[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo la beffa dei campionati italiani

Pugilato. Alessandro Marziali è pronto a ripartire

Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte
Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte

Per uno come lui, abituato a vincere sempre e comunque, il 2016 non si è concluso sicuramente con il segno +, “colpa” di una ferita che ha costretto il medico di bordo ring ad interrompere il suo incontro più importante, quello per cui si era allenato praticamente dall’inizio della stagione: i campionati italiani assoluti. La medaglia di bronzo che Alessandro Marziali si è aggiudicato a Bergamo lo scorso dicembre infatti, ha avuto per lui (purtroppo) tanto il sapore di una beffa e nonostante resti comunque un ottimo risultato, il campione apriliano a distanza di un mese non riesce ancora a placare la delusione per non aver riportato il titolo nella sua città. Dopo aver asfaltato in sequenza il campione regionale veneto Gori agli ottavi di finale ed il temibile Rafik ai quarti, l’ascesa di Marziali verso la finalissima è stata bruscamente interrotta in semifinale dal toscano Simone Giorgetti, o, per meglio dire, dal medico di bordo ring, che ha deciso di mettere fine al match a pochi secondi dalla fine quando l’apriliano tra l’altro era nettamente in vantaggio:  “quel terzo posto – ricorda Marziali – è stata una vera beffa. Venivo già da una ferita molto grande sull’arcata sopraccigliare destra rimediata nel match precedente (per la quale ci sono voluti ben 11 punti di sutura n.d.r) ed ero strasicuro che il mio avversario in semifinale avrebbe deciso di colpire proprio lì nel tentativo di farmela riaprire ed aggiudicarsi l’incontro”. “Però – ha proseguito – non arrivandoci con le mani, Giorgetti  ha iniziato a colpirmi con la testa, tanto che nel corso della prima ripresa è stato anche richiamato due volte non ufficialmente dall’arbitro. A metà della seconda ripresa poi, in seguito ad uno scontro ravvicinato nel quale ci siamo presi testa a testa, mi sono fatto purtroppo anche un altro taglio, questa volta sulla fronte”. “E’ stato questo a compromettere del tutto il mio incontro – osserva amaramente Marziali – poiché il medico, che era stato sicuramente redarguito il giorno precedente per avermi fatto continuare nonostante la ferita profonda all’arcata sopraccigliare, questa volta ha voluto essere sin troppo scrupoloso interrompendo l’incontro nonostante il taglio fosse minimo e soprattutto quando mancavano soltanto 30 secondi alla fine ed io mi trovavo in vantaggio, una vera beffa”. Un bilancio in chiaroscuro quello di Alessandro Marziali nell’anno appena trascorso, che lo ha visto comunque conquistare (oltre al bronzo agli italiani) due argenti internazionali in Montenegro ed in Romania. “Sicuramente sul giudizio di questo 2016 – ammette – pesa molto quello che è successo agli italiani, mi aspettavo molto da questi campionati visto che li avevo preparati bene. Sarebbe stato fantastico chiudere l’anno riuscendo a giocarmi per la quarta volta consecutiva un’altra finale e magari riportare il titolo ad Aprilia”. “L’obiettivo per questo 2017 – ha chiosato il pugile apriliano – è cercare di fare bene in tutte le competizioni alle quali prenderò parte, sperando sempre di poter riconquistare la nazionale, anche se dopo questo terzo posto sarà ancora più difficile”. Il 28 e 29 gennaio prossimi Alessandro Marziali farà parte del cast di 12^roung, uno spettacolo teatrale che si svolgerà al cral di Aprilia e racconterà la storia del campione della boxe Mario Sanna. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:34 1519554840 15 nuove case popolari a Cori: sbloccato il finanziamento regionale
11:29 1519554540 La ASL di Latina è inaccessibile ai disabili: ambulatori irraggiungibili
11:14 1519553640 Infiltrazioni d'acqua in classe: scuola chiusa fino al termine dei lavori
10:00 1519549200 Risparmio energetico: Genzano aderisce alla campagna "M'illumino di meno"
09:23 1519546980 I ballerini di Salsa crew Anzio e Nettuno oggi alle 14 su Rai 1 a Domenica in
09:21 1519546860 Sede indisponibile, chiude il centro migranti di via dell’Armellino ad Anzio
08:36 1519544160 Auto con quattro ragazzi a bordo finisce nella scarpata
24/02 1519493460 Preallerta per neve, molti Comuni chiudono le scuole. L'elenco città per città
24/02 1519492200 Lascia l'auto davanti la scuola: le sfondano il vetro per rubare la borsa
24/02 1519491780 Anche la Nettunense costellata dalle voragini: alto rischio di incidenti
24/02 1519491300 Spacciatore 53enne in manette a Cisterna: in casa cocaina, marijuana e hashish
24/02 1519490280 Tunisino estremista islamico residente ad Anzio preso dalla Digos e rimpatriato
24/02 1519487580 Dopo lo scontro nella galleria del Raccordo a Ciampino l'auto si cappotta
24/02 1519484520 Allaccio abusivo della corrente nell'abitazione che vogliono occupare, 2 denunce
24/02 1519484100 Escono dal negozio con 450 euro di vestiti rubati, arrestate due donne
24/02 1519483800 Furto all'oleodotto, scoperta ad Aprilia una cisterna di carburante rubato
24/02 1519483740 Buche, allagamenti e… soluzioni ad Anzio, super lavoro per la Polizia locale
24/02 1519472700 Astral paga ad Aprilia la messa in sicurezza di via Toscanini e via Giustiniano
24/02 1519472040 Aprilia dichiara guerra ai volatili che infestano la scuola Montegrappa
24/02 1519471020 «Tamburelli e tammorre»: a Cori il laboratorio sugli strumenti della Tradizione
24/02 1519470480 Latina inaugura la Passeggiata Sandro Pertini in via Don Morosini
24/02 1519464540 Luca Capomaggi in sfida ad Amici, il sostegno di Nettuno per passare al Televoto
24/02 1519463640 Nuovo cedimento a Rocca di Papa sullo stesso muro franato un mese fa
24/02 1519463040 Accusa in malore e invade l'altra corsia: scontro frontale sulla via dei Laghi
24/02 1519462560 M'illumino di meno, ad Ardea si promuovono i gesti per risparmiare energia