[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Disagio economico a Latina

Povertà: la pentola a pressione dei sussidi. Limitati i fondi a disposizione FOTO

<
>
Patrizia Ciccarelli - Assessore ai Servizi sociali
Patrizia Ciccarelli - Assessore ai Servizi sociali

Nonostante ottimistici dibattiti sugli zero virgola degli indicatori economici, la crisi in Italia non sembra ancora allentare la propria morsa. Lo certificano i dati Istat, che disegnano un tasso di povertà non ancora in regressione.  Ma lo certifica anche (o soprattutto) l’entità dei sussidi che i Comuni devono farsi carico per soddisfare la mole di richieste pervenute da soggetti economicamente svantaggiati. Un aspetto che si presenta come un’attendibile cartina tornasole per misurare lo stato di povertà sul territorio e il cui sistema a Latina rischia di acquisire le sembianze di una pentola a pressione, pronta a scoppiare. “A Latina c’è stata una escalation di richieste di contributi – spiega al Caffè Patrizia Ciccarelli, assessora ai Servizi Sociali – Un trend che rischia di diventare insostenibile”. 

EFFETTO “IMBUTO” PER L’AUMENTO DELLE RICHIESTE
Da 300 euro al mese fino a 555 per nuclei familiari di oltre sette persone: sono i cosiddetti contributi “ordinari”. Massimo 2000 euro invece è l’importo massimo di un contributo “straordinario” una tantum. Misure di contrasto alla povertà finalizzate a fronteggiare varie situazioni di emergenza sociale: dall’impossibilità ad accedere a cure mediche e percorsi formativi, fino a casi di morosità. “L’anno scorso abbiamo inserito in bilancio 250 mila euro per que
sto capitolo di spessa – continua il delegato al Welfare – ma a luglio avevamo esaurito le risorse a disposizione.
Cosa che non è mai successa negli anni passati. E questo ha fatto lievitare la spesa ad oltre 300 mila euro.” Programmi supportati dalla Regione che solo ad agosto 2016 ha recepito le norme nazionali, varate nel 2000. Gli anni di ritardo sono ben sedici, l’effetto è quello di imbuto. E i 172 mila euro stanziati nel 2013 dall’ente regionale al capoluogo pontino sono stati incamerati solamente due anni fa. Comunque briciole rispetto alle cifre che per tale indirizzo di spesa fuoriescono dalle casse di Piazza del Popolo. 

RISTRETTEZZE DI BILANCIO
Cifre destinate ad aumentare esponenzialmente, campanello d’allarme che si aggiunge a quello riguardante un’altra forma di sussidio, ovvero i contributi destinati esclusivamente alle esigenze abitative. Le domande pervenute nel 2017 sono state 495; di queste ben 380 presentavano i requisiti necessari, ma sono state liquidate solamente 218. Il motivo? Mancanza di fondi. Facendo due calcoli, il 66% delle domande non si è tradotto in un assegno.
Leggermente più roseo il quadro riguardante gli ex voucher sociali con il 35% di domande respinte o comunque non liquidate, a fronte di 1608 richieste. E nonostante tali percentuali di diniego, l’esborso complessivo per entrambe le forme di contribuzione è stato di 1 milione di euro.

DISAGIO ECONOMICO SOMMERSO
Problemi di bilancio non sono riscontrati invece nell’erogazione dei sopracitati contributi “ordinari” e “straordinari”. Almeno fino ad oggi. Un elemento apparentemente positivo che però solleva un velo di Maya da una criticità di fondo: la sottostima del fabbisogno. “Il problema è che il reale fabbisogno sul territorio non è quello che poi perviene ai nostri uffici in termini di richieste – ammette Ciccarelli – La mancanza di una rete solida che coordini e ‘pubblicizzi’ tali forme di contrasto alla povertà, un generale pregiudizio verso i servizi sociali, anche la non conoscenza degli stessi servizi, portano molte famiglie a privarsi di tali contributi, pur avendone diritto”. Un disagio economico sommerso che il Comitato dei sindaci vorrebbe far emergere tramite l’istituzione un osservatorio ad hoc, sul fronte distrettuale.  Storture che vanno dunque oltre il “mero” problema della scarsità di risorse e si intersecano negli ingranaggi poco oliati della macchina del sociale. E che nel Comune di Latina si cristallizzano in un assessorato e in uffici al ramo pesantemente sotto organico.

Alessandro Martufi

Tags: latina  sussidi  povertà 


Articoli Correlati:

2014 Alcuni però dichiarano più delle imprese Latina: pensionati pontini tra i più poveri del Lazio, l'allarme della Uil I pensionati pontini sono tra i più poveri del Lazio. Lo fa sapere il “Rapporto ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1519493460 Preallerta per neve, molti Comuni chiudono le scuole. L'elenco città per città
24/02 1519492200 Lascia l'auto davanti la scuola: le sfondano il vetro per rubare la borsa
24/02 1519491780 Anche la Nettunense costellata dalle voragini: alto rischio di incidenti
24/02 1519491300 Spacciatore 53enne in manette a Cisterna: in casa cocaina, marijuana e hashish
24/02 1519490280 Tunisino estremista islamico residente ad Anzio preso dalla Digos e rimpatriato
24/02 1519487580 Dopo lo scontro nella galleria del Raccordo a Ciampino l'auto si cappotta
24/02 1519484520 Allaccio abusivo della corrente nell'abitazione che vogliono occupare, 2 denunce
24/02 1519484100 Escono dal negozio con 450 euro di vestiti rubati, arrestate due donne
24/02 1519483800 Furto all'oleodotto, scoperta ad Aprilia una cisterna di carburante rubato
24/02 1519483740 Buche, allagamenti e… soluzioni ad Anzio, super lavoro per la Polizia locale
24/02 1519472700 Astral paga ad Aprilia la messa in sicurezza di via Toscanini e via Giustiniano
24/02 1519472040 Aprilia dichiara guerra ai volatili che infestano la scuola Montegrappa
24/02 1519471020 «Tamburelli e tammorre»: a Cori il laboratorio sugli strumenti della Tradizione
24/02 1519470480 Latina inaugura la Passeggiata Sandro Pertini in via Don Morosini
24/02 1519464540 Luca Capomaggi in sfida ad Amici, il sostegno di Nettuno per passare al Televoto
24/02 1519463640 Nuovo cedimento a Rocca di Papa sullo stesso muro franato un mese fa
24/02 1519463040 Accusa in malore e invade l'altra corsia: scontro frontale sulla via dei Laghi
24/02 1519462560 M'illumino di meno, ad Ardea si promuovono i gesti per risparmiare energia
24/02 1519461060 La vergogna della Pontina, pezzi di asfalto spaccano i parabrezza di due auto
24/02 1519460100 Convegno dell'Asl 'Ristorazione tradizionale, una questione di costume e salute'
24/02 1519459560 Il Tar: inammissibile il ricorso contro contro il dissesto finanziario di Ardea
23/02 1519418700 La pioggia devasta l’asfalto, buche e danni per i residenti di Anzio e Nettuno
23/02 1519409460 Pontina a pezzi, corsie ristrette in più punti causa voragini e allagamenti
23/02 1519408500 Papa Francesco termina gli esercizi spirituali ad Ariccia e torna in Vaticano
23/02 1519408140 Sbaglia manovra e finisce nel fosso, tir blocca la strada per tutta la mattina