[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Manifestazioni presso la casa museo

'Chi sono io...': il 21 aprile ad Ardea gli amici ricordano Franco Califano

“Chi sono io …”: nella Casa Museo Franco Califano, ad Ardea, il 21 aprile, alle 17, torna l’appuntamento con la musica e la poesia, volto a celebrare il grande artista romano e a ricordare l’uomo.

A distanza di cinque anni dalla sua morte, avvenuta il 30 marzo del 2013, la Trust Onlus Califano replica la commemorazione dell’autore, al quale, certo, molto deve il patrimonio della musica italiana.

Una personalità singolare quella di Califano che con testi quali “Tutto il resto è Noia”, “La mia Libertà”, “Non escludo il ritorno” (così come si legge, per sua volontà, sulla lapide della tomba), ha lasciato un segno indelebile nei cuori di chi ha fatto delle sue canzoni oltre un motivo, uno slogan di vita.

L’evento organizzato della Onlus in collaborazione con la Associazione Filarmonica di Ardea presieduta da Patrizia Andreoli e il patrocinio del Comune, porta ancora una volta sul palco, per rendere omaggio al Maestro, nomi illustri della letteratura, e del giornalismo televisivo.

Tra i relatori, ospite della serata, per il secondo anno consecutivo Umberto Broccoli, che con parole di grande entusiasmo ha definito Califano tra gli artisti più rivoluzionari della musica italiana.

Al tavolo per questa nuova edizione dedicata all’autore e moderata da Massimo Cinque (regista, autore televisivo) anche Michele Mirabella (autore, attore, giornalista e conduttore televisivo) e Massimiliano Lenzi (giornalista, scrittore e autore televisivo)

Tra i relatori per raccontare l’uomo ma soprattutto l’amico, come sempre Antonello Mazzeo e Tonia Bardellino (criminologa e sociologa) legati al maestro da profonda stima e amicizia sincera.

“Dopo la morte di Franco – dichiara Antonello Mazzeo presidente della Trust Onlus e musicista storico di Franco Califano – con Marco Mastracci fondatore della Onlus, Alberto Laurenti e altri amici abbiamo deciso di lavorare per rendere giustizia a un grande artista e, ancora di più, a un uomo onesto, la cui unica pecca era di non usare mai mezzi termini nell’esprimere ciò che pensava. Ho vissuto accanto al Maestro per gran parte della mia vita condividendo con lui momenti più o meno belli. Difendere lui significa, quindi, difendere me stesso e la verità dei fatti accaduti. Posso affermare, senza paura alcuna di essere smentito, che Califano era un uomo retto che ha pagato, purtroppo, nella sua vita lo scotto di essere schietto e verace. Voglio ringraziare gli amici che ci sostengono dall’inizio di questo percorso, mettendoci la faccia. Un grazie particolare alla Associazione Filarmonica del Comune di Ardea, a tutta l’Amministrazione Comunale e agli ospiti di questa terza edizione, che come tutti gli altri in precedenza, con la loro presenza rendono onore al Maestro”.

Tra gli immancabili dell’iniziativa della Trust, Alberto Laurenti (musicista autore e interprete di molti brani di Franco Califano) che, accompagnato quest’anno da Paolo Petrilli alla fisarmonica, emozionerà il pubblico proponendo i pezzi più belli della produzione Califano.

Alle 15.30 presso il cimitero del Comune, la commemorazione religiosa dell’artista scomparso, officiata dal parroco Don Aldo Anfuso e ricordato, per l’occasione, anche dalla Filarmonica di Ardea diretta da Raffaele Gaizo.

[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
26/04 1524768600 Irregolarità su case e terreni, l’Agraria invita gli utenti alle verifiche
26/04 1524759540 Nuovo vice Sindaco ad Aprilia: Terra nomina Alessandra Lombardi
26/04 1524756480 I giochi del Parco Manaresi ancora una volta vandalizzati da ignoti
26/04 1524755820 Non rispondeva al citofono da alcuni giorni, 67enne trovato senza vita in casa
26/04 1524755580 Rissa in via E. Filiberto, agenti di Polizia intervengono con lo spray urticante
26/04 1524754860 Gli scout Cngei di Ariccia e Albano colorano villa Doria per la primavera
26/04 1524754380 Scippano una minorenne in centro a Nettuno, in due denunciati alla polizia
26/04 1524751800 Rifiuti Anzio: Commissione creata da Comune ferma perché Comune non dà le carte
26/04 1524751680 Sbanda ed esce fuori strada abbattendo una recinzione e l'insegna di un locale
26/04 1524750180 A Villa Sforza Cesarini arriva la mostra mercato di piante esotiche rare
26/04 1524747540 Pollinefest, Matutateatro presenta un festival per nuove generazioni teatrali
26/04 1524747480 Giornata della Terra, festa con oltre 1.500 studenti al parco Falcone Borsellino
26/04 1524747300 Messico e nuvole per l'ultimo appuntamento della rassegna Latina Musica
26/04 1524747120 Le Vie dell'arte Primavera: 15 artisti per una giornata dedicata all'arte
26/04 1524746580 Resistenza italiana e rivoluzione cubana, Italia Cuba e Anpi insieme a Marino
26/04 1524746340 XVII Trofeo Città di Sezze, a maggio torna la gara podistica cittadina
26/04 1524746160 Lievito 2018: leggere dentro di sé e saper leggere la realtà che ci circonda
26/04 1524745560 Maenza e la rivolta del 1911: presentazione del libro di Sandro Pucci
26/04 1524745320 Prima del Festival dell'Organo di Galloro al Santuario di S. Maria di Galloro
26/04 1524745200 Delitto?: giallo e commedia si fondono nel laboratorio teatrale Centostorie
26/04 1524733800 Detenuto dà in escandescenza: il sindacato chiede personale specializzato
26/04 1524730020 Neonata venduta: rinviato a giudizio il presunto mediatore
26/04 1524728700 25 aprile, grande festa a Pomezia per la Fondazione della città
26/04 1524726720 Prostitute in hotel ad Aprilia, condanne ridotte in Appello a 30 anni totali
26/04 1524725520 Barzelletta Roma-Latina: gara 'congelata' in attesa di altre indagini