[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

In casa Aprilia non ci si ferma mai

Giovanissimi Regionali fascia B: il punto di Andrea Gallo e Francesco Sabella

Due settimane senza campionato per le squadre giovanili dell’Aprilia. Ma gli allenamenti non si sono certo interrotti.

I Giovanissimi Regionali di Eccellenza fascia B, ad esempio, sono a lavoro per preparare al meglio il rientro in campo di sabato 7 gennaio contro il Savio. Andrea Gallo e Francesco Sabella, protagonisti dell’ottima stagione dello scorso anno nella categoria Provinciali, provano a fare il punto della situazione per quello che riguarda questa nuova esperienza.

Il campionato che state affrontando quest’anno, oltre ad essere Regionale e non più Provinciale, è anche Élite. Quali sono le differenze maggiori che avete riscontrato?

Gallo: Per me la differenza più palese è a livello fisico. Quest’anno abbiamo incontrato avversari molto strutturati, mentre nel campionato passato c’era più equilibrio tra noi e le altre squadre. Le squadre professioniste, poi, hanno un tasso tecnico molto elevato. La differenza si nota parecchio.

Sabella: Anche a livello mentale c’è molta differenza rispetto allo scorso anno. Il pressing è più alto, e alcuni dei gol che abbiamo subìto sono derivati proprio dal fatto che ci abbiamo messo un po’ di tempo ad abituarci a questa nuova situazione.

Nel campionato passato, con una squadra sotto età, siete riusciti ad arrivare terzi in classifica. Quest’anno, invece, l’obiettivo è la salvezza e quindi il torneo è più duro. Come affrontate questo passaggio così delicato?

G: Mister De Min ci ha fatto capire che questo campionato sarà una guerra. E per vincere una guerra è necessario vincere tante battaglie. Il nostro campionato si basa sui risultati che possiamo ottenere contro le squadre che lottano per il nostro stesso obiettivo.

S: Il mister ci ha anche detto che per arrivare all’obiettivo in un campionato così duro dobbiamo sputare sangue. Infatti, anche nelle partite che abbiamo vinto abbiamo faticato non poco per arrivare al risultato pieno.

A proposito del mister: che differenze avete notato tra il metodo di mister Michele Sapio, che avevate lo scorso anno, ed il vostro attuale tecnico, mister Eugenio De Min?

G: Quest’anno si corre molto di più, mentre con mister Sapio in ogni allenamento si usava tanto il pallone e si provavano gli schemi. Mister De Min, invece, punta più sulla parte atletica e ci fa correre parecchio.

S: Il mercoledì abbiamo una sessione di 40 minuti di corsa. All’inizio è stata dura, perché comunque non eravamo abituati. Poi però ci abbiamo preso la mano, non è un lavoro impossibile da fare.

Avete vissuto un momento di difficoltà nella parte centrale del girone di andata, ma avete vinto le ultime due partite prima della sosta. Cosa vi aspettate dal prosieguo della stagione?

G: Con il Ciampino abbiamo vinto all’ultimo secondo, mentre con il Latina è stata una vittoria più larga. Abbiamo mostrato il carattere giusto per poter arrivare alla salvezza. Siamo convinti di potercela fare.

S: Abbiamo capito che dobbiamo lavorare di squadra per arrivare al nostro obiettivo. Siamo tutti uniti, remiamo dalla stessa parte e siamo sicuri di poter arrivare alla salvezza.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:47 1519231620 Guasto sulla rete idrica, buca e fiume d’acqua su via Borghese a Nettuno
17:45 1519231500 Alessio Boni e Barbara Bobulova a spasso ad Anzio, sopralluogo per un film
15:28 1519223280 Sorpreso alla guida di un motociclo rubato, scattano le denunce per un 30enne
15:14 1519222440 13 arresti tra commercialisti e funzionari di Aprilia e Latina per corruzione
14:58 1519221480 Clinic ad Anzio per la Nazionale Italiana Under 15
14:51 1519221060 Nuoto Pinnato, la New Line Pomezia brilla al Campionato Regionale
13:22 1519215720 Velletri, divieto di avvicinamento alla ex convivente per minacce
12:05 1519211100 Armato di arco e frecce aggredisce una coppia di poliziotti, 57enne arrestato
12:04 1519211040 Pomezia, precipita dal balcone di casa e muore sul colpo: probabile suicidio
11:47 1519210020 Pomezia, la sala conferenze in biblioteca sarà intitolata ad Alessandro Visani
11:35 1519209300 Commercianti di Anzio tra idee e progetti subito 135 tessere, ed è solo l’inizio
11:33 1519209180 Nasce la Rete di Impresa dei commercianti a Nettuno, domani tutti in Comune
11:13 1519207980 Pomezia verso il regolamento sulle antenne: saranno escluse scuole e ospedali
10:59 1519207140 Rocca di Papa: nuove pensiline alle fermate degli autobus
10:25 1519205100 Ancora un incidente nella galleria Appiabis, giovane si cappotta con la sua Mini
09:48 1519202880 Tassa rifiuti, aumenti previsti a Latina «per colpa della Provincia»
08:11 1519197060 Imprenditore ucciso nel 2013, annullati due ergastoli in appello
08:05 1519196700 La Polstrada 'annusa' marijuana dall'auto, ne scopre 10 kg. Arrestato 34enne
08:00 1519196400 15enne morto per l'asfalto sconnesso, risarcimento milionario alla famiglia
20/02 1519150620 La Asl rassicura i Sindaci di Anzio e Nettuno: “L’Ospedale sarà rinforzato”
20/02 1519150500 Pignorata l’indennità di Alessandroni, l’ex assessore si rivolge al giudice
20/02 1519146000 Polenta servita in carcere: il dono della parrocchia di Pontenuovo ai detenuti
20/02 1519141620 Femminile, Serie D. La Capolista Coccinella sbanca anche Tor Sapienza
20/02 1519139760 Under 18, Volley Academy Pomezia sconfitta di misura ad Ariccia
20/02 1519139220 Anziano morto in casa ad Anzio, una brutta caduta la causa del decesso