[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Saranno anche risarciti

Le assunzioni alla Asl Rm6 non furono spreco di denaro: assolti 4 ex funzionari

Assolti e pure risarciti. I giudici della Corte dei Conti del Lazio hanno cestinato le accuse rivolte a tre manager e a un dirigente dell’Asl Roma H, l’attuale Roma 6, l’Azienda sanitaria del litorale e dei Castelli Romani, ritenuti responsabili dello sperpero di oltre due milioni di euro con la trasformazione dei contratti di lavoro libero-professionale di 55 medici in contratti a tempo determinato. Ritenute così “infondate e non provate” le tesi della Procura contabile, fondate sull’attività svolta dal servizio ispettivo del Ministero dell’economia e finanze, sintetizzata in un rapporto del 2012.

A giudizio erano finiti l’ex direttore generale dell’Asl Roma H, Lorenzo Mingiacchi, di Anzio, già coinvolto in un’inchiesta su un giro di mazzette relative ad appalti, arrestato e condannato tre anni fa dal Tribunale di Viterbo a quattro anni di reclusione, l’ex direttore sanitario, Vittorio Amedeo Cicogna, di Roma, l’ex direttore amministrativo, Danila Fiorillo, di Nettuno, e il dirigente Lorenzo Torre, di Ravenna, dopo che le posizioni di altri sei dirigenti e funzionari erano state archiviate. Secondo gli ispettori del Mef prima, che avevano denunciato anche “significative irregolarità” nella gestione complessiva dell’Azienda sanitaria, e secondo gli inquirenti contabili poi, le modifiche ai contratti erano state fatte nel 2008 violando la legge. Era stato sottolineato che i rapporti di lavoro erano stati modificati senza fare alcun concorso e senza rispettare le misure regionali per il rientro del debito sanitario, ignorando così le indicazioni generali per il contenimento della spesa pubblica. Per gli inquirenti, in particolare, con l’operazione compiuta dall’Asl Roma H, considerando le differenze retributive tra una tipologia contrattuale e l’altra, era stato arrecato alle casse pubbliche un danno pari a quasi 5 milioni di euro. Vista l’utilità dell’attività svolta dai 55 camici bianchi, ai tre manager e al dirigente era stato chiesto di risarcire 2.336.802 euro. L’iniziativa presa dall’Azienda Roma H per garantire le prestazioni agli utenti ha invece convinto i giudici, che hanno considerato le accuse infondate. Ritenendo larga parte delle somme contestate ormai coperte da prescrizione e per il resto assente il requisito della “grave colpevolezza” di Mingiacchi e gli altri, la Corte dei Conti ha assolto i quattro e ha concesso loro anche un risarcimento di 2.400 euro a testa per le spese legali sostenute.

Clemente Pistilli

Tags: asl  castelli  litorale 


Articoli Correlati:

2016 Tra le "vittime" anche la Asl Roma H 8 anni come Dirigente Asl (ma senza laurea): mezzo milione da restituire Accusata di aver lavorato otto anni come dirigente Asl senza avere alcuna laurea, ben sei...
2016 Latina, litorale e Castelli Elezioni comunali ancora senza data. Ecco quando potrebbero esserci È ancora mistero per quanto riguarda le date delle elezioni comunali 2016. Nella nostra zona,...
2015 Nuove assunzioni per la Asl RmH 8 nuovi medici e un farmacista in arrivo negli ospedali dei Castelli Romani È stato firmato oggi dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti il decreto con cui...
2015 6 milioni di metri cubi di calcestruzzo Agro pontino, Castelli e Litorale: boom di abitanti e case rimaste invendute Tanti cantieri, un’infinità di case e palazzi nuovi ma invenduti. Sebbene non manchino le persone,...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
23/06 1529771280 37enne gettato in acqua e derubato del gommone: "pirati" in azione
23/06 1529768160 La lotta della Guardia di Finanza ai furbi delle tasse e del ticket sanitario
23/06 1529766420 Tfr dei dipendenti Ipi, vertice in comune a Nettuno per trovare una soluzione
23/06 1529766300 Scritte contro Allah ad Anzio, i residenti fanno ripulire gli insulti
23/06 1529766180 Atto vandalico su via Gramsci al centro di Nettuno, spaccata una panchina
23/06 1529764680 Senza biglietto, 18enne si rifiuta di scendere dal Cotral e minaccia l'autista
23/06 1529764560 "Italiani di m...": immigrato minaccia i poliziotti, arrestato a Latina
23/06 1529763840 Tossicodipendente come una furia al Sert del Goretti: voleva più metadone
23/06 1529763420 Latina senza più approdi per le barche: i diportisti scendono in piazza
23/06 1529759580 Il sindacato autonomo Confail nel chimico-farmaceutico con un rappresentante
23/06 1529758740 Perdite idriche nella zona industriale di Pavona: i rattoppi non tengono
23/06 1529753040 Responsabile di tre rapine quando era ancora minorenne: arrestato
23/06 1529752860 51enne di Aprilia ai domiciliari per reati commessi 12 anni prima
23/06 1529752620 Cassiere infedele ruba il portafogli di un cliente: denunciato un mese dopo
23/06 1529751120 Weekend di festa per la parrocchia di San Tommaso d'Aquino
23/06 1529748780 Dopo il colpo in gioielleria i ladri speronano l'auto dei metronotte e fuggono
23/06 1529748480 Incendio nella rimessa di una villa ad Ardea, Vigili del Fuoco al lavoro
23/06 1529746680 Su Aprilia in mezz'ora caduta la stessa quantità di pioggia di tutto giugno
23/06 1529746020 Ariccia, a Palazzo Chigi convegno sui Rischi naturali e gestione delle emergenze
23/06 1529744580 Genzano, lo spettacolo al PalaCesaroni con le scuole di danza del territorio
23/06 1529743740 Cade dal motorino e viene investito da un'auto: muore 36enne di Ardea
23/06 1529738100 Arrestato il 22enne spacciatore del Parco dell'Ombrellino a Frascati
23/06 1529737740 Ennesimo camion ribaltato in curva sulla Pontina: sempre allo stesso punto
23/06 1529737440 Tragico rientro del sabato sera: 20enne muore nell'auto uscita di strada
22/06 1529682720 Evade dai domiciliari, ma nel rientrare a casa di notte sbaglia casa: arrestato