[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Serie D

Sconfitto il Budoni 3-0

Latina Calcio 1932, la strada è quella giusta

l'esultanza di Pasquale Iadaresta dopo il goal del vantaggio contro il Budoni (Foto Latina Calcio 1932)
l'esultanza di Pasquale Iadaresta dopo il goal del vantaggio contro il Budoni (Foto Latina Calcio 1932)

Rialza la testa il Latina Calcio 1932 dopo la pesante scoppola di Rieti della prima giornata e lo fa in uno stadio Francioni deserto (il match si è giocato a porte chiuse per decisione del giudice sportivo), ottenendo così i primi tre punti stagionali ai danni di un Budoni che comunque (specialmente nella prima frazione di gioco) ha venduto cara la pelle, a dispetto di quanto il 3-0 finale possa far immaginare. Il primo tempo infatti si conclude a reti inviolate, con le occasioni migliori che capitano proprio agli attaccanti sardi, ma è nella ripresa che i neroazzurri riescono a mettere il turbo e a portare a casa l’intera posta in palio. Mattatore assoluto della contesa, Pasquale Iadaresta, autore di una micidiale doppietta che ha confermato (qualora ce ne fosse ancora bisogno) tutte le sue qualità da bomber di razza. Nel mezzo, al minuto numero 64, il goal di Rabbeni del momentaneo 2-0. “In parte – ha ammesso in sala stampa il mister pontino Andrea Chiappini – eravamo con la testa ancora alla sconfitta subita a Rieti, non eravamo convinti delle nostre potenzialità e abbiamo permesso loro di prendere coraggio. Nel secondo tempo però siamo scesi in campo con un atteggiamento completamente diverso, ci siamo sbloccati ed il risultato ci ha dato ragione”. “Nella ripresa – ha spiegato – abbiamo palleggiato bene, dove volevamo. Dobbiamo fare dei movimenti senza palla, con il 4-3-3, quella che è la qualità migliore l’abbiamo persa. Nei secondi 45 minuti di gioco abbiamo palleggiato molto di più e dopo la rete del vantaggio la partita è andata in discesa”. Soddisfatto del risultato (e non potrebbe essere altrimenti) anche l’eroe di giornata, Pasquale Iadaresta, autore della doppietta che ha messo in ghiaccio il match: “ Ci tenevamo – ha dichiarato il bomber ai microfoni di tutto latina.com – a scrollarci di dosso il peso della sconfitta di Rieti. Ci siamo allenati con rabbia e attenzione e questo lo abbiamo un po pagato in avvio. Essendo in costruzione ci abbiamo messo un po di tempo, il gol ha sbloccato la partita ed è stato tutto più semplice. Il gol è istinto, per caratteristiche so che Rabbeni mette la palla morbida sul secondo palo. Se l'attaccante pensa, fa fatica. Ho seguito l’istinto ed è andata bene così”. Domenica prossima il Latina sarà di scena sul campo del Cassino, partita sentitissima da parte di tutto l’ambiente neroazzurro: “sarà un esame di maturità – ha chiosato mister Chiappini – non dobbiamo dimenticare gli errori commessi a Rieti ed affrontare questa trasferta con un atteggiamento diverso, ripartendo dal Latina visto nel secondo tempo contro il Budoni”.  



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:52 1518961920 Anziano trovato morto nella sua casa di Anzio, sul posto il medico legale
14:49 1518961740 Mostrano i genitali ai Giardinetti, adolescenti li inseguono e ne fermano uno
14:48 1518961680 Bocciodromo, la Enea fa ricorso al Tar contro il bando del Comune di Nettuno
14:43 1518961380 Latina, spacciatore arrestato al Nicolosi: addosso hashish ed eroina
14:28 1518960480 Cisterna, 21enne ruba alimentari dal supermercato e finisce a Rebibbia
10:06 1518944760 È sparito Davide, 15enne di Lariano. La famiglia chiede aiuto al popolo del web
09:48 1518943680 Latina, spaccio in bicicletta ai Giardinetti: in arresto un richiedente asilo
17/02 1518886800 Con la pala alle Grotte di Nerone ad Anzio per pulire, Salvini colpisce ancora
17/02 1518886680 L’Associazione commericianti Anzio centro si amplia, il 20 tutti a Villa Sarsina
17/02 1518885540 Velista dell’anno, Maria Vittoria Arseni di Anzio passa alle semifinali
17/02 1518882240 Prodotti scaduti rietichettati: maxi sequestro dei Nas in un deposito di Aprilia
17/02 1518880440 Imbrattatori ancora in azione a Latina, stavolta alla targa di Peppino Impastato
17/02 1518879960 Accusa ex moglie e nuovo compagno di abusi sessuali sulla figlia, ma era falso
17/02 1518876660 Viaggio della memoria, gli studenti di Sermoneta raccontano le loro esperienze
17/02 1518865980 21enne dopo l'incidente va in ospedale, poi si getta dal ponte di Ariccia
17/02 1518861540 Un branco di lupi avvistato ai Pratoni del Vivaro. «Un fatto positivo»
17/02 1518860220 Fermati alla stazione di Lavinio con 9 kg di bulbi di papavero e 2.200 pasticche
17/02 1518859980 Acqua, fogne, buche: i residenti delle Monachelle a Pomezia scendono in strada
17/02 1518859380 Dramma alle case popolari di Aprilia, donna precipita dal terzo piano
17/02 1518858240 Volontari tenuti fuori dal canile di Pomezia, chiamati i Carabinieri
17/02 1518855420 L'incontro elettorale del Sindaco di Ardea su carta intestata del Comune
17/02 1518853740 Morto il gestore del centro ippico di Cori aggredito per motivi economici
17/02 1518853080 Ragazzino investito mentre andava a scuola ad Albano, trasferito al Bambin Gesù
17/02 1518850800 Norma Cossetto nei ricordi del suo allievo di Latina
16/02 1518803100 Ai domiciliari, ma sempre a spasso. I carabinieri gli tendono una trappola