di Borgo Piave nel segno della solidarietà
16:34 1544801640 Ristrutturare casa risparmiando fino all'85%, seminario Ance sull'eco-sismabonus
16:14 1544800440 Centri per donne vittime di violenza a Nettuno e Aprilia, soddisfatta la Regione
15:40 1544798400 Mense scolastiche "da film dell'orrore", il Codacons: restituiscano il soldi
15:28 1544797680 Capodanno in piazza del Popolo a Latina, tra cabaret e musica
15:27 1544797620 Latina, approvati regolamenti di asili comunali e Consulta scuola
14:33 1544794380 Iolanda Bellobono confermata Presidente del Centro anziani di Nettuno
14:22 1544793720 Il sole della West Coast splende su Sweetstore, novità assolute con Thrasher
14:16 1544793360 Serie B. Mercato col botto per la Fortitudo Pomezia: arriva Andrea Terenzi
13:57 1544792220 Biblioteca di Pomezia aperta anche il sabato, il M5S: «Era nel nostro programma»
13:27 1544790420 Peschereccio affonda: 23enne tratto in salvo, disperso un 63enne
13:17 1544789820 Addio pizzo, dopo i cartelli un ciclo di incontri con gli studenti
12:43 1544787780 Frascati presenta la mostra “Un Pianeta Sorprendente”
12:33 1544787180 Attesa a Marino per l'assegnazione del premio letterario 'Sandro Sciotti'
12:26 1544786760 Albano: amministratori, cittadini e dipendenti a confronto sull’anticorruzione
10:59 1544781540 Fratelli Tiero con Fratelli d'Italia, il portavoce comunale lascia
10:44 1544780640 Topo come "compagno di viaggio" sul treno regionale: l'ira dei pendolari
10:14 1544778840 Scassinati bancomat e macchinette all'interno dell'ospedale di Genzano
10:05 1544778300 Dopo decenni, primo bimbo (Andrea) nato ad Ariccia, nell'ospedalone dei Castelli

Sport
< <

Eventi
< <

Inchieste
[+] Mostra altri articoli