[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Pomezia, in bilico anche i due di Ardea

Regione dà l'OK a 'bio'gas a rifiuti Cogea. Ma il vincolo storico può bloccarlo

<
>
In basso a sinistra, i capannoni Cogea dov'è previsto il 'bio'gas
In basso a sinistra, i capannoni Cogea dov'è previsto il 'bio'gas
Torre Maggiore, davanti al sito Cogea. In alto, il deposito di carburanti ENI
Torre Maggiore, davanti al sito Cogea. In alto, il deposito di carburanti ENI

Il progetto per portare a Pomezia altre 60mila tonnellate l'anno di rifiuti organici (ma non solo) fa un passo avanti: la Regione Lazio ha espresso la Valutazione d'impatto ambientale (VIA) favorevole all'impianto proposto dalla Cogea Srl, in località Torre Maggiore. L'ok è arrivato in piena estate con la Valutazione di Impatto Ambientale, o V.I.A., positiva emanata a luglio scorso.

OK UFFICIALE

Il provvedimento è contenuto nella determinazione dirigenziale numero G-09734 dell’11 luglio, sottoscritta dal capo della Direzione regionale Valutazioni ambientali e Bonifiche, l’architetto Demetrio Carini. L'atto è stato poi pubblicato sulla Bollettino unico della Regione Lazio il 20 luglio, oltre ad essere stato inviato al Comune di Pomezia e alla ex Provincia di Roma, oggi Area Metropolitana. La fabbrica a rifiuti riceverà scarti alimentari, sfalci e potature erbacee, ma anche fanghi di fogna, ceneri e scorie di impianti industriali di vario tipo.

RESTA IL 'BIO'GAS

Il progetto approvato riporta due stralci, ossia due fasi. La prima prevede un impianto che trasforma l'immondizia in compost – ossia terriccio - con sistema aerobico, in presenza di ossigeno. In seconda battuta, però, spunta il trattamento anaerobico, senza ossigeno, per la produzione di cosiddetto 'bio'gas: è quello che più preoccupa e fa infuriare i cittadini che si sono messi di traverso arrivando anche a chiedere un apposito vincolo storico-archeologico al Ministero delle attività culturali. “La sezione di trattamento anaerobico con produzione di biogas potrà essere oggetto invece di un futuro 2° stralcio funzionale, sempre se l’opera risulterà compatibile con il RIR del Comune di Pomezia”, scrive l'architetto Carini nella determinazione con cui autorizza l'intero progetto.

MA NON È DETTA L'ULTIMA PAROLA: C'È IL VINCOLO

Il via libera regionale è importante, ma non è definitivo. Il progetto infatti deve fare i conti con il vincolo che il Ministero guidato da Dario Franceschini ha già predisposto e con cui intende classificare come “area di notevole interesse pubblico” ben duemila ettari tra Pomezia e Ardea. Il vincolo, già operativo e in attesa di conferma definitiva, è il più stringente nel suo genere: inedificabilità assoluta, cioè divieto di realizzare qualunque opera, civile e industriale anche se già autorizzata.

POSSONO SALTARE ANCHE I DUE 'BIO'GAS PREVISTI AD ARDEA 

Quindi, se diventa definitivo il vincolo, salta non solo il progetto Cogea a Pomezia, ma pure gli altri due progetti 'bio'gas per quasi 150mila tonnellate l'anno di rifiuti nel territorio di Ardea. Si tratta del 'bio'gas già approvato da 117mila tonnellate all’anno della società Suvenergy Srl, in zona Tor di Bruno, e l’altro in corso di approvazione e proposto dalla Biovis Srl, in località Caronti, da 30mila tonnellate all’anno d'immondizia. I residenti annunciano battaglia affinché il vincolo ministeriale divenga definitivo.  



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:32 1532187120 Latina è in fibrillazione per il concerto di Calcutta: fan in fila dall'alba
16:44 1532184240 Giornata del Sorriso a Villa Albani ad Anzio, per la gioia dei pazienti storici
16:40 1532184000 Nuova illuminazione per le Grotte di Nerone, l’assessore Ranucci al lavoro
16:35 1532183700 Anzio, rifiuti e cani, multe e sanzioni della Polizia locale contro gli incivili
15:27 1532179620 Ancora cumuli di rifiuti a fuoco al campo rom di Ciampino: disagi al traffico
14:59 1532177940 Edoardo Bennato animerà la festa di San Rocco a Cisterna il 16 agosto
14:51 1532177460 Nuovo caso di morso del terribile "ragno violino" a Cecchina
14:45 1532177100 Il progetto di sistemazione dell’antica strada che porta al Lago di Giulianello
12:43 1532169780 L'ispettorato del lavoro scopre due indiani irregolari in un'azienda agricola
12:29 1532168940 Torna a casa e sorprende i ladri. Un malvivente spara, il proprietario reagisce
12:19 1532168340 Botte alla moglie per costringerla ad avere rapporti sessuali: arrestato
12:17 1532168220 Tre denunce per truffa: hanno raggirato un anziano portandogli via 500 euro
10:12 1532160720 Rocca di Papa ricorda Claudio Villa con le canzoni romane degli Stornellattori
10:09 1532160540 Frascati: alla Multiservizi "inesistenti le corrette relazioni sindacali"
09:44 1532159040 Fermato uno dei presunti autori dell'assalto armato al portavalori a Latina
09:31 1532158260 Tela del '700 si stacca dalla parete: tutta colpa di umidità e incuria
09:16 1532157360 A Castel Gandolfo si apre una voragine nel parcheggio di piazzale Nenni
09:07 1532156820 L'esplosione al piano di sotto gli distrugge la casa: ancora niente risarcimento
09:07 1532156820 Albero cade improvvisamente sulla strada, tragedia sfiorata a Sabaudia
08:47 1532155620 Serie C1. United Aprilia, il primo colpo è Jacopo Santomassimo
20/07 1532101140 Truffa ed evasione in Romania, lo cercavano in tutta Europa: era a Pomezia
20/07 1532100660 Pusher di marijuana e cocaina sorpresi dai carabinieri a Pomezia e Torvaianica
20/07 1532100060 Il Senatore M5S: «La mia casa popolare a Frascati? Il Pd non conosce la storia»
20/07 1532099160 Rifiuti a fuoco nel parcheggio di via Bergamo ad Ardea: probabile atto doloso
20/07 1532098680 Class action contro Acqualatina: ecco dove trovare i moduli per farsi rimborsare