[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I pescatori: interventi meno impattanti

Ripopolamento ittico a Torvaianica: «Progetto vecchio». Alternativa con fondi UE FOTO

<
>
PAOLO BERNI - Prof di acquacoltura eco-sostenibile Università di Pisa
PAOLO BERNI - Prof di acquacoltura eco-sostenibile Università di Pisa
L'assemblea - da sin. Paolo Fiorentini, Dario Ferraro, della Lega Consumatori, l?Assessore Borghesi
L'assemblea - da sin. Paolo Fiorentini, Dario Ferraro, della Lega Consumatori, l?Assessore Borghesi
Antonio Aquino - Avvocato esperto in legislazione sul mare
Antonio Aquino - Avvocato esperto in legislazione sul mare

Il progetto per dare una mano alla riproduzione dei pesci proposto dal Comune di Pomezia si rifà ad un sistema vecchio, poco efficace e pericoloso. Almeno secondo il Consorzio Pescatori di Pomezia, la Lega Consumatori di Pomezia, l’Associazione balneari di Torvajanica, il comitato di quartiere di Torvajanica e l’associazione Comune Lab Pomezia nel corso di un'assemblea pubblica nella sala parrocchiale di Torvajanica il 4 dicembre. 
Erano presenti esperti del settore ittico, tra cui Paolo Berni, professore di Acquacoltura eco-sostenibile all’Università di Pisa, Marco Porcelli, ingegnere specializzato nello studio delle aree di ripopolamento marino, Antonio Aquino, avvocato specializzato sulla normativa del settore, Dario Ferraro, presidente della Lega Consumatori Pomezia, Paolo Fiorentini, subacqueo specializzato in condotte sottomarine. C'era anche Riccardo Borghesi, unico assessore della Giunta comunale pometina ad aver risposto all’invito.

«SI PUÒ FARE MEGLIO»
Alludendo a possibili fondi ma per altri progetti, l’avvocato Aquino ha spiegato:  «L'Unione europea e la Regione Lazio prevedono diverse forme di aiuto per i pescatori. Gli aiuti diretti, per il sostegno economico della pesca professionale o della pesca artigianale, ovvero dei piccoli pescatori. E gli aiuti indiretti, con i fondi per la costruzione delle barriere che servono a ripopolare il mare di flora e fauna. Torvajanica potrebbe costituire in futuro un volano per l’economia turistico-ricettiva e ittica di Pomezia, ma l’Amministrazione comunale deve d’ora in avanti prestare più attenzione alle criticità della pesca e dell’inquinamento del mare». «Il Comune – ha aggiunto il professor Paolo Berni - ha messo in bilancio dei soldi per realizzare un progetto, chiamato Pegaso, che prevede il ripopolamento ittico di un chilometro quadrato di mare pometino. Questa è una cosa positiva e utile. L’importante però è che i progetti producano poi davvero dei vantaggi concreti con l’utilizzo di sistemi al passo coi tempi. Ho visto il progetto del Comune e a mio avviso – conclude l’esperto - si può fare meglio». 

L’ALTERNATIVA SENZA CHIMICA
«In tanti comuni d’Italia e del mondo – ha ‘gridato’ Paolo Fiorentini, sostenuto dai pescatori, tecnici e consumatori - si utilizzano dei sistemi di ripopolamento ittico di nuova generazione che creano un inquinamento ambientale e igienico-sanitario molto più basso rispetto a quello proposto dal Comune di Pomezia col progetto Pegaso. Le barriere per il ripopolamento ittico di recente concezione sono costituite da strutture elicoidali: piccole casette con cui si favorisce la nascita e crescita dei pesci, costruite con cemento puro e senza additivi chimici. Questo sistema costa il doppio di quello proposto dal Comune, ma è sostenuto da una letteratura scientifica consolidata e da pareri di Enti e università nazionali e internazionali che garantiscono risultati nettamente migliori in termini di rendimento ittico e l’assenza di rischi per i sub che gravitano in zona. Ma perché non provare a realizzarlo – ha concluso - magari accedendo ai fondi dell’Unione Europea e della Regione Lazio?». Invece il progetto scelto dal Comune, non è finanziabile dall’Europa. 

BORGHESI: «PROGETTO PEGASO IN ARRIVO»
«Il nostro progetto Pegaso – ha dichiarato davanti ai cittadini l’Assessore Riccardo Borghesi, che ha battibeccato aspramente in più di un'occasione con Fiorentini - ha gli stessi obiettivi di quello che proponete voi: ripopolamento ittico, combattimento della pesca a strascico e incremento del turismo-subacqueo. Un progetto certificato dalla Regione Lazio. Verrà finanziato con 250mila euro di fondi comunali. Non ci stiamo inventando nulla: si tratta di un progetto a basso impatto ambientale e igienico-sanitario. Di recente, in Conferenza dei Servizi (il tavolo istituzionale regionale, ndr) vari Enti Pubblici l’hanno promosso senza imporre alcuna prescrizione. Il progetto esecutivo è in dirittura d’arrivo. Stiamo per avviare a giorni la gara pubblica per l’assegnazione del bando».



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:10 1524733800 Detenuto dà in escandescenza: il sindacato chiede personale specializzato
10:07 1524730020 Neonata venduta: rinviato a giudizio il presunto mediatore
09:45 1524728700 25 aprile, grande festa a Pomezia per la Fondazione della città
09:12 1524726720 Prostitute in hotel ad Aprilia, condanne ridotte in Appello a 30 anni totali
08:52 1524725520 Barzelletta Roma-Latina: gara 'congelata' in attesa di altre indagini
08:42 1524724920 Cani, vip e buon cibo sulle sponde del lago di Castel Gandolfo
08:38 1524724680 Rischio siccità, l'appello del consorzio agro pontino: uso consapevole di acqua
08:30 1524724200 Il 6 maggio ottava edizione della manifestazione musicale di cori Poliphonica
08:17 1524723420 Dario Salvatori e Chiara Chialli ospiti ad Aprilia: conferenza e cena spettacolo
08:14 1524723240 Il Cristo del Circeo torna in acqua dopo il restauro
08:13 1524723180 Taglio del nastro alla XXXIII edizione della Mostra Agricola Campoverde
08:03 1524722580 Multe Portonaccio, il Comandante dei Vigili di Nemi segnalò le irregolarità
08:00 1524722400 Giuseppe di Lelio: l’atleta e scultore disabile verso le Olimpiadi di Tokyo
07:58 1524722280 Troppe bestemmie e parolacce: vietato per un mese il gioco delle carte
07:57 1524722220 Il 25 aprile di Latina, Coletta: «Non c'è libertà senza partecipazione»
07:52 1524721920 A fuoco un deposito di documenti cartacei a Pomezia: dubbi sulle cause
25/04 1524676860 Il Sindaco Anzio Bruschini ricorda commosso Battistini tra gli applausi
25/04 1524676740 Crisi a Nettuno, vertice con il consigliere regionale Corrado a casa del Sindaco
25/04 1524675780 Alla guida di un furgone ad Anzio senza patente e assicurazione: denunciati
25/04 1524655020 Anche le scuole locali partecipano alla XXXIII Mostra Agricola Campoverde
25/04 1524654300 L'Istituto Lelia Caetani aderisce ai progetti contro gli abusi sui minori
25/04 1524652740 Anche il gruppo storico Lavinium dell'ass. Tyrrhenum partecipa al Natale di Roma
25/04 1524652320 Violentò una giovane albanese nel 2006, arrestato un connazionale 40enne
25/04 1524651300 Trovati con 4 pc rubati dalla scuola Don Bregazzi, denunciati per ricettazione
25/04 1524651000 Cinque chili di droga, armi e cartucce: due giovani arrestati